Fate largo a Medusa

Informazioni su Marvel's Inhumans - Fate largo a Medusa

Il giudizio degli utenti

8,88 stelle

8,9/10

Sinossi dell'episodio "Fate largo a Medusa"

Il quarto episodio di #Marvel's Inhumans si apre esattamente dove si era chiuso il precedente: con #Black Bolt sull'elicottero del dottor Declan, che chiede di portarlo in un laboratorio segreto per studiare il suo DNA, e l'inseguimento di #Medusa in auto, insieme a Louise.

Appena arrivata alle Hawaii con Lockjow, #Crystal incontra Dave, il ragazzo umano che ha accidentalmente colpito il suo cane.

Medusa racconta della sua città a Louise mentre il dottor Declan analizza Black Bolt, scopre che non è umano e che la sua voce può uccidere le persone.

Subito dopo, parla con #Maximus: è in contatto con lui e lavora per suo conto. Ma quando Maximus gli ordina di uccidere il fratello, Declan si rifiuta: forse il suo codice genetico può svelare il segreto del cambiamento. Trasformando le persone in inumani e curando le malattie più gravi.

Ad Attilan, Maximus chiede al Consiglio Genetico il permesso di sottoporsi nuovamente alla terrigenesi, per tornare a essere inumano com'era alla nascita. Ottenendo risposta negativa, decide di eliminare i membri del Consiglio che gli si oppongono.

Le scoperte di Declan gli consentiranno di acquisire i poteri che non ha ottenuto la prima volta. Così, Maximus decide di non uccidere Black Bolt, cosa che prima era un punto fondamentale del suo piano.

Dave chiama un'amica veterinaria per curare LockJow, mentre Karkan si lega alla ragazza del trio che l'aveva preso prigioniero, scatenando la gelosia di uno dei ragazzi.

Black Bolt sta per fuggire dal laboratorio insieme a Sammy, l'amico che era con lui in prigione, quando Mordis e gli altri arrivano per catturarlo.

Il provvidenziale intervento di Medusa lo salva, e la coppia reale è finalmente riunita.

 

 

 

 

Gli episodi de Marvel's Inhumans - Stagione 1

Approfondimenti

Il cast dell'episodio

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.