Non avere paura del buio

Informazioni su American Horror Story - Non avere paura del buio

Il giudizio degli utenti

9,18 stelle

9,2/10

Sinossi dell'episodio "Non avere paura del buio"

Il secondo episodio di #American Horror Story: Cult svela ancora meglio i profondi legami della trama con la politica.

Dopo essere diventato una celebrità locale, mostrato mentre viene picchiato dal gruppo di immigrati (che aveva provocato, ma la provocazione nel video non c'è), #Kai Anderson annuncia di volersi candidare per il posto vacante nel consiglio comunale.

Il posto vacante del signor Chang, che è stato massacrato insieme alla moglie da una banda di clown, ma che la polizia ha definito un caso di omicidio-suicidio.

Nel frattempo, #Ally e Ivy incontrano i loro nuovi vicini: #Harrison e #Meadow Wilton si sono trasferiti nella casa che era dei Chang.

Terrorizzata dai continui incontri con terribili clown, di cui è testimone solo lei, Ally fa mettere le sbarre alle finestre, implementa il sistema d'allarme e si fa addirittura dare una pistola dai Wilton, che hanno in casa un arsenale.

#Ivy è molto contrariata dal comportamento della moglie e, per dimostrarle che può farcela, Ally decide di andare di persona al ristorante, il cui allarme è scattato in piena notte.

Una volta arrivata, scopre l'orrenda verità: Roger, uno degli impiegati, è stato ucciso.

Viene sospettato un altro dipendente del ristorante, Pedro, che era stato visto litigare in pubblico con Roger.

Ivy e Ally conoscono Pedro da molto tempo e si fidano di lui. 

Tanto che, quando la città viene colpita da un blackout, Ally - sola in casa con Oz, dopo che #Winter ha cercato di sedurla per poi andarsene - Ivy decide di mandare Pedro ad aiutare la moglie in difficoltà.

Ma Ally, spaventata a morte, spara all'ombra che vede avvicinarsi alla porta sul retro. L'ombra di Pedro, che cade a terra, colpito a morte.

 

 

Gli episodi de American Horror Story - Cult

Approfondimenti

Il cast dell'episodio

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.