FOX

Il prossimo progetto di Quentin Tarantino? Un libro ambientato negli anni ‘50

di - | aggiornato

Dopo il cinema, la letteratura: il regista americano non finisce di stupire e fa luce sulla trama del suo romanzo, ambientato negli anni '50.

Il regista americano Quentin Tarantino GettyImages

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Quentin Tarantino, in un modo o nell’altro, fa sempre notizia. Reduce dal successo di C’era una volta a… Hollywood, il regista americano è tornato a parlare del futuro della sua carriera, svelando che il suo prossimo progetto sarà la scrittura di un romanzo.

Intervistato dalla Directors Guild of America insieme a Martin Scorsese, Tarantino ha voluto quindi far luce sulla sua fatica letteraria:

Adesso sto scrivendo un libro. Ho in mente questo personaggio che ha combattuto nella Seconda Guerra Mondiale e, durante la sua esperienza, ha assistito a un vero e proprio bagno di sangue. E adesso è tornato a casa, siamo durante gli anni ’50, e non riesce più a godersi i film. Li trova infantili, dopo tutto quello che ha dovuto passare. Per lui, i film di Hollywood sono solo film. E così, improvvisamente, inizia a sentire di queste pellicole straniere di Kurosawa e Fellini… e si ritrova risucchiato in queste opere. Alcune le apprezza, altre no, e altre ancora non riesce a comprenderle, ma capisce che c’è di più.

Tarantino ha parlato anche del processo creativo legato al suo romanzo. Una fase fondamentale è costituita dal reinterpretare la realtà secondo gli occhi del suo personaggio:

Adesso ho la fantastica opportunità di riguardare e, in alcuni casi, guardare per la prima volta film di cui sento parlare da sempre, ma dalla prospettiva del mio personaggio. Mi sto divertendo a guardarli ma sto anche pensando: ‘Cosa ne pensa il mio personaggio? In che modo li sta guardando?’ Mi piace avere sempre a disposizione una buona scusa per immergermi nel mondo del cinema…

Il romanzo di Tarantino va quindi ad aggiungersi alla già ricca collezione di progetti che il regista americano ha annunciato di voler approfondire dopo l’uscita di C’era una volta a… Hollywood, come un possibile Star Trek o un ipotetico Kill Bill 3.

È anche vero che già in passato Tarantino aveva accarezzato l’idea di scrivere un libro. In un intervista rilasciata lo scorso luglio, infatti, il regista dichiarava di vedersi come uno scrittore di libri sul cinema, aprendo così una possibile, nuova fase della sua carriera. Il nuovo libro, secondo quanto riportato da Lrmonline, seguirebbe l'esperienza del 2013 di Django/Zorro, fumetto firmato da Matt Wagner e dallo stesso Tarantino.

Un primo piano di Quentin TarantinoGettyImages

Come di consueto, riuscire a comprendere quale direzione prenderà la carriera di Quentin Tarantino è un esercizio piuttosto complesso. Avreste voglia di leggere il romanzo del regista americano?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.