FOX

AGBO Superheroes Fantasy Football League, cos'è l'iniziativa di benificenza delle star Marvel

di - | aggiornato

Ryan Reynolds insulta Karen Gillan per una buona causa. Gli attori del mondo Marvel raccolgono soldi di beneficenza partecipando alla Superheroes Fantasy Football League.

Ryan Reynolds sul red carpet Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Supereroi nella finzione come nella realtà. Alcune star del cinema Marvel hanno preso molto sul serio l'impegno dei loro personaggi con superpoteri. Sul grande schermo indossano armature, tute e distruggono supercattivi, ma nella vita di tutti i giorni indossano jeans e T-shirt. E ciò nonostante cercano comunque di cambiare il mondo, anche con un piccolo gesto. Da questo presupposto nasce la AGBO Superheroes Fantasy Football League.

Di cosa si tratta? Come racconta ComicBook, la AGBO è una lega dei supereroi nata con l'intento di raccogliere soldi per beneficenza. Ogni partecipante della lega può scegliere a quale ente benefico destinare la somma raccolta e in cambio deve affrontare una sfida contro un altro partecipante. L'iniziativa, nata dai fratelli Russo, registi – tra gli altri – degli ultimi capitoli di Avengers, ha un requisito fondamentale da possedere per far parte della lega: bisogna aver recitato in almeno un film Marvel.
Per ogni sfida, ogni partecipante otterrà dei punti che verranno aggiornati di settimana in settimana.

La compagnia ESPN, network sportivo americano, ha collaborato con i Russo in questa sorta di fantacalcio dell'Universo Marvel. Ogni membro della squadra (formata da 14 giocatori) dovrà affrontare una sfida per guadagnare più soldi. 

Ecco il video in cui Anthony e Joe Russo raccontano qui cos'è la AGBO Superheroes Fantasy Football League:

Sul loro profilo Instagram, i fratelli Russo hanno anche pubblicato i primi risultati:

Questa settimana lo scontro vede protagonisti Ryan Reynolds, interprete dell'irriverente Deadpool, contro l'attrice scozzese Karen Gillan, interprete di Nebula in I Guardiani della Galassia. 

La lista dei 14 partecipanti alla lega:

  • Robert Downey, Jr. (Iron Man)
  • Chris Evans (Captain America)
  • Karen Gillan (Nebula)
  • Chris Hemsworth (Thor)
  • Tom Holland (Spider-Man)
  • Michael B. Jordan (Killmonger)
  • Anthony Mackie (Falcon)
  • Elizabeth Olsen (Scarlett Witch)
  • Chris Pratt (Starlord)
  • Ryan Reynolds (Deadpool)
  • Paul Rudd (Ant Man)
  • Miles Teller (Mr. Fantastic)
  • Matthew Berry (ESPN)
  • Joe Russo (regista)

Ecco il video di Ryan Reynolds che insulta – mal volentieri – Karen Gillan:

Sono Ryan Reynolds e partecipo al AGBO Superheroes Fantasy Football League. È per un incredibile ente benefico, partecipo per la Fondazione per bambini malati del Canada. Un posto magnifico. Fanno tantissimo per i bambini del Canada ma anche per quelli di tutto il mondo. Sono persone stupende e non vedo l'ora. 

L'attore spiega che la sua sfida è stata lanciata dai fratelli Russo.

Per far parte della lega, devo creare un video in cui parlo male di qualcuno e non sono molto a mio agio con questo perché sono canadese. Cerco e mantengo un livello di educazione, ma ad ogni modo... il mio avversario è Karen Gillan che è super carina. Sapete, pensavo che mi capitasse Chris Pratt o Robert Downey Jr. o Anthony Mackie o Chris Evans – quel b******o, ma no. Ho Karen, quindi sento di doverci andare più leggero. Conserverò le cose pesanti per la prossima settimana, ma nel frattempo parlerò male di Karen Gillan, seppur gentilmente. 

I creativi insulti di Ryan Reynolds sono censurati da esilaranti bip che impediscono di ascoltare. L'attore termina così:

In definitiva, Karen, scendi, fatti da parte e torna a strisciare da qualunque (bip) tu sia venuta fuori.

La risposta di Karen Gillan non è tardata ad arrivare: l'attrice ha deciso che le azioni parlano più delle parole ed è corsa, agguerrita, in un negozio per comprare la mini action-figure del suo personaggio Marvel e bruciarla. Peccato, però, che abbia preso il personaggio sbagliato.

L'attrice partecipa a nome dell'associazione Mikey's Line, un servizio di messaggi per le persone che soffrono di ansia e depressione.

Nonostante la difficoltà della sfida, l'intento della nuova lega dei supereroi è lodevole e non vediamo l'ora di scoprire cos'altro ci riserveranno i nostri supereroi preferiti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.