FoxComedy  

Google celebra i 25 anni di Friends con diversi easter egg

di - | aggiornato

Friends è un'icona mondiale: Google ha scelto di celebrare l'anniversario della serie TV proprio con dei divertenti omaggi. Dopo 25 anni dalla messa in onda, il motore di ricerca ha realizzato 6 animazioni legate ai personaggi.

25 anni fa la prima puntata di Friends Getty Images

103 condivisioni 1 commento

Condividi

Il 22 settembre 1994 è stata trasmessa negli Stati Uniti la prima puntata di una serie che ha cambiato la televisione mondiale: per celebrare il 25° anniversario di Friends e gli amici del Central Perk, Google ha inserito alcuni divertenti easter egg con dei contenuti speciali.

Il motore di ricerca più famoso del mondo non è nuovo a queste sorprese (qualche settimana fa le scarpette color rosso di Dorothy sono state al centro dell’easter egg per la celebrazione dell’80° anniversario del Mago di Oz) e ogni volta riesce a sorprendere gli utenti con un tocco originale.

L’easter egg di questi giorni è dedicato ai personaggi della sitcom: le animazioni si trovano nascoste nei risultati di ricerca e sono davvero spiritose, per trovarle è sufficiente digitare i nomi dei protagonisti all’interno della barra di Google.

Ognuno dei protagonisti, infatti, è stato rappresentato con un’icona che viene mostrata accanto alle informazioni sul personaggio e più precisamente sul lato destro della pagina di ricerca.

Scopriamo insieme cosa si è inventato Google!

I protagonisti di Friends in una delle ultime reunionHDGetty Images

Ross Geller

Se provate a digitare il suo nome vedrete l’icona di un divano bianco: con un click (e l’audio acceso) sentirete Ross urlare “Pivot!”, come successe nella quinta stagione mentre Rachel e Chandler cercavano di trasportare il suo divano su una rampa di scale perché si era rifiutato di pagare la consegna al piano.

Ma cliccando più volte avrete la vera chicca e, con lo schermo che ruota, sentirete “OK, I don’t think it’s gonna pivot anymore” (Ok, non credo che ruoterà più).

Rachel Green

Per il personaggio interpretato da Jennifer Aniston il motore di ricerca ha creato un easter egg dedicato al suo taglio di capelli.

Cliccando sui capelli di Rachel si viene indirizzati alla pagina dei risultati di ricerca di Google Immagini che propone tutte le acconciature del personaggio.
Questo perché il suo taglio ha ispirato molte donne negli anni ’90. 

I protagonisti di Friends nel 1998HDGetty Images

Chandler Bing

Questo è uno dei più divertenti: cercate il suo nome e vedrete apparire la famosa poltrona reclinabile del suo appartamento.

Ma cliccandoci sopra arriveranno una papera e un pulcino che si metteranno a fondo schermo e starnazzeranno senza smettere!

Il riferimento è alla terza stagione, all’episodio in cui Joey e Chandler adottano questi due animali dopo una delusione amorosa di Joey.

Phoebe Buffay

E come non celebrare Phoebe Buffay con l’icona di una chitarra?

Il gatto nero che appare sullo schermo dopo averci cliccato sopra è il simbolo di “Smelly Cat” (Gatto rognoso, in italiano), cavallo di battaglia che Phoebe canta nella seconda stagione.

Si tratta della canzone con cui spera di essere lanciata nel mondo della discografia e che invece diventa un jingle di una pubblicità per sabbietta per gatti (cantata da una sua ex amica).

Friends compie 25 anni!HDGetty Images

Monica Geller

L’ordinatissima e pulitissima Monica viene ricordata con un secchio carico di acqua e sapone a causa della sua fissazione per le pulizie.

Con un click esce una spugna che lucida il nome della protagonista di Friends e lo rende scintillante.


Joey Tribbiani

L’idea fissa di Joey, invece, è sicuramente il cibo: ecco perché la sua icona è una fetta di pizza che genera altre pietanze in stile junk food.

Tutti cibi che Joey non condividerà con voi!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.