FOX

Bob Odenkirk protagonista di divertenti video che mettono in guardia sul cambiamento climatico

di - | aggiornato

Bob Odenkirk è l'Ammiraglio Horntower per la sensibilizzazione sul "caldo" tema dei cambiamenti climatici.

8 condivisioni 0 commenti

Condividi

A pochi giorni dall'aiuto concreto fornito da Leonardo DiCaprio per il disastro che ha colpito l'Amazzonia, il regista e documentarista Errol Morris e l'attore Bob Odenkirk si sono uniti per provare a sensibilizzare il pubblico sui critici cambiamenti climatici che stanno colpendo la Terra.

In collaborazione con l'organizzazione californiana Institute for the Future (IFTF), i due uomini di spettacolo si sono uniti per realizzare una serie di spot, al contempo divertenti e deprimenti, che pubblicizzano la campagna di sensibilizzazione Global Meltdown.

Nei video Bob Odenkirk interpreta l'Ammiraglio Horntower, un uomo un po' stupido disperso in mezzo al mare, senza la sua flotta e che forse è l'ultimo uomo sulla Terra. Horntower è testimone della fine del mondo e probabilmente dell'umanità: riflette a voce alta, parla con gli animali e prova a cercare invano un pezzo di terra o qualche altro essere umano. 

Nel video qui sotto, per esempio, Horntower scorge con il suo monocolo il braccio della famosa Statua della Libertà che emerge dalle acque. Segno evidente che i ghiacciai si sono sciolti e ciò ha contribuito alla distruzione del pianeta.
Il filmato, poi esorta lo spettatore a svegliarsi e fare qualcosa per contrastare la grave crisi in atto.

Il regista Morris ha dichiarato di aver sempre dato credito alle voci sul cambiamento climatico, sul riscaldamento globale o su qualsiasi altro problema legato al nostro pianeta. Poi, elogiando il lavoro di Al Gore fatto con il documentario Una scomoda verità nel 2006, si è lamentato del fatto che anche il cambiamento climatico è diventato uno strumento di propaganda per i politici americani. Morris spera infine che questo stupido uomo - l'Ammiraglio Horntower - possa smuovere qualcosa.

Il regista ha realizzato 19 spot da circa 30 secondi l'uno, che verranno caricati sul canale YouTube dedicato alla campagna Global Meltdown.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.