FOX

"Ehi Siri, slacciami le scarpe": da Nike le Huarache con supporto ai comandi vocali

di - | aggiornato

Un sogno per le persone che amano utilizzare i comandi vocali per eseguire le più disparate azioni. Ecco cosa sono le Nike Adapt Huarache, con sistema FitAdapt e supporto a Siri, l'assistente virtuale di Apple.

Immagine stampa delle Nike Adapt Huarache Nike

96 condivisioni 0 commenti

Condividi

Tecnologia e moda fanno ormai coppia da anni e tra i grandi marchi del settore a puntare molto sull'innovazione è Nike. Proprio la multinazionale statunitense ha presentato le Adapt Huarache, versione 2.0 dello storico modello lanciato nel 1991.

A rendere hi-tech le nuove arrivate di casa Nike non è solo la tecnologia FitAdapt - in grado di calibrare la tensione dei lacci su fattori come forma del piede e tipo di attività - ma anche (e soprattutto) il supporto a Siri. Come probabilmente avrete già intuito, potrete chiedere all'assistente vocale di Apple di allacciare/slacciare le scarpe tramite iPhone e/o Apple Watch. Niente di più comodo, vero?

Immagine promozionale delle Nike Adapt HuaracheHDNike
I LED non possono mancare su una scarpa hi-tech

Altra novità estetica delle moderne Adapt Huarache è la presenza di LED sulla suola. Il loro colore può essere personalizzato tramite l'applicazione per iOS, la cui interfaccia è stata completamente ridisegnata in occasione del lancio delle scarpe hi-tech.

L'applicazione include inoltre una serie di preset (come 'chill' e 'move') che consentono alla scarpa di adattarsi al tipo di attività.

Screen dell'app Nike per iOSHDNike
L'app Nike per iOS include preset e tool per personalizzare le Adapt Huarache

Le Adapt Huarache raccolgono l'eredità delle Adapt BB, le scarpe auto-allaccianti presentate da Nike a gennaio e dedicate ai cestisti. Anche in questo caso il sistema FitAdapt può essere calibrato via app per smartphone.

Considerata la componente tecnologica, non c'è da aspettarsi un prezzo contenuto per le Nike Adapt Huarache. Le scarpe saranno infatti disponibili in USA a partire dal 13 settembre al prezzo di 350 dollari. Sperate nel loro arrivo anche in Italia?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.