FOX

id Software: Tim Willis lascia la compagnia di DOOM dopo il QuakeCon 2019

di -

Uno dei volti storici della software house texana dice addio dopo 24 anni di onorato servizio e sparatutto indimenticabili.

DOOM Eternal è il nuovo capitolo della saga id Software/Bethesda Softworks

4 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo 24 anni di clamorosi successi, scivoloni e spettacolari comeback, Tim Willits di id Software ha deciso di dire basta. 

Il leggendario sviluppatore e co-proprietario della compagnia texana ha annunciato che abbandonerà ogni suo incarico nell'azienda dopo la conclusione del QuakeCon 2019, previsto dal 25 al 28 luglio. Un fulmine a ciel sereno in una torrida estate per tutti i fan di franchise leggendari come DOOM e Quake, che lo stesso Willits ha contribuito a creare fin dal 1995 - ovvero quattro anni dopo la fondazione di id Software da parte di John Carmack, Adrian Carmack, John Romero e Tom Hall.

La notizia arriva dalle pagine del profilo Twitter ufficiale dell'autore di Quake, RAGE e dell'apprezzato reboot per PS4, Xbox One, PC e Nintendo Switch dell'epopea sparatutto di DOOM:

Sono stato estremamente fortunato a lavorare con i migliori esponenti dell'industria su giochi veramente fantastici. Il QuakeCon è stata una parte incredibile del mio viaggio e non vedo l'ora di vedervi tutti al Gaylord Texan (il centro congressi dove si terrà l'edizione 2019 del QuakeCon, ndr).

Tim Willits ha poi voluto rassicurare tutti i giocatori fedeli alla compagnia a stelle e strisce, sottolineando che il suo addio al team non avrà impatti negativi sui giochi attualmente in sviluppo:

Tutti i giochi attualmente in sviluppo presso id Software sono in ottime mani, la mia partenza non influirà affatto su quanto pianificato per questi titoli. id Software è pieno di talenti straordinari che continueranno a sviluppare ancora a lungo alcuni dei migliori sparatutto al mondo. Per quanto mi riguarda, dopo il QuakeCon annuncerò i miei piani futuri, dove sto andando e quali nuove cose eccitanti sto facendo. Rimanete sintonizzati!

Considerando che lo studio director è tra le figure più antiche di id Software, non ci resta che pazientare per capire quale futuro attende la software house. E, naturalmente, fare un grosso in bocca al lupo al buon Tim per tutto quello che verrà!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.