FoxCrime

[Spoiler!]

Stranger Things 4 avrà legami con il disastro di Chernobyl?

di - | aggiornato

Il disastro di Chernobyl farà non solo parte della trama di Stranger Things 4, ma rappresenterà anche un plot twist della nuova (probabile) stagione? C'è una teoria che sostiene di sì.

Il teaser poster di Stranger Things 3 Netflix

210 condivisioni 0 commenti

Condividi

C'è chi ancora sta guardando Stranger Things 3 e chi deve iniziare a vedere la serie del tutto. Ma per gli adepti del binge watching è già tempo di pensare alla (probabile) stagione 4.

La scena post-credit inserita a sorpresa dai Duffer Brothers ha dato il via a un acceso e appassionato dibattito e adesso è la volta di una teoria secondo cui il nuovo (eventuale) ciclo di episodi potrebbe avere legami con il disastro di Chernobyl.

L'ipotesi ha iniziato a prendere piede ancora prima dell'uscita della stagione 3. E manco a dirlo, a lanciare l'idea è stato un utente di Reddit.

Attenzione! Possibili spoiler!

Dopo avere guardato l'acclamata miniserie Chernobyl di HBO, il redditor Singular94 è stato folgorato da una intuizione tanto folle, quanto affascinante:

Dopo avere visto Chernobyl e avere scoperto che Stranger Things 3 è ambientata nel 1985, mi è venuto in mente che il disastro di Chernobyl avviene nel 1986 e che la stagione 4 di Stranger Things potrebbe avere a che fare con l'accaduto.

La teoria ha incontrato un certo entusiasmo e un altro utente di Reddit, tale briciuos, ha provato a immaginare come potrebbe essere realizzato il collegamento tra le due serie:

Chernobyl potrebbe nascondere un laboratorio russo come quello di Hawkins, qualcuno con dei poteri potrebbe creare una connessione con il Sottosopra proprio come Undici e l'apertura del portale potrebbe causare l'esplosione dell'impianto nucleare. Oppure, [i russi, n.d.r.] potrebbero provare ad aprire un passaggio verso il Sottosopra, ma le cose non vanno per il verso giusto...

Ma non è mancato anche qualche commento critico o in disaccordo. In particolare, il redditor sonictank ha osservato che la scelta di inserire il disastro di Chernobyl nella trama di Stranger Tings 4 potrebbe essere irrispettoso:

Quando colleghi eventi reali a un'opera di finzione, devi fare attenzione e avere rispetto. In questo caso, per le vittime della tragedia.

La discussione è andata esaurendosi ma, con la messa in onda della stagione 4, l'ipotesi ha ripreso quota nel thread di un altro utente di Reddit, tale Gamer_Nation.

Nello specifico, il redditor ha creato un collegamento tra i (probabili) nuovi episodi e il disastro di Chernobyl a partire dallo schema temporale (apparentemente) seguito da Netflix per l'ambientazione delle varie stagioni della serie.

Gamer_Nation osserva che la prima si svolge all'inizio di novembre 1983 e arriva a Natale (quindi, in pratica, in inverno), la seconda inizia a Halloween 1984 (autunno) e la terza si colloca nei primi giorni di luglio 1985 (estate). Sulla base di ciò, l'utente di Redditor si spinge a ipotizzare che la stagione 4 dovrebbe essere ambientata nella primavera del 1986. E l'esplosione del reattore nucleare è avvenuta proprio in quel periodo. Per la precisione, il 26 aprile 1986.

Per avvalorare la sua ipotesi, Gamer_Nation ricorda una osservazione fatta dal Dottor Owens in Stranger Things 2:

La scena post-credit è ambientata in Russia. L'esplosione di Chernobyl è avvenuta nella primavera del 1986. Il Dottor Owens ha detto che [il governo, n.d.r.] ricorre a elementi conosciuti e comuni per fare desistere l'opinione pubblica dall'indagare più a fondo negli eventi strani. Di conseguenza, [a Chernobyl, n.d.r.] è esploso un reattore nucleare o Undici ha combattuto la battaglia più grande della sua vita?

Ma anche in questo caso, non sono mancate le voci scettiche o critiche.

A parte l'apparente "forzatura" nello schema temporale rappresentata dalla decisione del redditor di collocare la prima stagione in inverno, diversi utenti hanno osservato che parlare di Chernobyl in Stranger Things 4 non sarebbe appropriato.

Tale _Ends Dustin scrive:

Non credo che un disastro accaduto realmente sarebbe un buon modo di fare intrattenimento. Non in questo periodo storico. Le persone sono davvero molto sensibili.

E il redditor vegemouse gli fa eco:

Anche se potrebbe piacermi, penso che utilizzare l'incidente di Chernobyl in questo modo nella trama sarebbe di cattivo gusto e dubito che gli sceneggiatori lo faranno.

Non ultimo, un utente ha puntualizzato che il sito di Chernobyl si trova a migliaia di km di distanza dalla base in Kamchatka che viene mostrata nella scena post-credit di Stranger Things 3. Il redditor scrive che naturalmente i Duffer Brothers potrebbero trovare un valido espediente narrativo per risolvere la questione. D'altra parte, osserva che più di 4mila km rappresentano un ostacolo non di poco conto. 

A meno che, come ipotizza un altro utente di Reddit, i russi non siano interessati al Sottosopra per creare una specie di teletrasporto che permetta loro di muovere indisturbati spie ed eserciti nelle varie parti del mondo (in fondo, gli anni '80 sono piena Guerra Fredda). In tal caso, le migliaia di km di distanza non sarebbero un problema.

Ma da una teoria all'altra, come sempre, la verità sarà svelata solo nella nuova (probabile) stagione di Stranger Things...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.