FoxAnimation  

I Simpson: uno studio d'animazione prepara la risposta indiana alla serie

di - | aggiornato

Uno studio d'animazione indiano starebbe preparando una sitcom animata in pieno stile Simpson, che potrebbe rappresentare la risposta locale alla famiglia gialla!

9 condivisioni 0 commenti

Condividi

Avete tutti presente le classiche dinamiche di una puntata dei Simpson, no? I nostri cinque personaggi, protagonisti della sitcom animata più amata al mondo, si trovano coinvolti in uno o più imprevisti, o comunque fatti da dover affrontare e - spesso e volentieri - risolvere. A far da contorno ci sono una serie pressoché infinita di personaggi secondari, da Boe al preside Skinner, passando per il commissario Winchester e il nostro amatissimo Apu. Sì, proprio il gestore del Jet Market ci serve un assist non indifferente per affrontare il tema che stiamo per introdurre.

Ecco, immaginatevi Apu a guardare la TV in una sorta di Truman Show animato, intento a guardare I Simpson ma con qualcosa di diverso: i protagonisti, come lui, sono tutti indiani! Tutta questa cervellotica introduzione non è servita ad altro che informarvi che, a quanto pare, uno studio d'animazione con base in India starebbe concretamente preparando una risposta locale ai Simpson.

Vota anche tu!

Credete sia realizzabile una sorta di risposta indiana ai Simpson?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

L'idea dei Simpson indiani

Stando a quanto riportato da QZ.com, infatti, Supari Studios sarebbe pronta a lanciare la prima sitcom animata dichiaratamente adulta del paese. Un'iniziativa, questa, che porterà la scena animata autoctona su Youtube, e che catapulterà la realtà indiana nel mercato di settore.

Supari, che dapprima si occupava di progetti indipendenti, è riuscito ad ottenere degli ottimi finanzialmenti da parte di RSVP Movies. La stessa casa d'animazione ha già lavorato con realtà parecchio importanti, soprattutto in campo musicale dove si è occupata della realizzazioni di alcune sessioni video per conto della Warner Bros Records. Sono tanti, inoltre, i cantanti illustri con i quali Supari è riuscito a stringere i rapporti, lavorando a stretto contatto con loro.

Apu e Homer in viaggio

Proprio in funzione di questo gran lavoro di pubblic relation, a cui si aggiunge un prodotto pronto a sbarcare su una piattaforma mainstream, Supari auspica che - come chiarito dalla co-fondatrice Advait Gupt a Quartz - la loro serie possa rappresentare una concreta risposta indiana a prodotti di chiara matrice americana e diventati ormai brand affermati in tutto il mondo.

Speriamo che la serie possa rappresentare la risposta indiana a show quali I Simpson.

Peccato che, di fatto, la struttura sociale della serie pare si discosti parecchio dal classico stile narrativo della sitcom animata a sfondo familiare: in uno scenario post-apocalittico, in cui gli umani sono andati incontro all'estinzione, degli animali ormai abitanti e di fatto specie dominante della terra finiscono per incappare nelle stesse folli disavventure dei loro predecessori.

I Simpson e il rapporto con l'India

Come ormai sappiamo, il rapporto dei Simpson con la comunità indiana ha vissuto attimi piuttosto tesi, soprattutto a causa delle pressioni dovute alle critiche piovute addosso al personaggio di Apu. Un parapiglia mediatico che sembrò addirittura condurre verso la cancellazione dello stesso, poi smentita prima che la polemica scemasse col passare dei mesi. Ciò nonostante, le preoccupazioni sul futuro del gestore del Jet Market hanno aperto un tavolo di discussione non indifferente, e che ha affrontato la tematica degli stereotipi razziali nella sitcom animata in maniera probabilmente troppo pesante, considerata l'ironia e la satira punti cardine dei Simpson.

Apu e Ned al Jet Market

E adesso, con questa nuova serie, chissà che l'India non possa provare a dare una risposta pratica a chi, legittimamente o meno, ha preferito non dar credito alle critiche mosse dalla loro comunità nel recentissimo passato.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.