FOX

Come sarebbe stato Death Stranding se fosse uscito sulla prima PlayStation?

di -

Death Stranding arriverà su PlayStation 4 il prossimo mese di novembre ma i fan del gioco di Hideo Kojima, per ingannare l'attesa, hanno cominciato a immaginare come sarebbe stato se fosse uscito nella stessa epoca del primo Metal Gear Solid.

Sam Porter Bridges immaginato con grafica da PlayStation YouTube/Hoolopee

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Vi siete mai chiesti come sarebbe stato Death Stranding se fosse uscito magari nel 1998, nell'epoca della prima PlayStation? Molto probabilmente no, ma alcuni fan lo hanno fatto al posto vostro, fornendo anche la risposta al curioso quesito.

In due video apparsi su YouTube, gli utenti Bearly Regal e Hoolopee hanno firmato dei demake del prossimo gioco di Hideo Kojima. Nel primo, possiamo vedere una reinterpretazione a suon di pixel grossolani del recente gameplay trailer, che ha svelato la data d'uscita del titolo. Bearly Regal ha anche immaginato come sarebbero state adattate all'epoca le meccaniche di gioco, come la necessità di servirsi di una scala portatile per superare i dislivelli.

La profondità di campo concessa al gioco nel video è probabilmente troppo generosa per i canoni del 1998, ma la sensazione di essere tornati indietro di almeno vent'anni è innegabile.

Nel secondo demake, Hoolopee immagina invece il trailer di annuncio di Death Stranding, mostrato all'E3 2016, con la grafica che avrebbe grossomodo avuto se fosse uscito in contemporanea con l'originale Metal Gear Solid. Per tenersi ancora più fedele agli standard dell'epoca, l'autore ha montato il video in 4:3 e non in 16:9, aggiungendo ulteriore retrogusto rétro al suo lavoro.

Il risultato è stato molto apprezzato dai fan, al punto che qualcuno nei commenti su YouTube scherza fingendosi un nostalgico del gioco in attesa di un remake, che sarebbe la reale uscita del prossimo novembre:

Questo gioco è stato tutta la mia infanzia! Abbiamo bisogno di un suo remake su PlayStation 4.

Potete vedere il video qui sotto, con a seguire il trailer originale per un confronto.

Compiendo un balzo in avanti di circa vent'anni, vi ricordiamo che Death Stranding arriverà su PS4 l'8 novembre 2019. Il gioco, il primo firmato dalla nuova Kojima Productions dopo l'addio a Konami e a Metal Gear, vi porrà nei panni di Sam Porter Bridges (Norman Reedus), un corriere chiamato a tentare di ricreare legami tra gli esseri umani in degli Stati Uniti più divisi e ostili che mai.

Tra le caratteristiche del titolo, che conta su un cast stellare, l'esplorazione open world e la presenza di un oltretomba nel quale ci si ritrova (e da cui si dovrà scappare) in caso si dovesse rimanere uccisi.

La temporanea boxart di Death StrandingKojima Productions

Hideo Kojima ha promesso ai suoi giocatori un'esperienza, anche narrativa, da ricordare: mettiamoci comodi in attesa di scoprire ulteriori dettagli sul prossimo lavoro del papà di Solid Snake.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.