FOX

NASA: rover Curiosity immortala un misterioso bagliore su Marte

di - | aggiornato

Il rover Curiosity della NASA, alle ore 05:53:59 di domenica 16 Giugno, ha immortalato una misteriosa luce sulla superficie di Marte, che potrebbe far pensare a una manifestazione di forme di vita extraterrestri.

Lo scatto del rover Curiosity dove è possibile vedere il misterioso bagliore NASA/JPL/Caltech

191 condivisioni 3 commenti

Condividi

Vi avevamo già parlato del rover Curiosity della NASA, che ha di recente rilevato sulla superficie del Pianeta rosso dei livelli molto elevati di metano, indici che farebbero pensare addirittura alla possibilità dell'esistenza di forme di vita extraterrestri.

Pare però che le sorprese che Curiosity ha da riservarci in ambito UFO non siano finite.

Alle ore 05:53:59 di domenica 16 Giugno, il rover della missione Mars Science Laboratory (MSL) ha immortalato, tramite la telecamera montata sul suo lato destro (NAVCAM B), una misteriosa luce sulla superficie marziana.

Tale scatto, in bianco e nero e visibile di seguito, ha subito suscitato nella mente di molti osservatori l’ipotesi di apparizione di un vero e proprio disco volante, identificato nell'alone bianco in alto a destra della foto.

La foto scattata dal rover Curiosity alle ore 05:53:59 di domenica 16 GiugnoNASA/JPL-Caltech
La foto scattata da Curiosity alle ore 05:53:59 di domenica 16 Giugno

Stando però a quanto affermato dagli addetti ai lavori della NASA, che ha pubblicato la foto sul sito del Jet Propulsion Laboratory del California Institute of Technology, non si tratterebbe affatto di una manifestazione extratterestre e la soluzione sarebbe molto meno complicata di quel che sembra.

Gli scienziati parlano infatti di un semplice riflesso della luce del Sole su una roccia di Marte, e affermano che foto con riflessi del genere non sono affatto rare.

Justin Maki della NASA addirittura parla di fenomeni del genere caratterizzati da una cadenza di almeno una volta ogni settimana.

Un’altra teoria, meno accreditata, mette in gioco la possibilità di un riflesso della lente proprio della fotocamera di Curiosity.

In ogni caso, a screditare completamente l’ipotesi UFO sarebbe la mancata presenza del misterioso bagliore negli scatti di NAVCAM B delle 5:53:46 e delle 05:54:12, rispettivamente 13 secondi prima e dopo della comparsa della presunta luce aliena.

La superficie marziana immortalata da NAVCAM B alle ore 5:53:46 e 05:54:12NASA/JPL/Caltech
La situazione marziana immortalata da NAVCAM B alle ore 5:53:46 e 05:54:12

In definitiva, non si è trattato di nient’altro che di un "falso allarme UFO” e, sebbene scienziati e luminari di tutto il mondo non escludano affatto la possibilità dell’esistenza di organismi extratterestri, di certo le prove di tale esistenza non verranno trovate in questi scatti di Curiosity.

E voi che ne pensate? Credete che Curiosity, prima o poi, riuscirà a dare qualche testimonianza della presenza di vita aliena su Marte?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.