FOX

[Spoiler!]

Dark Phoenix: rivelati il finale alternativo e le idee originali per gli Skrull

di - | aggiornato

Gli attori e il regista dell'ultimo capitolo della saga dei mutanti, arrivato nei cinema italiani lo scorso 6 giugno, parlano del finale alternativo e della razza aliena conosciuta come Skrull.

15 condivisioni 0 commenti

Condividi

X-Men: Dark Phoenix, il dodicesimo film dedicato all'universo dei mutanti diretto da Simon Kinberg e con Sophie Turner, Tye Sheridan e Jessica Chastain, è arrivato il 6 giugno nelle sale italiane. Ora, mentre la pellicola viene ancora proiettata nei cinema, emergono interessanti notizie su quello che avrebbe dovuto essere un finale diverso e alternativo del film 20th Century Fox, rispetto a quello che è possibile vedere ora.

Attenzione! Possibili spoiler!

Nell'attuale finale si vede Jean Grey che usa i suoi enormi poteri per cercare di salvare i suoi amici (e il mondo intero) dall'aliena Vuk. La leader della razza dei D'bari, sopravvissuta precedentemente alla Forza della Fenice, aveva intenzione di usare proprio i poteri di Jean per creare una nuova casa per il suo popolo. Ma, per riuscire ad eliminare in modo definitivo l’aliena, Jean apparentemente sacrifica se stessa.

Non solo. Gli stessi attori dell'ultimo capitolo della saga X-Men hanno rivelato dei dettagli interessanti riguardo l'esclusione nel film della razza aliena di mutanti chiamati Skrull, che i fan hanno già conosciuto nel cinecomic Captain Marvel.

Secondo quanto riporta The A.V. Club, la prima versione del finale di X-Men: Dark Phoenix conteneva alcune somiglianze proprio con il film di Captain Marvel, come l'idea della sequenza in cui Jean Grey (interpretata da Sophie Turner) distrugge delle navicelle spaziali aliene, scartata dopo l'uscita di Captain Marvel perché troppo simile alla scena in cui Carol Danvers distrugge l'armata Kree con i suoi incredibili poteri.

Attenzione! Possibili spoiler!

Inoltre, la villain interpretata da Jessica Chastain, Vuk, originariamente doveva essere uno Skrull, ma nella versione finale del film essa dichiara di provenire dalla razza aliena chiamata D'bari; un altro cambiamento fatto per evitare altre analogie con il film diretto da Anna Boden e Ryan Fleck.

Secondo dei precedenti accordi, i diritti sugli Skrull erano in comune tra Disney (e quindi Marvel Studios) e 20th Century Fox, ma mentre nel cinecomic con l'eroina Carol Danvers gli sceneggiatori e produttori hanno deciso di inserirli, il regista Kinberg ha optato per usare un'altra razza aliena.

Gli alieni Skrull nel film Captain Marvel Marvel Studios

A confermare la presenza proprio degli Skrull, nella prima versione del finale di Dark Phoenix, è l'attore Tye Sheridan (che nel film interpreta Ciclope) durante il podcast ReelBlend.

È davvero difficile per me ricordare com’era il finale originale. Originariamente era stato scritto che Charles [Xavier n.d.r.] e Scott [Summers n.d.r.] dovevano andare all’ONU per convincere il Presidente di un attacco da parte degli alieni, che avevano catturato Jean Grey.

A quel punto Jean sarebbe atterrata davanti alla sede dell’ONU… ci sarebbe stata una gigantesca battaglia tra le guardie dell’ONU e lei, e a quel punto avremmo scoperto che tutte le guardie erano Skrull.

Jean si sarebbe trovata a combattere con gli Skrull in una fontana, davanti alle Nazioni Unite. A quel punto Jean se la sarebbe presa con gli Skrull, per poi volare nello spazio dicendo addio a Scott e Charles. A quel punto, finiva tutto, immagino.

Le attrici Jessica Chastain e Sophie Turner, durante un'intervista di ComicBook, fanno intendere di non aver mai sentito parlare degli Skrull durante le riprese e Chastain in particolare si sofferma a parlare del suo personaggio, Vuk.

Mi era stata inviata la sceneggiatura immediatamente, quindi era abbastanza chiaro, lei [Vuk n.d.r.] era ultraterrena.

Fondamentalmente sono lì per incoraggiare Jean ad essere pienamente se stessa e questo include la sua oscurità. [...] Ero come il piccolo diavolo che le sussurrava all'orecchio, sulla sua spalla.

Vuk e Jean Grey in X-Men: Dark PhoenixHD20th Century Fox

Inoltre, anche il regista Simon Kinberg, su Gizmodo, ha voluto dire la sua riguardo il finale del suo film.

Il mio finale originale non aveva l'intera X-Family insieme come lo sono ora nel film. Quel finale era più simile a Civil War che a Captain Marvel.

Di solito, questi grandi film d'azione hanno il momento culminante nel terzo atto.

Ho amato come Civil War avesse la sua scena d'azione, dove tutti si sono scontrati, alla fine del secondo atto, piuttosto che nel terzo. Così dopo quella enorme battaglia, si è rimasti con Winter Soldier, Capitan America e Iron Man.

Voi cosa ne pensate di X-Men: Dark Phoenix?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.