FOX

Michelle Williams su Dawson's Creek: era come lavorare in fabbrica

di - | aggiornato

Michelle Williams confessa di avere ancora un buon ricordo dei giorni trascorsi sul set di Dawson's Creek nei panni di Jen Lindley, nonostante i ritmi tutt'altro che facili: "era come lavorare in fabbrica".

Mezza figura di Michelle Williams al Sundance Film Festival 2019 Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Oggi è una star del cinema che colleziona nomination agli Oscar (l'ultima l'ha ricevuta nel 2017 come migliore attrice non protagonista per il film di Kenneth Lonergan Manchester by the Sea), ma Michelle Williams non ha certo dimenticato i giorni trascorsi sul set di Dawson's Creek.

Nella serie che l'ha resa popolare tra la fine degli anni 90' e i primi del 2000, l'attrice ha ricoperto per ben sei stagioni il ruolo di Jen Lindley, uno dei personaggi principali del teen drama. Bionda, tenace e anticonformista, Jen viene mandata a vivere con la nonna in seguito ad alcuni burrascosi trascorsi. A Capeside riesce a trovare nuove amicizie all'interno del trio già formato da Dawson (James Van Der Beek), Pacey (Joshua Jackson) e Joey (Katie Holmes), sebbene incontri inizialmente l'ostilità di quest'ultima.

Michelle Williams e James van der Beek (Jen e Dawson) in una scena di Dawson's CreekHDOuterbanks Entertainment, Columbia TriStar Television e Granville Productions
Michelle Williams e James van der Beek

Sono passati sedici anni dalla stagione finale di Dawson's Creek, eppure la Williams, che abbiamo recentemente visto nella serie Fosse/Verdon accanto a Sam Rockwell, sembra avere un ricordo indelebile di quell'esperienza.

Chiamata a rispondere da Variety sui segreti del suo mestiere, nel corso della chiacchierata con Patricia Clarkson la Williams si è lasciata andare ad alcune rivelazioni circa il suo lavoro sul set della serie cult:

Ho fatto Dawson's Creek per sei anni e mezzo. È stata un'incredibile esperienza di apprendimento, giravamo 22 episodi all'anno, ma avevi la sceneggiatura all'ultimo minuto e zero indicazioni. Era un po' come un lavoro in fabbrica.

Tuttavia, è evidente che la Williams, entrata nel cast della serie da 17enne, da quei non facili ritmi lavorativi abbia potuto imparare molto. La stessa attrice ammette che questi ultimi le abbiano permesso di affrontare un suo grande timore:

Penso di non aver fatto TV né prima e né dopo per paura delle poche indicazioni. Nel frattempo dicevano tutti: 'La TV è diversa ora'. E ho potuto constatare che era vero e che era qualcosa su cui dovevo aprirmi.

Non è la prima volta che la Williams ricorda "l'era di Jen Lindley". Soltanto un po' di tempo fa l'attrice del Montana si diceva favorevole ad un'ipotetica reunion di Dawson's Creek. Il suo personaggio, come ricorderete, è morto proprio al termine dell'ultima stagione, ma la Williams ha già un'idea su come potrebbe fare per riapparire in un possibile riavvio della serie:

Ogni volta che si parla di una possibile reunion, penso sempre che... sarebbe così divertente interpretare un fantasma e apparire nei sogni degli altri personaggi.

Voi che ne pensate? Quali sono i vostri ricordi su Dawson's Creek? Sareste favorevoli ad una reunion?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.