FOX

Chris Hemsworth si prende una pausa da Hollywood (per stare con i figli)

di - | aggiornato

Chris Hemsworth, interprete di Thor della saga degli Avengers e protagonista del prossimo Men in Black: International, ha deciso di prendersi una pausa dal set per poter stare più tempo con la sua famiglia.

Un primo piano di Chris Hemsworth nel poster di Men in Black: International Sony Pictures Entertainment

22 condivisioni 0 commenti

Condividi

Lo abbiamo visto in Avengers: Endgame nei panni di Thor e lo troveremo dal 25 luglio nelle sale italiane con Men in Black: International, nuovo capitolo dedicato agli "uomini in nero". Stiamo parlando di Chris Hemsworth, uno degli attori più quotati nel panorama hollywoodiano.

A quanto pare, però, il celebre Dio del Tuono del Marvel Cinematic Universe sta per prendersi una piccola pausa dai set. L'attore australiano trentacinquenne ha infatti rivelato al Daily Telegraph (via ABC Fox Montana) che per lui è arrivato per lui il momento di dare la priorità a sua moglie Elsa Pataky (42 anni) e ai loro tre figli.

Quest'anno probabilmente non girerò niente, voglio solo stare a casa con i miei figli. Ho un tour stampa e alcune piccole apparizioni, ma per lo più sarò a casa. I miei figli hanno un'età molto importante, sono ancora giovani ma ora sono molto più consapevoli quando mi assento per motivi di lavoro.

Non è chiaro se l'attore tornerà prossimamente nei panni di Thor (ruolo a cui sembra particolarmente affezionato), magari proprio nel terzo capitolo dei Guardiani della Galassia, diretto da James Gunn.

Recentemente, Hemsworth ha completato le riprese di Jay e Silent Bob Reboot di Kevin Smith, oltre al film bellico Dhaka diretto da Sam Hargrave su di una sceneggiatura di Joe Russo. L'attore è stato anche scelto per interpretare il wrestler Hulk Hogan nel biopic diretto da Todd Phillips.

Hemsworth tornerà a breve sul grande schermo al fianco di Tessa Thompson nei ruoli rispettivamente degli agenti H e M, appartenenti alla sezione londinese dei MIB. La regia si Men in Black: International è stata affidata a F. Gary Gary, su di una sceneggiatura curata da Art Marcum e Matt Holloway.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.