FOX

Starlink, lanciati e posizionati i primi 60 satelliti di Elon Musk

di -

SpaceX, dopo tante difficoltà iniziali, è riuscita finalmente a lanciare in orbita e a posizionare i primi 60 satelliti del progetto Starlink. Un momento storico per l'umanità intera.

Il momento del lancio in orbita del razzo Falcon 9 che trasportava i 60 satelliti targati Starlink SpaceX/Elon Musk

15 condivisioni 0 commenti

Condividi

Finalmente, dopo tante difficoltà iniziali, il progetto Starlink può dirsi ufficialmente avviato.

I primi 60 satelliti targati Starlink sono stati infatti inviati e posizionati con successo in orbita.

Al momento, i ragazzi di SpaceX sono impegnati nell’apertura dei pannelli solari che alimenteranno ciascun satellite, in modo da garantire il loro corretto funzionamento, oltre che il collegamento d’ogni unità con il nostro pianeta.

Dunque il Falcon 9 è riuscito ad approdare sulla nave drone “Of Course I Still Love You”, piattaforma parte della divisione Autonomous spaceport drone ship (ASDS) di SpaceX, addetta appunto all’atterraggio dei razzi vettore Falcon 9 e del core centrale del lanciatore Falcon Heavy. Dopo l'arrivo del razzo sulla nave drone, è poi stato tutto in discesa.

Di seguito potete godervi il filmato del lancio trasmesso in diretta proprio da SpaceX (a circa 1 ora, 16 minuti e 36 secondi il momento cruciale dell’operazione, con lo schieramento dei 60 satelliti):

L’entusiasmo del team di SpaceX, che ha lavorato duramente per proiettare in orbita i primi satelliti Starlink, è palpabile e quasi da pelle d’oca, considerando l’importanza enorme del progetto di Elon Musk per l’umanità intera.

Dopo ben 2 rinvii per il lancio, il primo per i venti troppo forti, il secondo a causa di un necessario aggiornamento del software satellitare e di indispensabili ulteriori test di controllo dei satelliti, possiamo finalmente dire:

Houston, almeno per adesso, non abbiamo più problemi.

Ricordiamo però che l’arrivo in orbita dei 60 satelliti rappresenta solo una piccola goccia nel mare chiamato Starlink, considerando che, per entrare ufficialmente in funzione, i satelliti correttamente posizionati sopra le nostre teste dovranno essere circa 12mila (il loro schieramento è previsto per il 2020).

In ogni caso, anche Elon Musk ha espresso il suo entusiasmo per il riuscito lancio di Starlink:

Fra tutti quelli che abbiamo in cantiere, avviare ufficialmente Starlink è stato uno dei progetti ingegneristici più ardui da realizzare, ed è stato tutto condotto in maniera impeccabile.

Starlink, in caso venisse ultimato con successo, fornirà internet a ogni angolo della Terra, direttamente dallo spazio.

Dunque non possiamo che applaudire gli addetti ai lavori di Space X e sperare che la mega costellazione di satelliti di Musk divenga presto realtà.

E voi che ne pensate? Emozionati per il lancio dei primi satelliti Starlink?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.