FOX

Nick Fury è davvero uno Skrull? Parlano i registi di Captain Marvel

di - | aggiornato

I registi di Captain Marvel, Anna Boden e Ryan Fleck, hanno finalmente parlato della teoria che ipotizza che il personaggio di Nick Fury nel MCU possa essere in realtà uno Skrull sotto mentite spoglie.

32 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nick Fury (interpretato da Samuel L. Jackson) è sicuramente uno di quei personaggi a cui i fan del Marvel Cinematic Universe non direbbero mai di no.

Apparso per la prima volta in Iron Man (2008), più in particolare nella scena dopo i titoli di coda, Fury ha introdotto Tony Stark alla cosiddetta "Iniziativa Vendicatori", dando così il via alla più grande serie di avventure tratte dai fumetti viste sul grande schermo. 

Durante lo scorso mese di marzo, quasi in concomitanza con l'uscita nei cinema di Captain Marvel, sul web ha iniziato a circolare una bizzarra teoria sul conto di Fury che, nel caso venisse confermata, potrebbe cambiare completamente il nostro modo di inquadrare il capo dello S.H.I.E.L.D..

Una concept art apparsa sul forum Reddit il 4 marzo aveva suggerito la possibilità che Fury fosse in realtà uno degli Skrull, la razza aliena creata da Stan Lee e Jack Kirby nel 1962, in grado di cambiare le proprie fattezze. Un'immagine presa dal libro Marvel's Captain Marvel: The Art of the Movie mostrava infatti le varie fasi della trasformazione da Skrull a Nick Fury, cosa questa che sembrava suggerire che il personaggio interpretato da Samuel L. Jackson fosse tutto fuorché un essere umano.

Ma non solo: lo scorso 14 marzo è emerso che la teoria del "Fury Skrull" avrebbe coinvolto anche una specifica scena di Avengers: Age of Ultron, più precisamente quella nella quale i Vendicatori decidono di rifugiarsi nella fattoria di Clint Barton/Occhio di Falco, al cui interno troviamo anche Nick Fury. Questi, discutendo della missione, comincia a prepararsi un toast, tagliandolo in diagonale. Dov'è la contraddizione? Semplice: in Captain Marvel Fury ha ammesso che non mangerebbe mai e poi mai un sandwich tagliato in quel modo.

Ora, in una recente intervista con ET, i registi dello standalone dedicato a Carol Danvers, Anna Boden e Ryan Fleck, sono finalmente intervenuti sulla questione, sebbene la loro risposta sia stata poco illuminante.

Beh, ci sono due opzioni qui. O Fury è diventato uno Skrull o magari ha solo superato la sua strana fobia del toast tagliato in diagonale. Non sapremo mai la verità [ride].

In realtà si è abituato alle persone che lo chiamano Nick. Quindi, o è uno Skrull o è cambiato nel tempo, come tutti noi.

Insomma: si tratta forse di un'ammissione implicita, o i registi del film si stanno solo divertendo alle nostre spalle relativamente a un dettaglio che neanche loro conoscono? L'unica cosa certa è che la verità, se di verità parliamo, salterà fuori sicuramente coi prossimi film della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe.

Ricordiamo in ogni caso che Nick Fury tornerà nel prossimo Spider-Man: Far From Home, previsto nei cinema italiani il prossimo 10 luglio.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.