FOX

Il cast di Aladdin elegge il suo Genio nella nostra video intervista

di - | aggiornato

A Londra durante il junket europeo di Aladdin abbiamo chiesto al cast quale sia il Genio della loro vita. Guy Ritchie e Alan Menken hanno risposto in maniera opposta, guardare per credere.

16 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo il successo del film Disney del 1992 arriva il live action di Aladdin, il film diretto da Guy Ritchie con Mena Massoud nei panni del protagonista del film, affiancato da Naomi Scott che interpreta una grintosa e rivoluzionaria principessa Jasmine. 

Chi è il vostro Genio della Lampada?

Interpretato da Will Smith, che ha raccolto una difficile eredità dato che il Genio della Lampada è stato doppiato nel classico Disney da Robin Williams, Will Smith ha messo tutto il suo brio e il suo Willy il Principe di Bel-Air nella versione live action, creando una versione originale dell’amato Genio della Lampada.

Al cast, durante il junket internazionale, abbiamo chiesto chi sia per loro il personale Genio della Lampada, e le risposte sono state molto diverse.

Per Alan Menken, il compositore premio Oscar delle musiche originali del film, il suo personale Genio è la moglie, con cui sta insieme da 48 anni.

Per Guy Ritchie, il regista del film, il Genio della Lampada è in ognuno di noi:

L'idea nel film è che ognuno di noi è il proprio Genio della Lampada, perché anche se hai un Genio vero e proprio, con tre desideri, quei desideri diventano una maledizione, ma quella maledizione ti aiuta a capire il tuo valore quindi rimanendo in tema con il film, il Genio è dentro di te, non fuori.

Jasmine cambia le regole del gioco

La vera sorpresa del film è invece Jasmine, interpretata da Naomi Scott, una Jasmine inedita che non solo vuole vedere il Mondo insieme ad Aladdin, vuole anche tornare e regnare come Sultana. Lo capiamo già dall’inizio quando la vediamo nelle strade del mercato, lo sguardo in Jasmine è diverso e la canzone realizzata ad hoc per questa trasposizione in live action, Speechless, è il suo grido di battaglia.

Se le persone si identificano in lei questo diventa un riflesso di quello che  accade nella società, se le donne vanno al cinema e urlano 'si' per me significa che le donne vogliono reagire, e avere le stesse opportunità degli uomini, di fare qualcosa e apportare un cambiamento. Questo è quello che mostra il film.

Aladdin (2019)

Data uscita in Italia: 22 maggio 2019 voto 7
  • Titolo originale: Aladdin

  • Genere: Avventura, Commedia, Fantasy, Musical, Per tutti, Romantico

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: Guy Ritchie

  • Durata: 128 min

  • Cast: Gigi Proietti, Naomi Rivieccio, Mena Massoud, Naomi Scott, Will Smith, Marwan Kenzari, Alan Tudyk, Nasim Pedrad, Billy Magnussen, Numan Acar, ...

Marmellate per tutti

Uno dei momenti più divertenti del film è quando il Principe Alì entra ad Agrabah insieme al Genio della Lampada. C'è un momento particolare in cui, a causa della tensione di ritrovarsi davanti l'amata Principessa Jasmine, non riesce a parlare e nervosamente si impelaga in una lunga conversazione sulle marmellate. 
Per questo motivo abbiamo chiesto all'attore che lo interpreta, Mena Massoud, se nella sua vita abbia mai vissuto un imbarazzante momento "marmellata":

Ho tante marmellate nella mia vita, al liceo c'erano delle ragazze carine e io ero sempre troppo nervoso per parlargli e se venivano a parlarmi  rovinavo sempre tutto. Quindi si capisco Aladdin.

Aladdin è in sala dal 22 maggio, distribuito da Disney Pictures Italia.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.