FOX  

Le regole del delitto perfetto 5: colpi di scena in attesa del finale

di - | aggiornato

Annalise Keating e la bravura della sua interprete: ecco le uniche certezze che abbiamo su Le regole del delitto perfetto, che continua a mescolare le carte in tavola in attesa del finale della stagione 5... Preceduto da un'escalation di colpi di scena.

12 condivisioni 0 commenti

Condividi

Una delle più anomale puntate a tema natalizio - escludendo horror e sci-fi - nella storia delle serie TV: il Natale con Annalise Keating. Annalise ospita la madre per le feste e, come sempre, ci aspettiamo che questo la metta di fronte al suo doloroso passato.

Succederà, ma ci regalerà anche una delle sequenze più commoventi viste in tutte queste cinque stagioni.

Solo dopo essere stati immersi nell’atmosfera natalizia, torniamo al presente, al dolore. 

Il funerale di Ron Miller è straziante, soprattutto per Bonnie - costretta ad assistere al dolore della madre di Ron. Solo dopo, una volta seppellito il suo ipotetico futuro, torniamo al colpo di scena che aveva chiuso gli episodi della settimana scorsa: quella foto pubblicata su Instagram dalla madre di Connor.

La foto che incastrava Nate - il quale, per inciso - si dimostra un perfetto ex poliziotto: fa in modo che le indagini vengano spinte sulla pista che ha pensato per scagionarsi.

La presunta (e poi smentita) gravidanza di Bonnie è solo uno degli elementi che fanno di questi due episodi un’escalation di colpi di scena verso il finale di stagione che ci aspetta lunedì prossimo su FOX.

Le regole del delitto perfetto 5, come ci era stato anticipato, in qualche modo ripercorre le tappe della prima stagione. Anche nel tema centrale: scoprire la vera identità, personalità, inclinazione delle persone. Perfino di quelle che pensi di conoscere meglio.

Era successo ad Annalise con Sam, nella prima stagione, e ora succede praticamente a tutti gli altri: la vera identità (e gli intenti) di Gabriel, i veri desideri (trovare i genitori biologici) di Michaela, la verità sulla collaborazione di Tegan con l’FBI, ma soprattutto lei, Annalise.

Ancora una volta, deve affrontare il fatto che le persone che credeva di conoscere sono diverse. Molto diverse.

Del resto, non prendi un Premio Oscar per relegarlo a un ruolo marginale.

Le regole del delitto perfetto 5: Timothy Hutton è Emmett CrawfordHDABC Studios
Le regole del delitto perfetto 5: Timothy Hutton è Emmett Crawford

Ecco quindi che Timothy Hutton, interprete di Emmett Crawford, gioca una parte importante nello sviluppo della trama.

Prima crediamo che il suo interesse per Annalise sia sincero. Poi scopriamo che vuole candidarsi a Procuratore e che ci sarebbe lui, dietro l’ordine di uccidere Nate Lahey Senior. Infine, ci viene detto che il colpevole è un altro.

In tutto questo, Annalise deve continuamente riadattare le proprie sensazioni, indagare, rimodulare le relazioni sociali e personali.

Sembra essere in balia, come sempre, degli eventi, e ancora una volta dimostra di essere superiore a tutti gli altri.

Solo lei, solo Annalise Keating, è davvero in grado di sopravvivere a tutto ciò che le accade.

Perché non sappiamo se e come Bonnie supererà un delitto inconfessabile, col quale è quasi impossibile convivere.

Non sappiamo se Emmett Crawford avrà un ruolo importante anche nello sviluppo degli eventi futuri.

Non sappiamo se Gabriel risulterà essere davvero pericoloso per le sue indagini sulla morte di Sam, né se la madre di Laurel e il resto della sua famiglia - a cominciare dal fratello - porteranno ad altri drammi.

Non sappiamo ancora nulla, non per certo. Tranne una cosa: la regina incontrastata è e resterà sempre lei, Annalise Keating.

Supportata da una straordinaria Viola Davis, che rende ogni singolo episodio, ogni singola sequenza, degna di essere vissuta con tutte le emozioni che riesce a trasmetterci. 

Fino alla conclusione di un’altra grande stagione de Le regole del delitto perfetto

Non perdete l’ultimo episodio, lunedì 27 maggio su FOX!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.