FOX

[Spoiler!]

Game of Thrones: quanti erano gli Immacolati e i Dothraki? E quanti ne sono rimasti dopo la Battaglia di Winterfell?

di - | aggiornato

È uno dei dubbi degli spettatori di Game of Thrones 8: quanto era grande l'esercito di Daenerys Targaryen? E, soprattutto, quando è grande dopo le vicende di questi ultimi episodi?

7 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nel corso della stagioni di Game of Thrones, abbiamo seguito Daenerys Targaryen in un percorso che l'ha portata a passare da essere venduta come merce di scambio ai Dothraki da suo fratello Viserys, a mettere insieme uno sterminato esercito di fedelissimi — pronto a eseguire qualsiasi, qualsiasi, ordine della loro regina.

Nelle diverse scene, l'esercito di Daenerys è sempre stato rappresentato come una vera e propria marea umana: basti pensare all'arrivo degli Immacolati a Grande Inverno, con la marcia della truppa che si estende a perdita d'occhio. Nel corso dell'ultima stagione, c'è una domanda che sorge spontanea: quanti soldati ha a disposizione Daenerys?

Emilia Clarke è Daenerys Targaryen in Game of ThronesHDHBO
Daenerys Targaryen di fronte agli Immacolati

Gli Immacolati e i Dothraki

La truppa dei fedelissimi di Daenerys è composta da due gruppi distinti: gli Immacolati e i Dothraki. I primi, soldati estremamente addestrati di Astapor, esperti in fanteria e nello scontro campale con la lancia, erano originariamente un esercito di circa 13mila uomini, sotto gli ordini del comandante Verme Grigio.

A questi combattenti eunuchi si affianca l'immenso gran khalasar dei Dothraki, in cui Daenerys ha unito tutti sotto il suo comando: si tratta di circa 100mila uomini a cavallo, letali nelle battaglie campali per la loro velocità e l'uso delle loro caratteristiche lame ricurve, gli arakh.

Attenzione! Possibili spoiler!

Entrambi gli eserciti di Daenerys hanno avuto delle perdite nel corso del viaggio della Madre dei Draghi verso Westeros, anche se minori. I loro numeri sono invece sensibilmente cambiati dopo la Battaglia di Grande Inverno, andata in onda nell'episodio 3 di Game of Thrones 8.

Un frame da Game of Thrones 8x03HBO
I Dothraki prima di essere spazzati via dall'orda dei non-morti

Immacolati e Dothraki dopo lo scontro di Grande Inverno

I Dothraki sono stati i primi a lanciarsi contro il muro costituito dallo schieramento dei non-morti, con il risultato di essere caduti in tantissimi, finendo così con il combattere per il Re della Notte, anziché per la loro regina. Nel corso del quarto episodio della stagione 8, quando Daenerys e i suoi alleati preparano il piano di battaglia per attaccare Approdo del Re, non viene precisato quanti Dothraki siano ancora in vita, ma sappiamo che la stragrande maggioranza è rimasta uccisa.

Oltretutto, proprio l'uccisione repentina e di massa di così tanti dei suoi Dothraki ha convinto Daenerys, nel corso del terzo episodio, a non sposare la strategia attendista di Jon: la Madre dei Draghi, in sella a Drogon, interveniva così il prima possibile per aiutare le truppe di terra, non aspettando che il Re della Notte si mostrasse, come invece aveva pianificato Snow.

Game of Thrones 8x01: gli ImmacolatiHDHBO
L'immenso schieramento di Immacolati all'arrivo a Grande Inverno

Per quanto riguarda gli Immacolati, nel corso della Battaglia di Grande Inverno li abbiamo visti proteggere i cancelli della capitale del Nord. In molti sono stati schiacciati dall'orda di non-morti ed Estranei, anche perché quando è stata chiamata la ritirata sono stati proprio Verme Grigio e i suoi a prendersi l'onere di coprirla.

Nel corso dell'episodio 4, è stato confermato che gli Immacolati sono stati dimezzati. Considerando anche le cadute registrate prima di quella battaglia e quelle poi ad Approdo del Re, possiamo quindi arrivare alla conclusione che Daenerys avesse ancora dalla sua più o meno 5 o 6mila Immacolati.

Verme Grigio in Game of Thrones 8x03HBO
Il comandante Verme Grigio durante la Battaglia di Grande Inverno

L'esercito di Daenerys nell'episodio finale

Già il trailer che ci introduce all'episodio finale ci aveva confermato che, nonostante i tantissimi caduti di Grande Inverno, l'esercito di Daenerys fosse tutt'altro che estinto: nelle sue immagini, la Mad Queen torreggiava davanti a un folto schieramento di Immacolati, indubbiamente molto ridotto rispetto a quello visto all'arrivo a Grande Inverno, ma ancora importante — anche considerando quanto letali siano questi soldati.

Alle loro spalle, potevamo anche vedere un gruppo abbastanza nutrito di Dothraki a cavallo, che ci confermava l'impressione avuta durante l'episodio 5 che non fossero ancora ridotti alla sparuta minoranza che gli eventi dell'episodio 3 ci avevano fatto credere.

Emilia Clarke in Game of Thrones 8x06HDHBO
Daenerys davanti a quello che resta dei suoi eserciti

L'episodio 6, alla sua messa in onda, ci ha effettivamente confermato che la Madre dei Draghi avesse ancora a disposizione qualche centinaio di Dothraki (niente a che vedere con l'immensa orda iniziale) e, come detto proprio durante gli eventi da Verme Grigio, ancora "migliaia" di Immacolati, anche se il numero non è stato precisato.

Gli Immacolati in Game of Thrones 8x06HDHBO
Gli immacolati nell'episodio finale di Game of Thrones

Le truppe di Daenerys, tuttavia, non sono riuscite ad allontanarla dal suo destino di Targaryen: fin dall'inizio del suo percorso, la futura regina sognava di rompere la ruota dei tiranni dei Sette Regni. Ci è riuscita, ma certamente non nel modo che si sarebbe aspettata.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.