FOX

[Spoiler!]

Emilia Clarke commenta il finale di Game of Thrones (e della storia di Daenerys)

di - | aggiornato

Emilia Clarke ha commentato nel corso di un'intervista il finale di Game of Thrones e, in particolar modo, quello del suo personaggio, Daenerys Targaryen.

Emilia Clarke nei panni di Daenerys Targaryen HBO

289 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il finale di Game of Thrones è diventato realtà. È andato in onda l'ultimo episodio dell'ottava stagione della serie HBO, che ha messo definitivamente un epilogo davanti alle vicende dei protagonisti più amati (e più temuti) di Westeros. Tra questi risulta indubbiamente anche Daenerys Targaryen, la Madre dei Draghi, che fin dalla prima stagione ha condiviso con Jon Snow la figura di reale protagonista della serie, nell'intrecciarsi dei loro viaggi.

Proprio Emilia Clarke, attrice che interpreta Daenerys, ha parlato della sua reazione di fronte all'epilogo della Khaleesi, rivelando di essere rimasta dapprima "esterrefatta".

Kit Harington ed Emilia Clarke in Game of Thrones 8HDHBO
Jon Snow e Daenerys nell'episodio 1 di Game of Thrones 8

Attenzione! Possibili spoiler!

L'addio a Daenerys

Come abbiamo visto nel sesto episodio di Game of Thrones 8, la transizione di Daenerys a Mad Queen, pronta a portare la guerra anche verso altre città da "liberare", ha costretto Jon Snow a intervenire, uccidendo quella che era di fatto appena diventata la nuova regina dei Sette Regni.

La caduta della Madre dei Draghi verso la figura di degna erede del Re Folle ha colpito particolarmente Emilia Clarke, che è rimasta praticamente traumatizzata alla lettura dei copioni. In un'intervista concessa a Entertainment Weekly, l'attrice ha raccontato la sua reazione quando ha scoperto l'epilogo:

Cosa, cosa, cosa, COSA!? È una cosa che viene fuori dal nulla, c***o. Sono rimasta esterrefatta, non sarei mai riuscita a prevederlo.

Clarke non ha mai nascosto il suo rapporto molto stretto con Daenerys, la cui forza l'ha anche aiutata nei momenti difficili, e dopo aver scoperto il destino della Madre dei Draghi rivela di aver pianto e aver deciso di uscire per camminare un po'. Per tutto il tempo, si è chiesta come riuscire a portare su schermo quello che aveva appena letto nelle sceneggiature:

Mi sono messa a piangere, poi sono uscita a farmi una camminata. Sono uscita di casa, ho preso le chiavi e il telefono e sono rientrata con delle vesciche sui piedi. Non sono rientrata prima di cinque ore. Continuavo a dirmi 'Come farò a farlo?'

Tuttavia, Clarke non è stata l'unica ad aver pianto, scoperto l'epilogo di Daenerys: alla prima lettura a Belfast con tutto lo staff, Kit Harington si è presentato senza aver aperto i copioni, con l'intento di scoprire tutto sul momento. Considerando che l'attore che interpreta Jon Snow aveva anche viaggiato in aereo insieme a Clarke, l'attrice ricorda quanto quel viaggio sia stato complicato – essendo stata costretta a non dire nulla di come si sentiva.

Quando, finalmente, anche Harington ha scoperto come sarebbero andate le cose, ha guardato Clarke dicendo "No", lei ha confermato con un "Sì". L'attrice ricorda:

Stava piangendo. A quel punto, è stato bellissimo che lui non avesse ancora letto niente, prima.

Kit Harington ed Emilia ClarkeHDHBO
La morte di Daenerys in Game of Thrones 8x06

Il viaggio di Daenerys, secondo Emilia Clarke

Nel corso dell'intervista, l'attrice ha parlato a ruota libera anche del percorso del suo personaggio, affermando che non ha alcun dubbio che Daenerys fosse partita con le migliori intenzioni. Clarke ha dichiarato:

Parte davvero con le migliori intenzioni, Daenerys spera davvero che non ci sia qualcosa che possa affondare i suoi più grandi piani. Il problema è che lei agli Stark non piace e se ne accorge. Si dice 'Ok, unica possibilità'. Dà loro questa possibilità, ma le cose non funzionano. A quel punto è andata troppo oltre per poter tornare indietro.

Secondo l'attrice, però, Daenerys non si è resa conto fino alla fine di dove quel percorso la stava conducendo:

Non penso se ne renda conto fino a quando non accade – il realtà l'effetto delle loro reazioni per lei si riduce a un 'Non me ne frega un c***o'. Quella è l'intera esistenza di Daenerys, fin da quando è nata! È arrivata al mondo con tutti che le dicevano 'Scappa!', ora le dicono 'Sei la nostra unica speranza'. C'è tantissimo che ha dovuto affrontare, nel suo viaggio, molte cose che ha visto e che ha dovuto fronteggiare, tanta sofferenza e tanto dolore.

All'improvviso, queste persone si ritorcono contro di lei e le dicono 'Noi non ti accettiamo'. Ma lei è già andata troppo oltre. Ha già ucciso troppe persone, non può più cambiare rotta. Uno dopo l'altro, puoi vedere tutti questi fili che vengono spezzati e c'è solo una cosa su cui lei sta facendo affidamento: questo ragazzo [Jon Snow, n.d.R].

Emilia Clarke e Kit Harington in Game of Thrones 8x06HBO
Gli ultimi momenti di Daenerys e Jon Snow

Proprio l'amore per Jon Snow, spiega Clarke, era l'ultimo appiglio di Daenerys. Perso quello, la Madre dei Draghi ha affrontato gli ultimi passi della sua discesa verso la Mad Queen:

Pensa 'Lui mi ama, credo che questo sia abbastanza'. Ma lo è? Lo è veramente? Lo spera, spera che ci sia finalmente qualcuno capace di accettarla per tutto quello che lei è, ma lui non lo fa, c***o.

Dalla parte di Daenerys, nessun dispiacere per Jon

Emilia Clarke non si è detta molto dispiaciuta per il destino di Jon Snow, condannato a vivere nei Guardiani della Notte – il destino che originariamente Cersei aveva previsto per Ned Stark – e che abbiamo visto, infine, abbandonare la Barriera in compagnia dei Popoli Liberi, divenuti ormai la sua gente. Secondo l'attrice, infatti, Jon avrebbe potuto gestire diversamente la situazione con Daenerys, provando magari ad avere un vero confronto, prima di ucciderla:

A Jon non piacciono tanto le donne, che dite? Continua a ucciderle, c***o. Se mi fossi dovuta mettere nei suoi panni, non so cosa avrei potuto fare, a parte forse... non so, magari provare a discuterne con me? Chiedermi la mia opinione? Avvisarmi? È come essere nel bel mezzo di una telefonata con il tuo fidanzato, che alla fine aggancia e non ti richiama mai più.

Clarke ha rivelato che, nonostante le decisioni drammatiche prese dalla Khaleesi, sarà sempre dalla parte del suo personaggio, che l'ha accompagnata per tutti questi anni divenendo una parte di lei:

Sto dalla parte di Daenerys, non potrebbe essere altrimenti. È stato davvero doloroso leggere la sceneggiatura. Alla scuola di recitazione mi è stato insegnato che il tuo personaggio ha ragione. Il tuo personaggio fa una scelta e deve andarti bene. Un attore non dovrebbe avere mai paura di mostrarsi brutto, abbiamo dei lati più brutti, in noi. Dopo dieci anni in cui ho lavorato in questo show, è logico. Dove altro sarebbe potuta andare? Ho provato a immaginare come sarebbe andata a finire, sapevo che non sarebbe mai successa una cosa tipo 'Ok, mettiamo i biscotti nel forno, mettiamoci comodi, passiamo dei bei momenti e facciamo qualche bambino'. Non sarebbe mai successo. Daenerys è una Targaryen.

Emilia Clarke nell'ultimo episodio di Game of Thrones 8HBO
Daenerys davanti ai suoi eserciti in Game of Thrones 8x06

La morte di Daenerys, insomma, era stata prevista da Clarke, che ha voluto sottolineare un aspetto importante della sua ultima scena:

Pensavo che sarebbe morta. Sento che si sono presi cura del personaggio, in questo senso. Si tratta di un finale davvero meraviglioso e toccante. Spero che, negli ultimi momenti, mentre muore, quello che le persone vedano sia che c'è ancora della vulnerabilità, c'è ancora la ragazzina della stagione 1. Riuscite a vederla? È proprio lì. E ora, invece, ecco, Daenerys non c'è più. 

L'amore di Emilia per Daenerys

Nel corso dell'intervista, Clarke ha anche confermato per l'ennesima volta che il carattere forte di Daenerys e la sua grande ascesa la hanno aiutata molto nella sua vita. Proprio per questo motivo, scoprire come sarebbero finite le cose per la giovane Targaryen l'ha scossa – e non solo al punto da farla camminare per cinque ore in cerca di pace: l'attrice ha anche confidato di aver telefonato ai suoi parenti, chiedendo loro cosa pensassero del suo personaggio. Nell'intervista, leggiamo:

L'ho fatto davvero, è imbarazzante ma lo ammetterò. Ho chiamato mia mamma [continua facendo una voce che piange per ricordare il momento, n. d. r.], le ho detto 'Ho letto la sceneggiatura, non voglio dire cosa succede, ma puoi togliermi questo dubbio? Mi ha davvero messa sottosopra'. A quel punto ho posto a mia madre e mio fratello alcune domande davvero strane. Mi hanno risposto cose come 'perché ci chiedi questo? Che cosa significa se io penso che Daenerys sia una brava persona? Perché ce lo chiedi? Che cosa ti importa di cosa le persone pensano di Daenerys? Ti senti bene?'. Io rispondevo 'Sto bene, ma c'è qualcosa che Daenerys potrebbe fare che potrebbe portarti a odiarla?'.

Emilia Clarke in Game of Thrones 8x06HDHBO
Daenerys Targaryen con alle spalle il drago Drogon

In un'intervista concessa a New Yorker, effettivamente Clarke ha confermato di essersi preoccupata molto della reazione dei fan al cambiamento di Daenerys, divenuta di fatto una tiranna. Addirittura, in una festa dedicata agli Oscar tenuta da Beyoncé, si è preoccupata che la cantante potesse odiarla, dopo il cambiamento del suo personaggio:

Tutto quello che volevo urlare era 'Ti prego, ti prego, continua ad apprezzarmi anche dopo che il mio personaggio diventerà un dittatore che compie uccisioni di massa! Ti prego, continua a pensare che io stia rappresentando tutte le donne in modo meraviglioso'.

Non ci sono dubbi, insomma, che ci sia stato un legame straordinario tra attrice e personaggio, che ha consentito a Daenerys di giovare, sullo schermo, di un'interpretazione che l'ha aiutata a diventare uno dei più amati personaggi di Game of Thrones.

Daenerys aveva cominciato il suo percorso con le migliori intenzioni e, più vicina al trono è riuscita ad arrivare, peggiori sono diventate le cose dentro e fuori da lei. Nella tragedia del suo epilogo, ha trovato conferma l'amore del figlio Drogon per lei, che cosciente del peso avuto proprio dal trono nella caduta di Dany ha deciso di distruggerlo, prima di portare via il corpo della donna che lo ha allevato.

Emilia Clarke nei panni di Daenerys TargaryenHDHBO
Daenerys Nata dalla Tempesta

Game of Thrones è andato in onda in Italia dal 2011 al 2019. Gli episodi delle otto stagioni sono tutti disponibili on demand su Sky e Now TV.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.