FOX

Car Thing è il music player per auto di Spotify, ma non arriverà sul mercato

di - | aggiornato

Spotify ha davvero creato un dispositivo per auto, controllabile con comandi vocali. Purtroppo Car Thing - questo il nome del device - non arriverà sul mercato.

Immagine stampa di Car Thing di Spotify Spotify

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Di un dispositivo per auto a marchio Spotify si parla ormai da quasi un anno, da quando un particolare banner pubblicitario apparve sui dispositivi mobili di alcuni utenti. Voci di un music player per le quattro ruote del colosso dello streaming musicale sono giunte anche negli uffici del Financial Times, che ha cercato di fare il quadro della situazione con le poche informazioni disponibili.

Sembrava ormai un progetto finito del dimenticatoio, ma ora è Spotify a confermare l'esistenza di un prodotto creato appositamente per l'ascolto di musica in auto. Con un nuovo post pubblicato sul suo sito, l'azienda svedese rende infatti noto di aver ideato un dispositivo per musica e podcast utilizzabile con comandi vocali chiamato Car Thing.

A differenza di quanto si possa pensare, Spotify - per il momento - non ha alcuna intenzione di lanciare Car Thing sul mercato. Lo scopo del device è quello di raccogliere informazioni sulle abitudini degli utenti che utilizzano il servizio musicale in auto.

Gli statunitensi passano 70 miliardi di ore in auto ogni anno. È davvero tanto tempo speso in strada. Quindi è importante cosa fai - e cosa ascolti - per affrontare tutte queste ore in auto. Ecco perché Spotify sta cercando di apprendere di più sulle abitudini d'ascolto delle persone e delle loro preferenze per cercare di creare una impareggiabile esperienza per i nostri utenti.

Cercando di mettere a tacere tutte le voci che circolano su presunti hardware, Spotify dichiara senza mezzi termini di volersi concentrare esclusivamente sulla piattaforma di streaming, per aumentare il distacco dalla concorrenza - come Apple Music.

Sappiamo che ci sono alcune speculazioni sui nostri piani futuri, ma Car Thing è stato creato per aiutarci a capire di più su come le persone ascoltano musica e podcast. Il nostro obiettivo rimane quello di diventare la piattaforma musicale numero uno al mondo, non quello di creare hardware.

I test si svolgeranno solo in territorio statunitense e potrebbero presto coinvolgere anche altre categorie di prodotti, come Voice Thing e Home Thing, ovvero le versioni di Spotify di Google Home, Apple HomePod e Amazon Echo.

Per il momento bisogna dunque mettersi l'anima in pace. Nell'immediato futuro di Spotify non c'è alcun hardware per il mercato, ma mai perdere le speranze. L'azienda fondata da Daniel Ek potrebbe infatti cambiare idea e lanciarsi anche in settori attualmente inesplorati. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.