FOX

La fine di Game of Thrones: 6 possibili conclusioni per la serie dei record

di - | aggiornato

Siamo agli sgoccioli ormai, anche Game of Thrones si avvicina alla conclusione. Proviamo a teorizzare un po' sui possibili finali della serie: eccone 6.

Daenerys con sguardo omicida in GoT 8x05 HBO/MondoFox

36 condivisioni 2 commenti

Condividi

L'Inverno è arrivato come un pugno in pieno viso su Westeros. Un pugno che ha stordito il pubblico della serie con svolte inaspettate, gesti disperati e, ovviamente, tante morti violente.
Persino il sesso (più o meno gratuito), di solito molto presente in Game of Thrones, in questa stagione è stato messo da parte - anche se non del tutto, a dire il vero.

Tanti erano gli eventi e gli archi narrativi da chiudere che gli sceneggiatori hanno dovuto per forza concentrarsi solo su alcuni eventi, forse a discapito della caratterizzazione dei personaggi a cui il pubblico è stato abituato.
Non è un segreto che molti fan della serie siano scontenti di come sono state portate avanti le cose, soprattutto alla luce dell'ultimo episodio trasmesso, quel The Bells (Le Campane, in italiano) che ha mostrato una Daenerys sempre più simile a suo padre.

La Madre dei Draghi, infatti, ha dato sfogo alla sua furia - genetica, sostengono in molti - su Approdo del Re, dopo aver assistito alla brutale morte di Rhaegal e alla barbara decapitazione di Missandei.
In verità, come ha puntualizzato Chiara Poli nel suo illuminante articolo sulla coerenza, Dany non ha fatto che confermare di essere un personaggio fedele a sé stesso. Tanto inflessibile quanto concentrato sul suo unico obbiettivo: il Trono.

L'eliminazione di Missandei e di Rhaegal, se ci pensiamo bene, ha semplicemente ravvivato il fuoco che covava dentro la giovane Targaryen da sempre, forse da tutta una vita.

Fatto sta che lo scontro è andato come è andato, con una vittoria schiacciante da parte delle forze congiunte di Daenerys e di Jon/Aegon.

Anzi, siamo seri, ha fatto tutto lei con Drogon: la sola vista del drago sputafuoco su Approdo del Re ha raggelato le guardie della città, quelle Cappe Dorate che in teoria avrebbero dovuto essere un ostacolo più ostico per l'esercito fuori dalle mura.
Come la Compagnia Dorata, dopo tutto... (sarebbe stato diverso con gli elefanti? Forse solo per il reparto addetto alla computer grafica).

Invece no, il fuoco di drago ha bruciato tutto e tutti. Implacabile, feroce, senza pietà.

Le concitate scene di battaglia si sono risolte fra fiamme e cenere, una cenere che ha coperto tutto come un sudario bianco steso su un cadavere.
Una definizione che ben si addice all'attuale Approdo del Re: una città-cadavere.

Ora che la battaglia è stata vinta e manca solo un episodio alla fine della serie - sì, della serie, è strano anche scriverlo -, come si chiuderà la storia? Sono passati così tanti anni dall'esordio nel 2011, il finale sarà all'altezza dell'attesa?

Dobbiamo solo aspettare fino a lunedì mattina alle 3:00, in Italia, ma nel frattempo possiamo lanciarci in qualche previsione. Senza alcuna velleità di preveggenza, sia chiaro: sono tutte eventualità che potrebbero verificarsi e ora più che mai il condizionale è d'obbligo.
Ve ne propongo sei: eccole.

Daenerys si insedia come Mad Queen

Daenerys infuriata in GoT 8x05HDHBO

È l'ipotesi più banale e telefonata ma non per questo la più improbabile.

Dopo tutto, le due immagini di anteprima del finale, così come il teaser, mostrano chiaramente Dany al cospetto della sua armata di Immacolati sulle macerie della Fortezza Rossa. Quello che non vediamo è la sua espressione: sarà quella vista prima dello sterminio o sarà quella più "materna" vista a Meereen?
Non ci è dato saperlo, per ora.

L'evidente fretta di Benioff e Weiss di chiudere lo show e il fatto che l'adattamento abbia dichiaratamente abbandonato il materiale di base dei libri, potrebbero tranquillamente portare a questo scenario. Uno scenario in cui, potenzialmente, potrebbe anche non esserci spazio per nessun altro: né Jon, né il "traditore" Tyrion, né Arya.
Solo Daenerys, i suoi fedeli guerrieri e il suo unico figlio rimasto vivo.

Fateci caso, nelle immagini ci sono solo lei e il suo esercito...

Jon, sgomento, uccide la Mad Queen e diventa Re

È tutta la stagione che Jon/Aegon osserva più o meno nelle retrovie quello che succede, senza il ruolo di primo piano che ci si aspettava da un condottiero (maschio) del Nord. Nelle sue vene, poi, scorre anche sangue di drago.

E allora quando si deciderà a prendere ciò che gli spetta di diritto? Potrebbe benissimo accadere nel finale di serie, soprattutto dopo la mattanza di Approdo del Re che, si è visto chiaramente, lo ha scosso nel profondo.

È più che lecito, dunque, aspettarsi una sua fiammata di onore tutto Stark che potrebbe portarlo all'omicidio di Daenerys, ormai ubriaca di potere.

L'eventuale conseguenza di questo atto - del tutto uguale a quello portato a termine da Jaime Lannister con il padre di Daenerys, ironia della sorte - metterebbe Jon/Aegon direttamente sul Trono. E un Re riluttante, ma amato dalla gente, potrebbe essere un buona garanzia di parecchi anni di pace e decisioni assennate per i Sette Regni.
Così come è successo con i Guardiani della Notte prima e il Nord poi.

Jon Snow con spada in mano in battagliaHDHBO

Il figlio di Rhaegar e Lyanna dovrebbe "solo" superare l'ostacolo del suo onore, ma diciamo che Dany potrebbe averlo inconsciamente "aiutato" con la gestione non proprio diplomatica dell'attacco ad Approdo del Re.

Tyrion uccide Daenerys e, dopo il rifiuto di Jon, incorona Sansa

Il Primo Cavaliere di Daenerys ne ha viste di cose dal basso della sua statura e dall'alto della sua intelligenza. Ha visto la cattiveria della sorella, la benevolenza del fratello, lo sdegno del padre e molto altro.
Ed è sopravvissuto, nonostante tutto.

Gli ultimi sviluppi di sangue che hanno coinvolto la sua Regina, però, forse sono stati la proverbiale goccia che ha fatto traboccare il vaso. Un vaso piccolo, vero, ma capace di imprese incredibili.
Pensiamo all'omicidio del padre Tywin o alla coraggiosa partecipazione - e vittoria - alla Battaglia della Acque Nere, per esempio.

È uno dei consiglieri più vicini a Daenerys, è intelligente e potrebbe risolvere la questione Mad Queen con facilità. Magari Varys, prima di morire, potrebbe avergli confidato qualcuno dei suoi segreti...

Jon, anch'egli scosso dal comportamento della zia, potrebbe non voler giustiziare Tyrion per tradimento ma, coerentemente con il suo senso dell'onore, rinuncerebbe al Trono.
Chi rimane dunque come possibile scelta? Sansa, ovviamente.

Sana e Tyrion a WinterfellHDHBO

La giovane è ormai una Lady e aveva subito mostrato di non tollerare questa "regina" che aveva fatto perdere la testa al fratellastro.
Dopo anni da preda, poi, Sansa è finalmente diventata un Lupo vero e proprio. Forse la più Stark di tutti.

Con i clan del Nord a darle man forte, sarebbe una regina equilibrata, temuta e allo stesso tempo amata. Come suo padre prima di lei, almeno nelle terre settentrionali di Westeros.

Arya uccide Daenerys, per impedire la tirannia

È stata risolutiva contro il Re della Notte ma ha dimostrato tutta la sua fragilità durante la battaglia di Approdo del Re: Arya è una perfetta assassina che si muove fra le ombre, veloce e letale.

È anche una Stark però, con un senso dell'onore e della famiglia fuori dal comune, e ha visto il vortice di morte che Daenerys ha scatenato sulla città.

Se l'ipotesi della Mad Queen si rivelasse confermata - perchè al momento non sappiamo se Dany sia ufficialmente impazzita -, chi meglio di lei per un "lavoretto pulito e veloce"?
Nessuno.

Se succedesse, però, toccherebbe a qualcun altro il compito di regnare, perché l'ha detto più e più volte: "Non sono una Lady".
È quasi certo, dunque, che consegnerebbe il Trono all'amata sorella di sangue: Sansa.

Arya Stark insanguinataHDHBO

Jon potrebbe regnare al Nord, dove sarebbe comunque amato e stimato da tutti, mentre Arya potrebbe scegliere una vita più nomade in giro per i Sette Regni.
Oppure potrebbe tornare a Braavos.

Sansa sul trono con Tyrion come consigliere? Niente di meglio, per Westeros.

Bran prende il potere

Fino ad ora ha scelto di rimanere quasi neutrale - anche se, data la sua palese onniscienza, dubito che le sue azioni siano casuali - ma il potere di Bran, se ci pensiamo, è sconfinato: parliamo di un'entità capace di vedere tutto e di cambiare il passato a piacimento. 
Bran è capace potenzialmente di tutto.

La sua "vista" potrebbe dargli un vantaggio su ogni avversario e il suo essere custode della storia di Westeros ci suggerisce che Bran deve vivere.

E se tutti i pretendenti al Trono dovessero morire in battaglia? Chi se non la saggezza incarnata potrebbe governare i Sette Regni in modo illuminato?

Bran in wargingHDHBO

Metterlo sul Trono non sarebbe facile - non è certo carismatico - ma potrebbe vincere al Gioco solo osservandolo, defilato. Aggiungiamo un Primo Cavalieres esperto - Tyrion? - e il gioco è fatto.

Il figlio di Jon e Dany diventa Re

Sappiamo che hanno consumato - almeno una volta - e, sebbene lei sia ufficialmente non fertile, il magico seme Targaryen-Stark di Jon/Aegon potrebbe anche fare il miracolo. O la magia, se vogliamo.

Sarebbe il più "classico" degli incesti fra Targaryen, dopo tutto.

Nelle stagioni precedenti, poi, ci sono stati diversi segnali e riferimenti alle prossime generazioni dei partecipanti alle battaglie per togliere il Trono ai Lannister. Quasi come se si volesse preparare il terreno a un figlio inatteso, un miracolo più che adatto a diventare Re.

I suoi genitori sarebbero leader e combattenti formidabili, mentre la sua linea di sangue sarebbe quella con più diritto a governare.

Il piccolo JonHBO

La fine di GoT, però, si preannuncia agrodolce e il piccolo - o la piccola - potrebbe non godere per troppo tempo della compagnia del genitori. Come per Joffrey e Tommen, potrebbe essere costretto all'investitura ancora giovane, magari con un Protettore del Regno - Tyrion? - ad amministrare al posto suo mentre cresce?

Sì, è un'ipotesi un po' stiracchiata ma ricordiamoci che stiamo parlando del Trono di Spade, dove può succedere davvero di tutto...

A poco meno di due ore dalla fine della serie, il piccolo miracolo è un'eventualità che ha del potenziale - cosa che non si può dire della maggioranza dei personaggi ancora vivi nello show.

Che ne pensate? Come finirà secondo voi? Ditemelo con un commento qui sotto e vedremo chi ci avrà preso.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.