FOX

Game of Thrones 8x03: nei piani originali anche un personaggio amatissimo nell'esercito dei morti

di - | aggiornato

L'episodio 3 di Game of Thrones 8 ha visto i vivi e i morti arrivare allo scontro finale: nell'esercito del Re della Notte, però, inizialmente dovevano figurare anche altri due personaggi, tra cui uno particolarmente amato dal pubblico.

L'esercito dei non-morti al servizio del Re della Notte HBO

17 condivisioni 0 commenti

Condividi

Da ormai parecchio tempo, Jon Snow aveva messo in guardia il pubblico e quanti più abitanti di Westeros possibili: il Re della Notte non sarebbe stato un nemico come tutti gli altri e nella Lunga Notte a cui avrebbe dato vita avrebbe portato con sé un esercito di morti, tutti al suo servizio.

Tra questi, avrebbero dovuto essercene anche altri due: Hodor e Karsi, ma l'idea alla fine è stata scartata — risparmiando così agli spettatori il dolore di vedere uno dei più amati personaggi della serie aiutare il Re della Notte a cercare di raggiungere e uccidere Bran Stark.

Il ritorno di Hodor e Karsi

La notizia arriva da Vanity Fair, che ha pubblicato in esclusiva alcuni storyboard non utilizzati per la realizzazione di Game of Thrones. In uno di questi, viene mostrato che l'episodio 7x01, Dragonstone, avrebbe dovuto inizialmente includere proprio Karsi tra i non-morti dell'esercito del Re della Notte e dei suoi Estranei, lo stesso esercito che abbiamo visto poi nella Battaglia di Grande Inverno.

Il personaggio della bruta KarsiHBO
Karsi, rimasta uccisa in uno scontro con i non-morti nella quinta stagione di Game of Thrones

La donna bruta è stata un personaggio molto amato nel corso della quinta stagione, dove ha però trovato la morte ed è stata poi mostrata riprendere vita con gli innaturali occhi azzurri che indicano la possessione da parte del condottiero dei morti.

L'attrice Birgitte Hjort Sørensen riferì già all'epoca di non essere sicura che il suo ruolo fosse concluso — il che conferma ulteriormente l'idea del ritorno di Karsi, che si sarebbe poi fatta strada fino all'episodio 8x03.

Uno degli storyboard di Game of Thrones 7x01HDHBO
Lo storyboard che mostrava il ritorno di Karsi come non-morta

Secondo quanto riferito dal sito, era stato pensato un percorso simile anche per Hodor (Kristian Nairn) che il pubblico ha amato come il gigante che ha passato la vita a proteggere Brandon, ora il Corvo con tre occhi, dagli attacchi del Re della Notte. Dopo la sua morte nella sesta stagione, ritrovarlo nell'ottava all'attacco di Grande Inverno sarebbe stato in effetti molto drammatico.

Considerando la durezza dell'episodio — che non ha lesinato sulle morti — probabilmente gli showrunner non hanno voluto dare al pubblico il dolore di vedere Hodor trasformato in un non-morto incapace di intendere e di volere. E dobbiamo dire che, in effetti, apprezziamo il pensiero.

Bran e Hodor in Game of ThronesHDHBO
Hodor ha sempre protetto (e trasportato) Bran Stark

Dietro le quinte con gli storyboard

Le indiscrezioni di cui Vanity Fair è entrato in possesso provengono dal volume Game of Thrones: The Storyboard, che intende portare i fan dietro le quinte grazie al lavoro dell'artista William Simpson — che si è occupato di disegnare gli storyboard per la serie HBO.

Il libro è in uscita il prossimo 28 maggio, qualche giorno dopo la messa in onda del definitivo epilogo della serie, e sarà il primo di quattro volumi di approfondimento che proporranno al pubblico una retrospettiva della saga televisiva.

Il Re della Notte di Game of ThronesHDHBO
Il Re della Notte e i vivi sono arrivati allo scontro finale in Game of Thrones 8x03

Ora che i morti e il Re della Notte sono alle spalle, rimangono da regolare i conti tra i vivi: scopriremo in che modo lo faranno lunedì 20 maggio alle ore 3.00, quando andrà in onda l'ultimo episodio di Game of Thrones.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.