FOX

Peter Jackson rifiutò per due volte la regia di Aquaman

di - | aggiornato

Peter Jackson, famoso regista neozelandese delle trilogie estratte dai capolavori immortali di J.R.R. Tolkien, ha dichiarato di aver rifiutato per due volte la direzione di Aquaman.

Mezzobusto di Peter Jackson con microfono in mano Getty Images

10 condivisioni 0 commenti

Condividi

Le case cinematografiche non devono pensare neanche lontanamente di chiedere a Peter Jackson di mettersi dietro la macchina da presa per dirigere un cinecomic di supereroi, perché il regista neozelandese non è per niente interessato a farlo. Infatti, l'uomo che è stato dietro alle trilogie de Il Signore degli Anelli e de Lo Hobbit ha recentemente rivelato sulle pagine di Empire di non essere interessato a dirigere un eventuale film di supereroi, così tanto che in passato ha declinato l'opportunità di diventare regista di Aquaman per ben due volte.
Per la precisione, Jackson non dice di odiare i film supereroistici, ma soltanto che non perderebbe mai tempo per farne uno (che non è certo un commento di elogio).

Mezzobusto di Jason Momoa nei panni di Aquaman, con un tridente tra le maniHDWarner Bros./DC Films
Aquaman avrebbe potuto esser diretto da Peter Jackson?

Peter Jackson non ha più diretto un film su grande scala sin da Lo Hobbit: La Battaglia delle Cinque Armate del 2014 e, mentre potrebbe tornare a dirigere un blockbuster un giorno, non aspettiamoci che lo faccia con un progetto riguardante i supereroi. Il regista neozelandese ha rivelatp che in passato l'ex-amministratore delegato di Warner Bros., Kevin Tsujihara, lo ha avvicinato per proporgli la regia di Aquaman e che lui ha rifiutato due volte.

Jackson ha detto:

Mi ha chiesto: 'Sei un fan di Aquaman?' Io ho risposto: 'No'. Sei mesi dopo lo rivedo e mi chiede di nuovo: 'Peter, sei un fan di Aquaman?' E io: 'No, Kevin. Te l'ho già detto'.

Poi aggiunge particolari interessanti sulla sua visione dei cinecomic attuali:

Non sono un tipo da supereroi... I film sono difficili da fare. Voglio soltanto fare qualcosa per cui io abbia una passione profonda.

È difficile controbattere a questo ragionamento e, quando sei Peter Jackson, ti puoi permettere di scegliere i tuoi prossimi progetti. Per quanto riguarda un possibile ritorno di Jackson alla regia, lui stesso ha dichiarato:

Credo che non farò un altro film per il cinema per almeno un altro anno o due.

Sembra che l'unico interesse di Jackson per i contenuti relativi a un fumetto sia Tin Tin, un progetto al quale il regista sta lavorando da anni ormai. Lo scorso anno venne fuori un rumor per il quale Jackson stesse pensando di avvicinarsi alla regia di un progetto all'interno del DC Extended Universe. Accadde dopo che vennero terminate le riprese di Aquaman, il che suggerisce che Jackson stesse pensando di dirigere un altro film di supereroi e non Aquaman, o che il rumor fosse totalmente falso. Dai commenti di Jackson, sembra più il secondo caso.

Mezzobusto di Peter Jackson in giacca e camiciaHDGetty Images
Peter Jackson non è affatto interessato ai supereroi

Jackson è un grande regista e, senza dubbio, se avesse accettato l'offerta di Tsujihara avrebbe portato al film qualcosa di molto interessante. Ma tutto è finito nel migliore dei modi: James Wan è diventato regista di Aquaman e ha creato una grande epica, eccentrica e ampiamente godibile, che ha finito per sorprendere tutti e superare ogni record al box office.

In ogni caso attendiamo il ritorno di Peter Jackson, con quell'anno o due da lui dichiarato.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.