FOX

George Clooney avvertì Ben Affleck di non interpretare Batman

di - | aggiornato

L'attore George Clooney, che ha vestito i panni del Cavaliere Oscuro nel fallimentare Batman & Robin nel 1997, suggerì a Ben Affleck di non interpretare il personaggio al cinema.

Un primo piano di George Clooney Getty Images

29 condivisioni 0 commenti

Condividi

C'è ancora poca chiarezza su chi vestirà i panni dell'Uomo Pipistrello nel prossimo The Batman, il film di Matt Reeves destinato a rilanciare il personaggio DC sul grande schermo.

L'unica cosa certa, è che Ben Affleck non impersonerà più l'eroe interpretato a partire da Batman v Superman: Dawn of Justice (2016) e poi ripreso in un breve cameo in Suicide Squad (2016) e infine in Justice League (2017).

Ora, durante un podcast con The Hollywood Reporter l'attore George Clooney ha reso noto di aver tentato di "convincere" Affleck (suo collega, nonché amico di vecchia data) a non interpretare Batman.

Gli parlai. Gli dissi 'Ben, non farlo'. Era solo un suggerimento a seguito della mia esperienza, che sapete bene come è andata a finire. Lui è stato in ogni caso grandioso.

Clooney, ricordiamo, ha vestito i panni dell'eroe di Gotham City nel disastroso Batman & Robin, film del 1997 diretto da Joel Schumacher, che vedeva nel cast anche Uma Thurman (Poison Ivy) e Arnold Schwarzenegger (Mr. Freeze). Il film era il sequel diretto del precedente Batman Forever (1995), che vide Val Kilmer come Cavaliere Oscuro e si rivelò un flop di critica e pubblico a causa anche dell'atmosfera tremendamente simile alla serie TV anni '60 su Batman, che si provò a riadattare in chiave moderna.

Dopo la fallimentare esperienza con il cinecomic diretto da Schumacher, che costò al personaggio un "accantonamento" da parte di Warner Bros. (fino al 2005, anno in cui Christopher Nolan portò al cinema il suo Batman Begins), Clooney decise quindi di dedicarsi solo a progetti nei quali fosse riuscito ad ottenere anche un controllo creativo.

Affleck, che ha definitivamente detto addio ai panni del Cavaliere Oscuro, ha invece spiegato durante lo scorso mese di marzo le difficoltà a cui stava andando incontro dopo che nel 2016 Warner Bros. gli affidò regia, copione e ruolo da protagonista nel nuovo film dedicato al personaggio (e che alla fine rifiutò).

Ben Affleck davanti a logo della Justice LeagueHDGetty Images

Insomma, l'alter ego del miliardario Bruce Wayne sembra essere un eroe travagliato e pieno di difficoltà personali anche fuori dal grande schermo. Ricordiamo in ogni caso che The Batman è atteso nei cinema statunitensi il 25 giugno 2021.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.