FOX

[Spoiler!]

Le parole della strega a Cersei e le altre profezie di Game of Thrones alla luce dell'episodio 8x05

di -

L'episodio di Game of Thrones 8x05 ha segnato uno spartiacque per alcune delle profezie portanti della serie. Cosa significano le parole della strega a Cersei e di Melisandre a Arya e il mito di Azor Ahai alla luce dei fatti accaduti?

Lena Headey è Cersei Lannister in Game of Thrones HBO

50 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'ultima stagione di Game of Thrones sta distruggendo sistematicamente le teorie formulate dai fan nel corso degli anni. Ma non solo. Sta anche confermando un avvertimento ripetuto spesso da George R. R. Martin e dagli stessi protagonisti (Melisandre in primis): profezie e visioni sono materiale insidioso e da maneggiare con (molta) cautela.

L'episodio 8x05, The Bells, sembra segnare uno spartiacque in tal senso.

Le parole della strega a Cersei si sono avverate (tutte)? Cosa significa a questo punto quello che ha detto la Sacerdotessa Rossa ad Arya a proposito degli occhi verdi che farà chiudere per sempre? E il plot twist di Daenerys getta una nuova luce sulla venuta del leggendario Azor Ahai o Principe che venne promesso? 

Attenzione! Possibili spoiler!

La profezia di Maggy la Rana

La principale profezia sul destino di Cersei è quella formulata da una strega dei boschi di Lannisport, Maggy la Rana.

Nell'episodio 5x01, Guerre imminenti, viene mostrato un flashback in cui la giovanissima Lannister si rivolge alla donna per conoscere il proprio futuro e riceve una risposta sibillina e inquietante (nel video qui sotto):

Non sposerai il principe. Sposerai il re. Sarai regina... fino a quando non verrà un'altra regina, più giovane e più bella di te, a distruggerti e a portarti via ciò che avrai di più caro. Il re avrà 20 figli e tu 3. D'oro saranno le loro corone e d'oro i loro sudari.

Alla luce di tutto quello che è accaduto, la profezia della strega Maggy si è rivelata per gran parte corretta.

Cersei non ha sposato il principe Rhaegar Targaryen, ma il re Robert Baratheon, e ha avuto 3 figli da Jaime (Joffrey, Mircella e Tommen), che hanno indossato delle corone d'oro e sono stati avvolti in sudari d'oro. Invece, Robert ha avuto numerosi figli bastardi (nei libri sono 16 e non 20), tra cui Gendry. (L'unica discrepanza risiede nel fatto che la coppia reale ha avuto un figlio insieme, che è morto di febbre).

Ma chi è la "regina più giovane e più bella"? Inizialmente, Cersei e buona parte dei fan pensavano che si trattasse di Margaery Tyrell. Ma alla luce di quanto accaduto in Game of Thrones 8x05, sembra probabile che le parole della strega facessero riferimento a Daenerys Targaryen.

La Madre dei Draghi non solo ha detronizzato Cersei ma, come osserva TVLine, ha letteralmente "distrutto" quello che aveva di più caro. Ovvero, ha sepolto sotto le macerie della Fortezza Rossa lei, il presunto figlio che aspettava da Jaime e il suo fratello amante.

GoT 8x05: Jaime e Cersei si ritrovanoHDHBO
L'ultimo abbraccio (con un mano di troppo...) tra Jaime e Cersei

Secondo una teoria che circola in rete, condivisa tra gli altri da The Wrap, nell'episodio The Bells si sarebbe avverata anche la famigerata profezia del Valonqar.

Diversamente dalla serie, nei libri Maggy la Rana predice alla giovane Cersei anche la sua fine:

Quando sarai annegata nelle tue stesse lacrime, il Valonqar chiuderà le mani intorno alla tua gola bianca e stringerà finché non sopraggiungerà la morte.

La parola "Valonqar" è un termine in alto valyriano di genere neutro che significa "fratello/sorella minore". Cersei è sempre stata convinta che facesse riferimento a Tyrion ed è una delle principali ragioni del suo odio per il Folletto. Ma tecnicamente, nella definizione rientra anche Jaime (che è nato dopo di lei). E in base agli ultimi eventi, alcuni ritengono che la parola potrebbe benissimo indicare Daenerys: in fondo, la Madre dei Draghi è la sorella più giovane di Rhaegar e Viserys.

Tuttavia, la Khaleesi non ha "stretto le mani" intorno alla gola di Cersei. Piuttosto, secondo la tesi riportata da The Wrap, è stato Jaime... anche se non per ucciderla. Nell'ultima scena insieme dei gemelli in GoT 8x05, prima del crollo del soffitto della cripta, il Kinsglayer appoggia le mani sul collo della sorella per sollevarle il volto e Cersei ha gli occhi pieni di lacrime

GoT 8x05: Jaime e Cersei prima di morireHDHBO
È Jaime il Valonqar della profezia della strega Maggy? Il Kingslayer stringe le mani intorno al collo della sorella per sollevarle il volto

L'immagine riproduce fedelmente quella descritta da Maggy, anche se non rappresenta un omicidio. Ma come osserva The Wrap, la strega può avere giocato con le emozioni della giovane Cersei e avere formulato la profezia in modo da avvelenare la vita della futura regina.

La profezia di Melisandre ad Arya

Se da un lato la morte di Cersei in The Bells sembra avere fatto avverare tutta la profezia della strega Maggy, dall'altro ha mandato all'aria la teoria secondo cui sarebbe stata Arya ad uccidere la ex Regina di Approdo del Re.

Dopo The Long Night, i fan sono andati a ripescare una vecchia predizione fatta da Melisandre alla giovane Stark nell'episodio 3x06, La scalata (nel video qui sotto):

Vedo dell'oscurità in te e in quella oscurità ci sono degli occhi che mi fissano. Occhi scuri, occhi azzurri, occhi verdi. Occhi che tu farai chiudere per sempre. Ci incontreremo ancora.

La Sacerdotessa Rossa ripete (all'incirca) le stesse parole ad Arya quando si ritrovano a Grande Inverno mentre si nascondono dai non morti e (pre)dice alla ragazza che sarà lei a uccidere il Night King (che ha gli occhi azzurri).

La giovane Stark ha già fatto chiudere degli occhi marroni (quelli di Walder Frey) e i fan si sono convinti che gli occhi verdi sarebbero stati quelli di Cersei. Ma a meno di un clamoroso plot twist, la ex regina è uscita di scena. Dunque, chi sarà l'ultima vittima di Arya (tenuto conto che, fino a qui, la profezia di Melisandre pare essere corretta)?

Secondo una teoria molto gettonata, condivisa tra gli altri da Vox, si tratterebbe di Daenerys.

In realtà, nei libri di George R. R. Martin, la Madre dei Draghi ha gli occhi viola. Ma nella serie questa peculiarità è stata abbandonata. Per dirla tutta, il colore degli occhi della Khaleesi non è mai stato specificato.

Tuttavia, osservando diverse immagini di Daenerys, i fan si sono convinti che la Madre dei Draghi abbia gli occhi verdi:

In base alla teoria, dopo avere assistito impotente all'eccidio compiuto ad Approdo del Re da Daenerys a cavallo di Drogon, Arya si sarebbe resa conto che la Khaleesi è "capace di un terrore indicibile" e avrebbe preso la decisione di fermarla. Ovvero, di ucciderla.

La profezia di Azor Ahai

L'episodio di Game of Thrones 8x05 ha rimescolato le carte in tavola anche per quanto riguarda la profezia di Azor Ahai o del Principe che venne promesso. Secondo i miti di Westeros ed Essos, l'eroe leggendario che ha fermato la prima Lunga Notte sarebbe tornato per porre fine a un nuovo periodo di oscurità:

Negli antichi libri di Asshai sta scritto che verrà il giorno, dopo la lunga estate, in cui le stelle sanguineranno e il respiro gelido delle tenebre scenderà e incomberà sul mondo. In questa ora terribile, un guerriero estrarrà dal fuoco una spada fiammeggiante. Quella spada sarà la Portatrice di Luce, la Spada Rossa degli Eroi, e colui il quale la impugnerà sarà Azor Ahai reincarnato. E di fronte a lei le tenebre fuggiranno.

Quando la rossa stella sanguinerà e le tenebre s'addenseranno, Azor Ahai rinascerà tra il fumo e il sale per risvegliare i draghi dalla pietra.

Fino a The Long Night, sembrava evidente che il reincarnato Azor Ahai o Principe che venne promesso avrebbe dovuto fermare gli Estranei e il Night King (che vale la pena ricordare, nei libri di George R. R. Martin non esiste così come è stato rappresentato in TV). 

Nella serie, Melisandre ha identificato il prescelto con Stannis Baratheon, con Jon Snow e poi anche con Daenerys (perché in alto valyriano il termine è neutro). E i fan hanno sempre oscillato tra l'ex bastardo di Grande Inverno e la Madre dei Draghi (con una digressione che coinvolgeva Sam Tarly). Ma la morte del Night King per mano di Arya ha rimesso tutto in discussione.

GoT 8x03: Arya uccide il Night KingHBO
Arya ha ucciso il Night King: è lei Azor Ahai o l'oscurità della profezia deve ancora arrivare?

Non c'è voluto molto perché in rete spuntasse una teoria che identifica la giovane Stark con l'eroe leggendario. Ma anche se Arya ha fermato la Lunga Notte, non presenta praticamente nessuna delle caratteristiche di Azor Ahai/Principe che venne promesso. D'altra parte, i due candidati "migliori", ovvero Jon e Daenerys, non hanno ucciso il Night King.

Come scrive CBR, questo potrebbe significare che la profezia non è altro che una storia raccontata quando "la notte è buia e piena di terrori". Ovvero, che è solo una leggenda. Ma anche che potrebbe essere stata interpretata male.

Forse, l'oscurità incombente sulla umanità non era (solo) il Night King. Forse, se davvero Daenerys è diventata la Mad Queen, la vera minaccia potrebbe essere lei. E allora, la profezia di Azor Ahai o del Principe che venne promesso potrebbe ancora compiersi e Jon essere l'eroe leggendario chiamato a fermare (drammaticamente) la Madre dei Draghi.

Sempre che non lo faccia Arya, cosa che la farebbe anche tornare in lizza come Azor Ahai/Principe che venne promesso.

GoT 8x05: Daenerys è la Mad Queen?HDHBO
Daenerys è la Mad Queen e la vera minaccia che incombe sulla umanità?

A questo punto, tutte le opzioni sono possibili. Anche se CBR osserva che il vero plot twist del finale di Game of Thrones potrebbe consistere nel ribaltare un tropo classico del fantasy e nel mostrare che le profezie (spesso) non hanno alcun significato.

Se così fosse, vorrebbe dire che il vero fil rouge della storia non sono mai stati gli Estranei, il Night King e Azor Ahai/Principe che venne promesso, ma gli uomini e i loro intrighi e guerre per conquistare il Trono di Spade.

La risposta arriverà con l'ultimo episodio della serie, in onda il 20 maggio, alle 3:00 del mattino, su Sky Atlantic.

Preparatevi...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.