FOX

[Spoiler!]

Iron Man 4 non si farà, ma Ty Simpkins vorrebbe diventare Iron Lad

di - | aggiornato

Jon Favreau conferma che i Marvel Studios non hanno in programma un Iron Man 4, mentre Ty Simpkins annuncia la sua disponibilità a interpretare il Giovane Vendicatore Iron Lad.

Iron Man in The Avengers Paramount Pictures/Marvel Studios

69 condivisioni 1 commento

Condividi

Attenzione! Possibili spoiler!

Sebbene non tutti gli spettatori lo abbiano riconosciuto subito, al funerale di Iron Man nel finale di Avengers: Endgame era presente un ospite davvero speciale. Tra gli eroi e gli amici che hanno combattuto al suo fianco in tutti questi anni, compariva infatti anche Harley Keener, il ragazzino che Tony Stark incontrava nel terzo capitolo della sua trilogia. Il suo ritorno, nuovamente interpretato da Ty Simpkins, è fondamentale per dare una conclusione definitiva all'arco narrativo di Iron Man, creando una scena che raccolga davvero tutte le persone importanti della sua vita riunite per dargli un ultimo saluto.

E sembra che sia davvero un addio definitivo. Nonostante la morte del personaggio, alcuni appassionati speravano ancora che ci potesse essere un suo ritorno, come spesso succede nei fumetti e di conseguenza nelle loro trasposizioni. Tuttavia Joe Russo, regista di Avengers: Endgame, ha confermato che Robert Downey Jr. ha concluso la sua esperienza nei panni dell'eroe. A questo si è aggiunto il commento di Jon Favreau, che ha diretto i primi due capitoli della trilogia su Tony Stark e interpretato la sua guardia del corpo Happy Hogan. L'autore dal set di Spider-Man: Far From Home ha confermato che non ci sono piani per un Iron Man 4:

Non abbiamo parlato di un quarto capitolo. Ho parlato con Kevin [Feige, Presidente dei Marvel Studios n.d.R.] per scoprire cosa avessero in mente e sicuramente vogliamo lavorare insieme e amiamo questi personaggi. Parliamo di cosa potrebbe succedere e scherziamo spesso sulla storia pazzesca in cui Happy Hogan si trasforma in un personaggio alla Hulk. Ci scherziamo sopra, ma non ci sono piani per ora.

Jon Favreau nei panni di Happy Hogan nel Marvel Cinematic UniverseHDParamount Pictures/Marvel Studios

Al contrario, sembra sempre più evidente che ci siano dei piani in atto ai Marvel Studios per portare sullo schermo i Giovani Vendicatori, gruppo formato da nuove versioni degli eroi più potenti della Terra. Avengers: Endgame sembra infatti porre chiaramente le basi per il debutto di una nuova Occhio di Falco e di Stature, due dei membri più importanti del team, e questo da sempre maggiore forza ai rumor che suggeriscono l'arrivo di una pellicola dedicata a questa squadra. 

Uno degli elementi chiave dei Giovani Vendicatori, nonché membro fondatore, è Iron Lad, corrispettivo giovane di Tony Stark. La sua è una storia decisamente complessa, legata al concetto di viaggio nel tempo (appena introdotto nell'universo cinematografico peraltro) e sarà molto interessante scoprire come i Marvel Studios decideranno di presentarla al grande pubblico. Tuttavia c'è già qualcuno che si è reso disponibile a interpretare questo personaggio, ovvero lo stesso Ty Simpkins. L'attore infatti ha dichiarato che sarebbe "senza alcun dubbio" pronto a dare volto ad Iron Lad nel Marvel Cinematic Universe, in un'intervista legata alla sua partecipazione in Avengers: Endgame. 

Per quanto possa essere un'idea interessante assistere a questo metaforico passaggio di testimone da Tony ad Harley tuttavia, sembra piuttosto improbabile che i Marvel Studios optino per questa via. Una scelta di questo tipo comporterebbe una rivisitazione del passato del MCU forse troppo complessa per il grande pubblico o, in alternativa, una profonda modifica della storia originale di Iron Lad. D'altro canto, non sarebbe la prima volta che i Marvel Studios riescono a portare a termine imprese apparentemente impossibili, quindi chissà che non possa davvero succedere.

Ty Simpkins in Iron Man 3HDDisney/Marvel Studios

Nell'intervista, Simpkins ha rivelato anche qualche retroscena sul suo cameo in Avengers: Endgame. L'attore ha raccontato quanto fosse eccitato all'idea di tornare, sin da quando ha ricevuto la comunicazione da parte degli Studios:

È stato bellissimo tornare. Quando mi hanno chiamato e mi hanno detto che l'avrei fatto stavo impazzendo e urlando in macchina. All'inizio non era confermato che sarei tornato e non volevo fare pasticci. Quindi c'era mia madre che continuava a chiedermi 'Che cos'è? Che cos'è?' e io non potevo dirle nulla!

Simpkins ha anche spiegato come secondo lui sia proseguito il rapporto tra il suo personaggio e Tony Stark negli anni tra il loro primo incontro e Avengers: Endgame. Queste le sue parole:

Mi piace pensare che abbiano mantenuto i contatti che Tony stesse ancora prendendosi cura di lui, perché per Harley quel legame era davvero stretto ed era quasi la sua unica figura paterna. Era questo a cui stavo pensando durante la scena del funerale, a quanto sarebbe stato triste Harley.

Cosa ne pensate? Vi sarebbe piaciuto vedere un quarto film dedicato ad Iron Man? E come vedreste Ty Simpkins nei panni di Iron Lad?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.