FOX

[Spoiler!]

Game of Thrones 8: Joe Dempsie sulle scene d'amore tra Arya e Gendry

di - | aggiornato

Joe Dempsie, il Gendry di Game of Thrones, ha un'idea ben precisa del perché molti spettatori abbiano trovato la scena d'amore con Arya difficile da guardare.

Joe Dempsie alla prima newyorkese di Game of Thrones 8 Getty Images

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo gli eventi degli ultimi episodi di Game of Thrones 8, Joe Dempsie ha rilasciato alcune interviste. A Esquire e al New York Times ha parlato della relazione del suo personaggio, Gendry, con Arya e della risposta del pubblico alla scena d'amore nell'episodio 2.

La domanda più comune che e i fan di GoT mi hanno fatto per anni è sulla relazione con Arya. Non mi sono mai trovato a mio agio con quel tipo di conversazione, soprattutto i primi tempi. Avevo 25 anni e mi veniva chiesto se il mio personaggio sarebbe stato insieme con quello interpretato da un'attrice che all'epoca aveva 14 anni. Non ho mai voluto pensarci troppo.

Poi è venuto il momento di girare la scena di sesso nell'episodio 2 dell'ottava stagione e Joe Dempsie ha ammesso che è stato un po' strano all'inizio, vista la lunga conoscenza che lega i due attori. Lo stesso sentimento è stato condiviso da gran parte dei telespettatori, ma ecco cosa ha detto Joe Dempsie in proposito:

Trovo le discussioni che ne sono scaturite veramente interessati. Quella scena ha messo le persone di fronte alla loro ipocrisia. Molti si sono sentiti a disagio perché hanno visto Maisie crescere sullo schermo. Ma è qualcosa che succede a tutti noi. Tutti iniziamo giovani e poi la maggior parte di noi inizia a fare sesso. Siamo tutti perfettamente capaci di intraprendere quel viaggio da soli. Però troviamo difficile vederlo fare a qualcuno in TV.

Dempsie ha approfondito maggiormente questo punto nell'intervista al New York Times. L'attore di Deep State ha ammesso di trovare le discussioni a riguardo fin troppo paternalistiche e perfino pericolose.

Quando Maisie era minorenne e io un adulto, era ridicolo che si aspettassero che avessi un'opinione su Arya e Gendry che fosse diversa da 'Non succederà mai, è impossibile'. Io stesso mi sono trovato a dovermi confrontare con un iniziale disagio quest'anno. 'Ok, adesso tecnicamente è possibile'. Non voglio essere paternalistico nei confronti di Maisie. Le persone dicono: 'Non avrebbero mai dovuto chiedere a Maisie di farlo'. Ma perché no? Penso: se fossi un attore di 31 anni in un nuovo show e Maisie ne avesse 21 non ci sarebbe niente di male.

Dempsie ha ammesso di riuscire a comprendere il punto di vista di chi si è indignato a causa delle scena tra Gendry e Arya, ma al tempo stesso pensa che sarebbe il caso guardare al problema razionalmente e soprattutto stare in guardia rispetto a un tipo di atteggiamento che lui definisce "preoccupante ed eccessivamente pudico".

L'attore, ricorda, ha preso parte a uno dei teen drama più amati di tutti i tempi, Skins. Nella serie di Jamie Brittain e Bryan Elsley, Joe interpretava Chris Miles, una ragazzo di 17 anni che faceva una vita sregolata. A quel tempo, Dempsie aveva 19 anni, ma anche se il suo personaggio "si spogliava, faceva sesso e uso di droghe, e nessuno batteva ciglio".

La differenza [tra me e Maisie] è che il pubblico non mi ha visto crescere in TV. Non ho interpretato questo personaggio dall'età di 11 o 12 anni e tutto a un tratto, a 19, facevo queste cose incredibilmente adulte.

Dempsie ha assicurato che, nonostante le lamentele di parte del pubblico, il clima che si respirava sul set di Game of Thrones era rilassato e familiare nel momento in cui sono state girate le scene tra Gendry e Arya per l'episodio 2. Dempsie e la Williams hanno puntato sulla professionalità, hanno affrontato i momenti imbarazzanti divertendosi sul set della serie che li ha visti crescere negli ultimi otto anni.

Maisie è una donna adulta e un'attrice formidabile, siamo stati professionali. La scena in sé è stata divertente. Abbiamo fatto in modo di viverla bene. Per quanto mi riguarda, non è stata difficile da girare e spero che Maisie si senta allo stesso modo a riguardo. Spero che abbia avvertito un'atmosfera familiare e sicura. La verità è che non aveva bisogno che io mi prendessi cura di lei. Ha trascorso più tempo di me sul set negli anni. Gode del rispetto di tutti, e penso che ogni cosa sia stata fatta come lei desiderava.

Maisie Williams ha confermato le parole del collega attraverso Entertainment Weekly:

Nessuno voleva farmi sentire a disagio e questo, da un certo punto di vista, ti mette comunque a disagio perché nessuno vorrebbe guardare qualcosa che non dovrebbe. Il che ti fa sentire orribile perché tutti erano tipo così [distoglie lo sguardo, n.d.r.]. Vuoi solo che tutti si comportino normalmente. Poi si è svolto tutto velocemente. Eravamo diretti da David Nutter, che ha l'abitudine di parlare sempre frettolosamente. Alla fine, quando stavamo chiudendo la scena, David ci ha detto 'Okay, ora entri poi fai questa cosa e quell'altra e, fantastico, ora togli la maglietta' - e poi se n'è andato. E io… 'Okay. Facciamolo'.

E in risposta alle polemiche che hanno preso piede sul web, ha condiviso un messaggio su Twitter, in cui ha fatto notare che le persone più imbarazzate dall'intera vicenda potrebbero essere i suoi familiari:

La scena successiva è quella in cui Gendry è addormentato, mentre Arya non sembra troppo felice. Un'immagine che è immediatamente diventata un meme perché potrebbe suggerire una Arya insoddisfatta dalla prestazione del compagno. Joe Dempsie ne ha riso e ha persino commentato su Twitter in un divertente botta e risposta. 

Attenzione! Possibili spoiler!

L'attore ha anche commentato la legittimazione di Gendry nell'episodio 4 e la proposta di matrimonio fatta ad Arya.

Secondo Dempsey, non è tanto il possedere nuove terre e ricchezze ciò che ha reso Gendry euforico della nuova posizione che ricopre ora nella politica di Westeros. Ciò che davvero è importante, è che finalmente il figlio bastardo di Robert Baratheon abbia trovato il suo posto nel mondo.

Dopo la legittimazione, Gendry è corso da Arya e le ha chiesto di sposarlo, una mossa che l'attore ha definito un po' avventata. Dempsie ha spiegato l'esuberanza del suo personaggio affermando che Gendry si è lasciato trasportare dalla miriade di emozioni provate: la vittoria contro il Re della Notte, la relazione con Arya alla vigilia della battaglia e infine la legittimazione. Gendry si è trovato catapultato su una giostra di emozioni, e il video tutto da ridere postato da Dempsie su Twitter riassume bene tutto questo.

Per scoprire come la storia di Gendry proseguirà, non ci resta che goderci gli ultimi due episodi di Game of Thrones. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.