FOX

C'era una volta... a Hollywood, Django Unchained, Star Trek e altro: i nuovi progetti di Tarantino

di - | aggiornato

Versioni estese dei suoi grandi successi, serie TV e nuovi progetti: il regista di Pulp Fiction parla delle sue prossime opere in attesa dell'uscita di C'era una volta... a Hollywood.

22 condivisioni 0 commenti

Condividi

Mentre si avvicina inesorabilmente la data di uscita di C’era una volta… a Hollywood, atteso per il 26 luglio 2019 negli Stati Uniti, Quentin Tarantino ha avuto modo di chiarire quali siano i suoi prossimi progetti. Nel futuro del regista americano, allora, sembrano esserci film, serie TV e qualche sorpresa.

Un piccolo assaggio di C’era una volta… a Hollywood

Si inizia con l'opera più recente di Tarantino, ovvero C’era una volta… a Hollywood, protagonista il mese scorso con il primo trailer ufficiale. Variety riporta che il regista ha mostrato cinque minuti del suo nuovo progetto durante un evento dedicato a Norman Lear, produttore de I Jefferson e Giorno per Giorno.

Il breve filmato, secondo le indiscrezioni, avrebbe presentato i vari personaggi principali della pellicola, interpretati da Leonardo DiCaprio, Margot Robbie, Brad Pitt e Al Pacino.

Brad Pitt e Leonardo DiCaprio in C'era una volta... a HollywoodSony Pictures Entertainment

Il lungometraggio è anche recentemente rientrato nella rosa dei film scelti per partecipare al prossimo festival di Cannes.

C’era una volta... a Hollywood (2019)

Data uscita in Italia: 19 settembre 2019

La sceneggiatura di Star Trek sarebbe già stata scritta

LRM Online svela un gustoso retroscena riguardante un particolare progetto di Tarantino. Prima di dedicarsi a C’era una volta… a Hollywood, infatti, sembra che il regista sia stato contattato dalla casa di produzione Bad Robot. Il motivo dell’incontro? Un nuovo film di Star Trek. Non si tratta certo di una novità: già nei mesi scorsi sono emersi i possibili dettagli delle avventure spaziali in salsa tarantiniana, ma questa volta sembrano esserci sviluppi decisamente interessanti.

Sulle pagine di Slashfilm, infatti, Tarantino avrebbe dichiarato di aver già scritto la sceneggiatura del prossimo Star Trek:

Non ho avuto a che fare con loro [Bad Robot, n.d.r.] da un po’, perché sto girando il mio nuovo film. Ma abbiamo parlato della storia e della sceneggiatura. La sceneggiatura è stata scritta, e dopo C’era una volta… a Hollywood torneremo a parlarne di nuovo.

Queste ultime dichiarazioni confermano nuovamente il coinvolgimento di Tarantino in un prossimo, possibile Star Trek. Già nel settembre 2018, ad esempio, l'attore Karl Urban spiegava che l’intenzione del regista americano sarebbe stata quella di proporre un film violento, vietato ai minori, e decisamente fuori dai classici canoni della serie.

Zachary Quinto e Chris Pine in una scena di Star TrekHDParamount Pictures

Tutta la verità sull'arrivo di The Hateful Eight su Netflix

Gli utenti americani di Netflix hanno già potuto ammirare la versione estesa di The Hateful Eight, film del 2015 pubblicato sulla piattaforma di streaming online sotto forma di mini-serie da quattro episodi. Intervistato ancora una volta da Slashfilm, il regista ha voluto sottolineare cosa lo ha spinto a portare a termine questa operazione:

Beh, avevamo terminato il film, e a quel tempo non avevamo ragione per pubblicare la versione Roadshow [ovvero la versione estesa proiettata in cinema selezionati, n.d.r.], perché era una cosa a sé, era una proiezione in 70 millimetri. Non sembrava avere particolare senso. Poi sono arrivati quelli di Netflix e ci hanno detto: 'Hey, guarda, se ci fosse ancora del materiale inedito, e se tu fossi interessato a presentarlo in modo che possa essere proposto in tre o quattro episodi, noi saremmo felici di rilasciarlo'.

Da questa proposta, quindi, è partito l’intero progetto che, stando a quanto dichiarato da Tarantino, include diversi minuti di materiale inedito:

Non ho a disposizione la quantità esatta di scene inedite inserite nella serie, ma saranno pari a circa 25 minuti, se non di più.

The Hateful Eight, film di Quentin TarantinoShiny Penny

Tarantino pensa che questa versione piacerà a chi ha già visto il film:

La prima versione è quella che abbiamo scelto per fare il film. Ma se l’hai vista, e ti è piaciuta, e vuoi di più, questa versione ti dà di più…in un formato leggermente diverso.

Che dire, allora, di Kill Bill? La versione estesa del film, The Whole Bloody Affair, potrebbe ricevere lo stesso trattamento di The Hateful Eight? Tarantino sembra avere le idee chiare in merito:

Nel caso di Kill Bill, ho inserito nel film tutto quello che avevo girato, perché abbiamo scelto di pubblicarlo in due parti separate.

Il ritorno di Django, più scatenato che mai

I progetti di Tarantino non si fermano certo a film e serie TV. Secondo quanto riportato da Slashfilm, infatti, il regista avrebbe già in mente di imbarcarsi in una nuova impresa. Si tratterebbe, nello specifico, di una edizione ampliata di Django Unchained, film del 2012 vincitore di due Oscar.

Secondo il regista, la pellicola non ha espresso appieno il proprio potenziale, nonostante una durata pari a 165 minuti. Interpellato sull’argomento, Tarantino ha spiegato:

Prendete Django Unchained, io ho già preparato una director’s cut del film. È lunga circa tre ore e 15 minuti, o tre ore e 20 minuti, qualcosa del genere. È un qualcosa che non potrei utilizzare per fare una mini serie TV, perché verrebbe meglio sotto forma di film. Ho anche pensato di farne una serie TV, ma secondo me funzionerebbe meglio come film. Un film più lungo. E così ho fatto. Stiamo aspettando l’uscita di C’era una volta… a Hollywood, e dopo un po’ lo pubblicheremo.

Una sequenza di Django UnchainedHDColumbia Pictures

Cosa ne pensate dei nuovi progetti di Quentin Tarantino? Vi interessa di più C’era una volta… a Hollywood, o siete tentati dalle riproposizioni dei suoi vecchi successi?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.