FOX

Brave, il browser che premia chi guarda pubblicità

di -

Brave, il browser realizzato dal padre di Mozilla, si aggiorna con un programma che premia gli utenti che guardano gli annunci pubblicitari. Il tutto però tutelando la privacy dei naviganti.

Immagine stampa di Brave in esecuzione su più dispositivi Brave

8 condivisioni 0 commenti

Condividi

Google Chrome è il browser web più utilizzato al mondo ma le alternative, molte delle quali valide, di certo non mancano. Tra queste anche Brave, nato dalla mente di Brendan Eich, creatore di Mozilla e del linguaggio di programmazione JavaScript.

Uno degli obiettivi di Brave è quello di liberare gli utenti dalle pubblicità, o meglio, da quelli più invadenti. Un nuovo aggiornamento della piattaforma introduce il programma Brave Ads che premia coloro che scelgono di guardare gli annunci pubblicitari. I token (Basic Attention Tokens) così ottenuti possono essere utilizzati per supportare siti e creatori di contenuti, e - in futuro - trasformarti in vantaggi come prenotazioni in Hotel e gift card.

Per ogni annuncio visualizzato, fa sapere l'azienda tramite un comunicato stampa, l'utente tratterà il 70 percento del ricavo, la restante parte (30%) andrà invece a Brave. Stando ai primi dati resi pubblici, già il 40 percento dei beta tester ha deciso di adottare questa soluzione.

Gli utenti riceveranno il 70% del ricavo generato dall'annuncio come premio per la loro attenzione [...]. La piattaforma di Brave è un nuovo percorso verso un Internet migliore, dove gli utenti possono navigare sul web, guadagnare premi e supportare i loro creatori di contenuti preferiti preservando però la propria privacy.

Il logo di BraveBrave
Il leone, simbolo del "coraggio" di Brave

Brave, come si legge nell'estratto del comunicato sopra riportato, protegge la privacy dei suoi utenti. La gestione degli annunci da mostrare avviene direttamente sul dispositivo, e nessun dato viene condiviso con terzi, Brave incluso.

Brave Ads permette agli utenti di avere il pieno controllo della propria privacy [...]. A differenza degli annunci pubblicitari tradizionali, l'abbinamento degli annunci avviene direttamente sul dispositivo dell'utente, i cui dati non vengono mai condivisi con terzi, incluso Brave.

Grazie al nuovo aggiornamento, il browser migliora l'esperienza di navigazione (rendendola molto più fluida) e offre agli utenti il pieno controllo dei propri dati personali. Brave Ads è opzionale, e questo è sicuramente un bene, ma restano dubbi sui token che ogni annuncio permetterà di ottenere e sui premi reali che gli utenti potranno riscattare.

Brave Ads è disponibile per la versione del browser per Windows, macOS e Linux, scaricabile da qui.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.