FoxCrime

Star Trek: lo spin-off su Picard ha iniziato le riprese, le novità

di - | aggiornato

Patrick Stewart torna a vestire i panni di Jean-Luc Picard nel nuovo spin-off di Star Trek. Le riprese sono iniziate, ecco tutto ciò che sappiamo su cast e trama.

Patrick Stewart Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sarà Jonathan Frakes, interprete del Primo Ufficiale - soprannominato Numero Uno - proprio al fianco del Capitano Picard in Star Trek: The Next Generation, a dirigere gli episodi della nuova serie.

Lo spin-off, che non ha ancora un titolo, sarà incentrato sul personaggio di Picard e le riprese sono iniziate.

Patrick Stewart, interprete di uno dei personaggi più amati dell'universo trek, riprenderà il ruolo: sarà di nuovo Jean-Luc Picard nella nuova serie sulle sue avventure.

Dietro le quinte del progetto c'è Alex Kurtzman, già creatore di Star Trek: Discovery insieme a Bryan Fuller, e fra i produttori compare lo stesso Stewart.

Patrick Stewart è il Capitano PicardHDParamount Television
Patrick Stewart nei panni del Capitano Picard

Il personaggio di Picard con il volto di Stewart era comparso per l'ultima volta al cinema, nel film Star Trek - La nemesi, il decimo della saga, uscito nelle sale nel 2002.

Ora che la produzione è in corso, sappiamo che il nuovo spin-off ha già buone potenzialità: lo stesso Patrick Stewart ha dichiarato che potrebbe svilupparsi addirittura nell'arco di tre stagioni.

La trama ruoterà attorno alla figura di Picard seguendo una cronologia "terrestre": la serie sarà ambientata circa diciotto anni dopo i fatti di Nemesi, in modo che Picard abbia la stessa età del suo interprete.

Una scena da Star Trek - La nemesiParamount Pictures
Una scena da Star Trek - La nemesi

Nuovi dettagli sono emersi da una recente intervista di Jonathan Frakes a TrekMovie.com: la prima stagione sarà composta da 10 episodi, divisi in blocchi produttivi da 2. Frakes dirigerà gli episodi 3 e 4, e ha raccontato di essere molto emozionato per il nuovo progetto. Ha anche specificato, rispondendo a una domanda, che la storia è come un film diviso in 10 capitoli, e che la divisione in blocchi di episodi da affidare a diversi registi non ha a che fare con esigenze narrative.

I primi due episodi saranno firmati da Hanelle M. Culpepper, già regista di Discovery.

I produttori esecutivi invece sono, oltre a Kurtzman e Stewart, Akiva Goldsman (premio Oscar per la sceneggiatura di A Beautiful Mind e già sceneggiatore di Discovery), Michael Chabon (John Carter), Rod Roddenberry (Star Trek: Discovery) e James Duff (The Closer), impegnati anche per le sceneggiature degli episodi.

Gli aggiornamenti sul cast, sebbene non sia stato fatto trapelare ancora nulla sui loro personaggi, vedono partecipazioni importanti.

Accanto a Stewart ci saranno infatti Alison Pill (American Horror Story, The Newsroom), Harry Treadaway (il dottor Frankenstein di Penny Dreadful), Evan Evagora (Secret City) Isa Briones (L'assassinio di Gianni Versace).

Sono invece noti i ruoli assegnati a Santiago Cabrera (Big Little Lies), che sarà il nuovo pilota della nave comandata da Picard, mentre Michelle Hurd (Blindspot), sarà un'ufficiale precedentemente impiegata nell'Intelligence alle prese con problemi personali.

Negli USA la nuova serie, la cui data di debutto non è stata ancora annunciata, sarà disponibile su CBS All Access mentre in Gran Bretagna verrà distribuita dalla piattaforma Netflix.

Fra gli altri progetti per l'universo trek, ci sono uno spin-off sul Capitano Philippa Georgiou (Michelle Yeoh) di Discovery, una nuova serie animata e dei cortometraggi.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.