FOX

La Llorona - Le lacrime del male, una scena cancellata rendeva più evidente il collegamento con The Conjuring

di - | aggiornato

Forse a qualcuno è sfuggito ma il film La Llorona - Le lacrime del male è connesso all'universo di The Conjuring: una scena eliminata dal film lo conferma definitivamente.

Tony Amendola e Linda Cardellini nel film La Llorona - Le lacrime del male Warner Bros.

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Basato su uno dei racconti più spaventosi del folklore messicano e non su uno dei casi di Ed e Lorraine Warren, La Llorona - Le lacrime del male è senza dubbio parte dell'esteso universo di The Conjuring. Non è un caso che Tony Amendola riprenda il ruolo di Padre Perez: un personaggio che ha interpretato nel film Annabelle del 2014. Inoltre, la bambola stessa (protagonista di Annabelle e dei suoi sequel) fa anche un'apparizione, legata a un flashback, in un racconto proprio di Padre Perez.

Il giornalista Rafael Motamayor, di GameSpot, ha portato l'attenzione su una scena cancellata dal film. Questa sarebbe stato un ulteriore e, forse, più evidente collegamento all'universo di The Conjuring nel film La Llorona - Le lacrime del male. Il regista Michael Chaves ha dichiarato al giornalista che questa particolare scena cancellata finirà probabilmente nella versione Home Video del film.

La scena, che doveva essere inclusa verso la fine del film, riguarda la collana de La Llorona. Chaves ha detto:

C'è, in realtà, una scena che sarebbe stata inserita alla fine del film, nella quale il personaggio di Linda [Anna Tate-Garcia] consegna la collana a Raymond [che interpreta Rafael Olvera], sai, per sicurezza. E Raymond dice che conosce qualcuno che si occupa di questo genere di cose, che si trova nell'East Coast, e che può tenere l'oggetto al sicuro.

Naturalmente, con quel "qualcuno" si riferisce a Ed e Lorraine Warren, che tengono le reliquie possedute rinchiuse al sicuro nella loro casa, fino ovviamente agli eventi di Annabelle Comes Home (Annabelle 3 in Italia), quando tutte le entità saranno liberate.

Chaves ha poi aggiunto che la scena è venuta bene e che è piaciuta a tutti, ma non è stata inserita perché ritenuta invadente nei confronti dell'universo narrativo di The Conjuring. Probabilmente, qualora fosse stata ufficializzata la presenza della collana nella stanza dei Warren, l'oggetto avrebbe dovuto trovare poi un riscontro nei film successivi del franchise. Nulla vieta di far apparire la collana in un prossimo film.

Stranamente, La Llorona - Le lacrime del male non è mai stato effettivamente pubblicizzato come parte dell'universo di The Conjuring. Non si può fare a meno di pensare che il film avrebbe potuto incassare di più al box-office, qualora fosse stato promosso apertamente come spin-off del franchise. In ogni caso, sembra che il film stia incassando piuttosto bene, con un guadagano mondiale di oltre 55 milioni di dollari, a fronte di un budget di "soli" 9 milioni di dollari.

La Llorona: Le lacrime del male (2019)

Data uscita in Italia: 17 aprile 2019 voto 5
  • Titolo originale: The Curse of La Llorona

  • Genere: Horror, Thriller

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: Michael Chaves

  • Durata: 93 min

  • Cast: Linda Cardellini, Marisol Ramirez, Patricia Velasquez, Raymond Cruz, Sean Patrick Thomas, Jaynee-Lynne Kinchen, Roman Christou, Tony Amendola, John Marshall Jones, Aiden Lewandowski, ...

L'universo di The Conjuring è attualmente composto dai seguenti film: L’evocazione - The Conjuring (2013), Annabelle (2014), The Conjuring - Il caso Enfield (2016), Annabelle 2: Creation (2017), The Nun - La Vocazione del male (2018), La Llorona - Le lacrime del male (2019), Annabelle 3 (in uscita, in Italia, il 4 luglio 2019) e il prossimo capitolo di The Conjuring.

La Llorona - Le lacrime del male è attualmente nelle sale italiane (uscito il 17 aprile 2019). L'avete visto? Scriveteci cosa ne pensate.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.