FOX

[Spoiler!]

Dietro le quinte del primo episodio di GoT 8 con Kit Harington: 'Girare una certa scena mi ha fatto quasi diventare uno degli Immacolati'

di - | aggiornato

Kit Harington racconta il dietro le quinte di una particolare scena a cui abbiamo assistito nell'episodio di esordio di Game of Thrones 8, aggiungendo qualche dettaglio che la rende sicuramente meno epica!

19 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il primo episodio di Game of Thrones 8 ha gettato ulteriori basi per l'atteso finale che ci attende nei prossimi cinque. In poco meno di un'ora, i fan hanno assistito a tanti incontri e a diverse rivelazioni importanti, oltre che a una particolare scena rappresentativa del legame tra Jon Snow e Daenerys Targaryen. Proprio quest'ultima, racconta l'attore Kit Harington in un video dietro le quinte (lo trovate in apertura al nostro articolo), è stata tutt'altro che facile da girare, per una questione puramente... fisica.

Attenzione! Possibili spoiler!

È come un toro meccanico, ma è un drago

Il riferimento è alla sequenza in cui Daenerys invita Jon a saltare in sella al drago Rhaegal. Un po' spaventato, il Re del Nord afferma di non sapere bene come si faccia, ma la Madre dei Draghi replica che nessuno lo sa, fino a quando non ci prova. Sicuramente, il buon Jon non se l'è cavata poi così male, almeno per quanto si è visto in scena.

Attenzione! Possibili spoiler!

Nel dietro le quinte, le cose potrebbero essere state un po' più complicate: HBO ha spiegato che le sequenze in sella al drago vengono girate in uno scenario in green screen, mentre gli attori inforcano una sorta di toro meccanico che rappresenta il dorso del drago che stanno cavalcando. In merito alla sua avventura a bordo di Rhaegal, Harington racconta:

Non è stato per niente un lavoro facile. Anzi, per riassumere come mi sono andate le cose: c'è una parte, nella scena, in cui Jon quasi cade dal dorso del drago, che vira in modo violento facendolo quasi scivolare di sotto. A quel punto, il mio testicolo destro è rimasto incastrato nel drago meccanico. Non ho avuto il tempo di dire 'fermi, fermi!', ho continuato a girare e stavo ondeggiando da una parte all'altra.

A quel punto, l'attore che interpreta Jon Snow scherza, affermando di aver pensato che sarebbe morto così:

Nella mia testa ho pensato 'è così che finisce, su questo toro meccanico, mentre mi fanno oscillare appeso per i testicoli, letteralmente'. [Ride] Scusate, forse ci ho messo un po' troppe informazioni.

Kit Harington gira la scena mentre cavalca il dragoHDHBO
La struttura utilizzata da HBO per girare le scene a cavallo dei draghi

La reazione di Jon alla grande rivelazione, secondo Kit Harington

Sulle pagine della rivista Entertainment Weekly, rilanciato da LRM Online, l'attore ha parlato anche di un'altra scena chiave del suo personaggio nel primo episodio di Game of Thrones 8: il momento in cui l'amico Samwell Tarly gli rivela le sue vere origini e il fatto che sia, a tutti gli effetti, il legittimo erede al trono dei Sette Regni.

Secondo Harington, che ha interpretato tutto lo sgomento di Jon Snow — o, per meglio dire, di Aegon Targaryen — in quel momento il giovane condottiero ha provato quasi il desiderio di non scoprire mai la verità:

Per lui è stata la cosa più sconvolgente del mondo. Se Jon potesse tornare indietro nel tempo e dire a Sam "qualsiasi cosa volessi dirmi, non dirmela", allora lo farebbe. Rimarrebbe felicemente ignorante sulla questione.

Attenzione! Possibili spoiler!

Ovviamente, secondo l'attore, il fatto che il pubblico conoscesse già il colpo di scena ha dato un sapore particolare alla sequenza: eravamo tutti impazienti di scoprire la reazione di Jon a una rivelazione che a noi era già stata fatta. Come spiegato dall'attore stesso:

La chiave di questa scena è che il pubblico lo sapeva già, per loro non è stato un trauma. Per Jon, la cosa è strettamente legata proprio a quello che ha detto: 'mi stai dicendo che mio padre mi ha mentito? Mio padre, l'uomo più onorevole che abbia mai conosciuto nella mia intera vita, è questo che stai dicendo?'. In quel momento, Samwell per lui non rappresenta più niente: Jon rinnegherebbe questo amico e lo prenderebbe a pugni se stesse provando a mentirgli su questo argomento. È abbastanza minaccioso, qualcosa come 'se mi stai dicendo questo spero che tu dica la verità, ca**o, perché se mi stai mentendo...'. Questo è stato il mio modo di girare la scena, spero fosse l'interpretazione da dare.

Le implicazioni sono ovviamente molteplici: come gestirà questa notizia Jon, sapendo di essere lui l'erede legittimo al trono? Come la affronterà con Daenerys, ora che l'ha scoperta essere sua zia? Sono tutti punti interrogativi a cui dovremo trovare risposta entro gli ultimi cinque episodi.

Emilia Clarke e Kit Harington in Game of Thrones 8HDHBO
Riusciranno Daenerys e Jon Snow a conciliare in qualche modo le loro origini per non diventare nemici?

Dietro le quinte con Jon Snow

In un estratto dal dietro le quinte 60 Minutes, pubblicato dall'omonimo canale YouTube, abbiamo potuto seguire Kit Harington anche sul set di Castle Black. Nei pochi minuti della clip video, che trovate qui sotto, l'attore ha raccontato la realizzazione di alcune scene viste nelle passate stagioni.

Tra queste, ha catturato particolarmente la sua attenzione un piano sequenza a 360 gradi girato nella battaglia per la Barriera, nella stagione 4: senza stacchi, la regia ha eseguito una ripresa circolare dello scontro che stava avvenendo nella fortezza e, fa notare Harington, in qualsiasi momento qualcuno dei tantissimi attori in scena poteva commettere un errore e costringere a ricominciare dall'inizio.

Per riuscire nell'intento, svela Harington, protagonisti e comparse hanno provato la scena per diversi giorni, prima di procedere con la ripresa vera e propria. Quando l'intento è riuscito, racconta l'artista, "è stato un momento davvero magico".

Game of Thrones 8 tornerà con il secondo episodio lunedì alle ore 3:00 italiane. In attesa di scoprire come procederà l'avanzata del Re della Notte, avete già dato uno sguardo alle novità della sigla per quest'ultima stagione?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.