FoxCrime

Oltre James Cameron: 10 film da vedere ispirati alla tragedia del Titanic

di -

La tragedia del Titanic ha segnato in maniera indelebile l'immaginario collettivo dell'intero pianeta tanto da catalizzare la creatività di studiosi, registi, attori: ecco un elenco delle principali opere legate all'affondamento della nave.

L'affondamento del Titanic nel film di James Cameron James Cameron, Jon Landau

11 condivisioni 0 commenti

Condividi

23:40 del 14 aprile 1912: a bordo dell'RMS Titanic (il più grande, lussuoso e tecnologicamente avanzato transatlantico al mondo) il marinaio Frederick Fleet, un ragazzo di venticinque anni originario di Liverpool, terrorizza la plancia della nave gridando con tutto il fiato che ha in corpo: "Iceberg, dritto a prua!". Le parole di Fleet sono scortate, come un sinistro presagio, dai rintocchi della campana di allarme. È troppo tardi: la nave è in rotta di collisione e non c'è niente che possa impedire l'urto.

Il Titanic in mareHDGettyImages

Il Titanic si schianta contro l'iceberg a una velocità di quasi ventuno nodi. Il lato di dritta urta la massa di ghiaccio lacerandosi in più punti sotto la linea di galleggiamento: non si tratta di vere falle ma di ammaccature così profonde da piegare e tagliare i panelli d'acciaio. L'acqua gelida dell'oceano entra nella nave violentandone l'integrità, inondando e travolgendo tutto quello che incontra, forzando cinque compartimenti stagni e rendendo di fatto impossibile al capitano Edward John Smith qualunque azione di recupero. 

La notizia dell'affondamento del TitanicHDThe Boston Globe

Due ore e quaranta minuti dopo l'impatto, alle 02:20 del mattino di lunedì 15 aprile, la poppa del Titanic si inabissa definitivamente trascinando con sé quasi 1500 anime: solo 706 persone si salveranno dall'affondamento anche se per alcune di queste le ferite riportate e l'assideramento saranno comunque letali. James Cameron, nel 1997, porterà sul grande schermo la drammatica storia della nave con il film capolavoro Titanic. Ma ci sono altre pellicole nascoste e insospettabili che si ispirano a quella stessa tragedia.

Quella che segue non è una classifica, ma solo un ordine cronologico di uscita dei film, dei documentari e delle serie TV di impronta Titanica.

Film

1. Salvata dal Titanic (1912)

29 giorni. Ecco il tempo necessario all'industria del cinema per trasformare in un film (cortometraggio muto, a dire la verità) la tragedia del Titanic. Salvata dal Titanic uscì nel maggio del 1912, 29 giorni dopo il disastro navale, e la protagonista era l'attrice Dorothy Gibson, una delle 706 persone sopravvissute all'affondamento della nave. La Gibson collaborò in maniera fondamentale alla sceneggiatura attingendo direttamente dai ricordi vissuti in prima persona e girare Salvata dal Titanic fu per lei un'esperienza a dir poco traumatica. 

Purtroppo non è possibile vedere questo film, tutte le copie andarono distrutte nel marzo del 1914, ma una citazione della sua esistenza era comunque doverosa.

Salvata dal Titanic era un film con Dorothy GibsonEclair Film Company

2. In Nacht und Eis. Der Untergang der Titanic (1912)

Altro cortometraggio muto, questa volta tedesco (come è possibile evincere dal titolo che in italiano potremmo tradurre come Notte nel Ghiaccio, l'Affondamento del Titanic), realizzato nell'estate del 1912 e distribuito in quello stesso anno. Particolarmente ingegnosa la scena dell'affondamento dove un modellino del Titanic viene fatto scontrare con un blocco di ghiaccio galleggiante all'interno di un laghetto.

Il film sembrava perduto per sempre quando nel 1998 una copia venne messa a disposizione da una collezione privata: adesso è disponibile su internet

3. Atlantic (1929)

Realizzato in Gran Bretagna, si tratta del primo film sonoro (furono però distribuite anche versioni mute e con i cartelli) ispirato alla tragedia del Titanic. La nave cambia nome in Atlantic (dopo la richiesta della compagnia navale proprietaria del Titanic) ma i riferimenti sono inequivocabili: il film racconta le storie di alcuni passeggeri che si intrecciano tra loro dopo lo scontro della nave contro un iceberg. Ispirato all'opera teatrale di Ernest Raymond, il film dura circa 90 minuti e fu girato tenendo comunque in considerazione la sensibilità dei sopravvissuti al disastro originale. 

Il film Atlantic è ispirato alla tragedia del TitanicHDEwald André Dupont, John Maxwell, James Scura

4. La Tragedia del Titanic (1943)

Film di pura propaganda nazista la cui produzione fu orchestrata da Joseph Goebbels in persona: lo scopo della pellicola era denigrare in tutti i modi possibili la Gran Bretagna. Nella storia inventata dai tedeschi J. Bruce Ismay è un ricco imprenditore della White Star Line (nella realtà il povero Bruce si trovava davvero a bordo del Titanic) che decide di spingere al massimo i motori della nave mentre un ufficiale tedesco di nome Petersen cerca in tutti i modi di metterlo in guardia sul pericolo di ciò che sta facendo.

Una scena del film La Tragedia del TitanicWilly Reiber

Un budget enorme, intenti propagandistici (il tedesco Petersen cerca persino di assicurare alla giustizia il malvagio J. Bruce Ismay che però essendo inglese viene assolto) e un effetto boomerang finale. Goebbels ritirerà il film dalle sale perché temeva che la follia di Ismay potesse ricordare ai tedeschi quella di Hitler. Il regista, per contro, fu impiccato nel 1942 (senza aver mai visto l'uscita del film) con l'accusa di essere anti patriottico.

5. Titanic (1953)

Prima produzione americana che racconta la drammatica storia del Titanic. Il film racconta la storia di diversi personaggi basati sulla vita reale di alcuni passeggeri del Titanic e, seppure non particolarmente aderente alla realtà storica, nel 1954 vince l'Oscar come migliore sceneggiatura originale. Tra gli interpreti Clifton Webb e Barbara Stanwyck, la quale commentò con queste parola la sua esperienza nel cast:

Pensavo agli uomini e alle donne che avevano affrontato questa cosa. Stavamo ricreando una vera tragedia e scoppiai in lacrime. Tremavo e non riuscito a fermare i singhiozzi.

6. Titanic, Latitudine 41 Nord (1958)

Produzione inglese per quello che viene riconosciuto come il film più storicamente accurato sulla tragedia del Titanic. Ispirato al romanzo di Walter Lord (A Night to Remember), fu catalizzatore della passione di alcune persone che per motivi diversi erano molto legati alla sfortunata nave. William MacQuitty, il produttore, vide salpare il Titanic da Belfast attribuendo a quell'esperienza un potere catartico irripetibile. Walter Lord fu ingaggiato come consulente (aveva intervistato decine di sopravvissuti per il suo libro) e lo stesso James Cameron si rivolgerà allo scrittore per il suo Titanic.

Kenneth Moore interpretava Titanic, Latitudine 41 NordHDWilliam MacQuitty

Premiato con il Golden Globe come migliore film straniero, Titanic, Latitudine 41 Nord vede nel suo cast anche un giovanissimo Sean Connery.

7. Voglio Essere Amata in un Letto d'Ottone (1964)

Di produzione americana, Voglio Essere Amata in un Letto d'Ottone è il primo musical a raccontare la storia del Titanic. Il film è tutto incentrato sulla vita di Margaret "Molly" Brown (interpretata da Debbie Reynolds), una delle sopravvissute all'affondamento del Titanic e trae ispirazione dall'omonimo musical che andò in scena a Broadway dal 1960 al 1962. Sei nomination all'Oscar, purtroppo nessuna vittoria.

Debbie Reynolds e Harve Presnell interpretano Molly Brown e Johnny BrownEverett Collection, Lawrence Weingarten

8. Blitz nell'Oceano (1983)

Produzione americana per una pellicola dalla qualità discutibile e che di certo fu un vero e proprio flop al botteghino (7 milioni incassati a fronte di 40 spesi). Candidato ai Razzie come peggior film, peggior attore non protagonista e peggiore sceneggiatura, Blitz nell'Oceano aveva alle spalle il solido romanzo Recuperate il Titanic! di Clive Cussler. La storia unisce avventura e drammaticità incentrandosi sul recupero della nave molti anni dopo l'incidente e non sul suo affondamento. 

Il Titanic recuperato dagli abissi nel film Blitz nell'OceanoHDWilliam Frye, Lord Grade

Cussler fu talmente disgustato da questa esperienza che rifiutò di concedere i diritti per la trasposizione al cinema dei suoi romanzi fino al 2005.

9. L'Immagine del Desiderio (1998)

Produzione italiana, francese, spagnola e alla regia Juan José Bigas Luna per una pellicola a sfondo erotico. La storia racconta di un giovane operaio che, arrivato a Southampton dopo aver vinto un viaggio premio, incontra una cameriera destinata a imbarcarsi sul Titanic il giorno dopo. Da qui la storia del giovane si intreccia col desiderio di ritrovare la ragazza viva e il timore sia morta a bordo della nave anche se la realtà, come spesso accade, sa essere molto più meschina di un sogno d'amore infranto. 

Fu girato completamente in Italia, tra Trieste e Lecce

I protagonisti del film L'Immagine del Desiderio HDYves Marmion, Daniel Toscan du Plantier, UGC YM, La Sept Cinéma, France 2 Cinéma, Rodeo Drive, Mate Producciones S.A., Tornasol Films, Westdeutscher Rundfunk, Eurimages, Canal+, Soficas, Sofinergie 4, Sofineurope, Centre National de la Cinématographie

10. Titanic - La Leggenda Continua (2000)

Produzione italiana e spagnola per un film di animazione scritto e diretto da Camillo Teti e ispirato al capolavoro di James Cameron. Titanic - La Leggenda Continua racconta di Angelina e William, dell'amore tra i due, di piccoli furti, di ladri ricercati da Sherlock Holmes e di animali che aiutano i giovani nella loro avventura. Esiste anche una versione inglese distribuita negli Stati Uniti menomata però da diversi tagli e da un montaggio spericolato.

Nota di colore: William è doppiato da Francesco Pezzulli, stesso doppiatore che presta la sua voce a Leonardo DiCaprio nel Titanic di Cameron.

Il Titanic nel film di animazione Titanic - La Leggenda ContinuaCamillo Teti, Gian Paolo Brugnoli, Marco Scaffardi, Jymn Magon, Titanic Cartoons SRL Roma

Il ritrovamento

Il relitto del Titanic venne ritrovato nel 1985 dall'oceanografo Robert Ballard. Ballard stava sviluppando un robot sottomarino con il quale, queste erano le sue intenzioni, sarebbe andato a caccia del transatlantico affondato e proprio per queste sue ricerche tecnologiche fu coinvolto dalla marina per indagini riservate sulla sparizione di due sottomarini nucleari. La Guerra Fredda rendeva tutti molto nervosi e gli americani volevano scoprire se nella sparizione dei due vascelli potessero essere coinvolti i russi. Ballard gli aiutò e poi chiese il permesso di continuare le ricerche in quella fetta di oceano del Titanic. Ballard e la spedizione da lui guidata trovò il relitto il primo settembre del 1985.

Una parte del relitto del TitanicHDNational Geographic Society, Robert Ballard

La tragica storia del Titanic è stata ed è ancora, nell'immaginario collettivo, una dei drammi più affascinanti di tutti i tempi tanto che la sua vicenda non è solo all'origine di tutte le pellicole sopra citate, ma anche di documentari e di prodotti per la televisione.

Documentari

1. I Segreti del Titanic (1986)

Documentario incentrato sulla spedizione di Robert Ballard, oceanografo dell'Università del Rhode Island e studioso dell'Institute for Exploration del Connecticut. Le ricerche del Titanic durarono 56 giorni e fu Argo, uno dei robot progettati da Ballard, a inquadrare nell'obiettivo della sua telecamera il relitto dalle nave. Il documentario ha una durata complessiva di 51 minuti ed è distribuito dal National Geographic.

2. Titanic: Death of a Dream (1994)

Documentario realizzato tre anni prima del capolavoro di James Cameron diviso in due parti. La prima parte è incentrata sull'affondamento del Titanic dall'impatto con l'iceberg fino a raccontare le due terribili ore successive. La seconda parte si concentra sulla nave, su come la tragedia del Titanic ha cambiato il design di tutte le navi successive ed è arricchita da preziose e uniche interviste ad alcuni dei sopravvissuti. Titanic: Death of Dream dura 192 minuti e potremmo dire che è la versione documentaristica del film di Cameron.

3. Ghosts of the Abyss (2003)

Documentario girato in IMAX 3D e diretto dal James Cameron in persona. Il regista voleva permettere al grande pubblico di immergersi, letteralmente, nelle gelide acque che ospitano il relitto del Titanic per provare un'esperienza unica nel suo genere. Tra l'agosto e il settembre del 2001 i piccoli robot telecomandati Jake ed Elwood (chiamati come i fratelli del Blues, nel film Blues Brother) riuscirono a introdursi all'interno del relitto realizzando riprese uniche nel loro genere. Il compianto Bill Paxton, amico di Cameron e già membro del cast nel film del 1997, accompagnò Cameron e prestò la sua voce al progetto: il documentario ha una durata di 61 minuti.

Il Titani ripreso dal documentario Ghosts of the AbyssHDJohn Bruno, James Cameron, Chuck Comisky, Janace Tashjian, Andrew Wight

 

Televisione

Tante sono le apparizioni del Titanic nei più svariati prodotti televisivi. Da Futurama a Downtown Abbey, da Doctor Who a Supernatural: viene spesso citato ed è un riferimento culturale assolutamente condiviso. Di seguito citiamo due serie TV alla nave leggendaria.

1. Titanic (1996)

Mini-serie per la televisione di produzione canadese a americana. È incentrata su tre filoni narrativi: il primo racconta le vicende di Isabella Paradine (Catherine Zeta-Jones), del suo matrimonio infelice e del ritrovamento a bordo del Titanic di un amore passato ma mai dimenticato, Wynn Park (Peter Gallagher). Il secondo orbita intorno alla famiglia Allison e al drammatico sacrificio dei genitori quando credono che il figlio sia ancora intrappolato a bordo. Il terzo e ultimo segue le avventure di Jamie Perse (Mike Doyle), salito a bordo con un biglietto rubato e delle sue vicissitudini legate alle zone più oscure della nave. Divisa in due parti, ha una durata complessiva di 173 minuti. 

Nel cast anche il grande Tim Curry.

I protagonisti della mini serie TitanicHDHarold Lee Tichenor, Rocky Lang

2. Titanic - Nascita di una Leggenda (2012)

Serie in dodici puntate (diventate sei in Italia in seguito a un accorpamento di due episodi alla volta) di produzione italiana, irlandese, tedesca, spagnola, canadese e statunitense . La serie adotta un punto di vista nuovo perché si occupa del Titanic a partire dalla sua costruzione, iniziando la narrazione degli eventi a partire dal 1909. Segue le fasi di progettazione della nave e, a differenza di quanto abbiamo raccontato fino a questo momento, finisce il giorno della partenza del Titanic da Southampton. Intreccia vicende drammatiche, speranza, fallimenti e avventure molte delle quali sono destinate al drammatico epilogo che tutti conosciamo.

Alcuni dei protagonisti di Titanic - Nascita di una LeggendaHDGuido de Angelis

 

Il Titanic, una nave inaffondabile che in seguito alla tragedia che l'ha coinvolta è diventata un'icona immortale della cultura mondiale.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.