FOX

Scarlett Johansson contro i paparazzi dopo la disavventura durante il press tour di Avengers: Endgame

di - | aggiornato

Scarlett Johansson non ne può più dei paparazzi! Dopo essere stata ospite al Jimmy Kimmel Live!, l'attrice è stata seguita da cinque auto dai finestrini oscurati.

Scarlett Johansson contro i paparazzi Getty Images

29 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo un'ospitata al Jimmy Kimmel Live! per la promozione di Avengers: Endgame, Scarlett Johansson ha rilasciato una dichiarazione in cui ha accusato i paparazzi di "diventare sempre più pericolosi e molesti nel tentativo di fotografarla".

La Johansson ha raccontato che, dopo la partecipazione allo show di Kimmel, è stata protagonista di uno sfortunato incidente.

The Hollywood Reporter ha riportato la parole dell'attrice, che ha detto:

Sono stata seguita da cinque auto che sfrecciavano coi finestrini oscurati e mettevano a rischio pedoni e altri conducenti mentre cercavano di seguirmi. Hanno pedinato me e la mia bambina per tutta la durata del mio soggiorno a Los Angeles.

La Natasha Romanoff di Avengers ha parlato della sua esperienza citando anche l'incidente fatale di Lady Diana:

Persino dopo la tragica morte della principessa Diana le leggi non sono state cambiate in modo da proteggere gli obiettivi di questi giornalisti fuorilegge. Molti paparazzi hanno un passato criminale e continueranno a commettere atti criminosi per ottenere quello che vogliono.

Scarlett JohanssonHDGetty Images

La Johansson si è così schierata in prima linea contro i paparazzi, chiedendo regole ferree per quanto riguarda i limiti da rispettare:

I paparazzi mettono a repentaglio la vita della gente, si appostano per giorni in quartieri tranquilli del vicinato, nelle loro auto dai finestrini oscurati. Cercano di seguirmi ovunque, perfino nel parco giochi e scattano fotografie a mia figlia e ai figli di altri genitori ignari in un luogo che dovrebbe essere off limits per loro, ma che non lo è. Perché tutto ciò è ancora perfettamente legale.

Scarlett ha ammesso di essere stata così sconvolta da essersi resa conto che, in situazioni del genere, sarebbe necessario rivolgersi alla polizia e ha definito l'agire dei paparazzi un comportamento da stalker.

Vorrei incoraggiare chi dovesse trovarsi in una situazione simile a recarsi alla polizia. Le donne negli Stati Uniti sono perseguitate, molestate e spaventate. C'è bisogno di una legge per affrontare lo stalking, che dovrebbe essere in cima alla lista degli argomenti che le forze dell'ordine devono discutere. Finché i paparazzi non saranno considerati dalla legge dei veri e propri criminali, è solo questione di tempo prima che un'altra persona venga ferita o uccisa come la principessa Diana.

Siete d'accordo con le parole di Scarlett Johansson?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.