FOX

Harry Potter: Wizards Unite: scopriamo le caratteristiche del gioco

di - | aggiornato

Niantic, già autrice di Pokémon Go, svela da vicino le meccaniche e il gameplay di Harry Potter: Wizards Unite, il suo nuovo gioco che porta l'universo della saga di J.K. Rowling nel mondo reale.

145 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo l'annuncio di qualche tempo fa, Harry Potter: Wizards Unite si è svelato con concretezza nelle scorse ore. Il nuovo videogioco di Niantic, già autrice del successo planetario Pokémon Go, consentirà di vivere in realtà aumentata sui nostri smartphone un'esperienza di gioco che porterà davanti ai nostri occhi il mondo e i protagonisti della saga Harry Potter. Vediamo in che modo.

Alla ricerca degli Smarriti in Harry Potter: Wizards Unite

Il contesto narrativo che dà il la a Wizards Unite è molto semplice: senza apparente spiegazione, persone, manufatti, animali e addirittura ricordi provenienti dal mondo di Harry Potter hanno iniziato a smarrirsi tra i Babbani. Reclutati presso l'Unità Speciale dello Statuto di Segretezza, saremo chiamati a intervenire e, via via, a individuare le tracce magiche per trovare uno per uno gli Smarriti.

Un'immagine di gioco di Harry Potter: Wizards UniteNiantic
Harry Potter: Wizards Unite consentirà di seguire le tracce magiche per trovare gli Smarriti

Una volta messi al sicuro, potremo rispedirli al loro mondo originario, mantenendo l'armonia tra quello dei Babbani e quello dell'universo di Harry Potter. A creare questa "interferenza" sembra sia stata infatti la Calamità, che avrebbe intenzione di svelare tutti i segreti del mondo magico.

Il mondo di Harry Potter e quello reale si incontrano

Le meccaniche di gioco saranno effettivamente molto simili a quelle in realtà aumentata e basate sull'esplorazione del mondo reale che hanno fatto la fortuna di Pokémon Go: vagando per la nostra città, ad esempio, ci verranno segnalate le tracce di magia che indicano la presenza di uno Smarrito.

Una volta che lo avremo raggiunto — solitamente presso punti di interesse pubblici come monumenti, università, parchi e così via — saremo chiamati a sfoderare la nostra bacchetta magica per bloccare la magia del Soqquadro e riportare a casa lo Smarrito. Via via che riusciremo a metterli tutti al sicuro, saremo premiati con delle ricompense che potremo portare con noi nella nostra avventura.

Ovviamente, lanciare incantesimi non è per niente riposante: per questo motivo, gli sviluppatori hanno incluso nella mappa di gioco delle Locande, che corrispondono ad altrettanti punti di interesse del mondo reale. Raggiungendo queste location, avremo la possibilità di ottenere cibo e bevande virtuali che ripristineranno le nostre forze all'interno del gioco.

Screenshot di gioco da Harry Potter: Wizards UniteHDNiantic
Immagini di Harry Potter: Wizards Unite mostrano incontri con degli Smarriti e una Passaporta

Non è tutto: Niantic fa sapere che il gioco includerà anche un sistema di alchimia, per il quale durante le esplorazioni incapperemo in diversi ingredienti che sarà possibile raccogliere. Una volta fatto, potremo metterli insieme per creare delle pozioni, ma attenzione: aree geografiche diverse e climi differenti consentiranno di ottenere di conseguenza anche ingredienti diversi.

Oltre alla realtà aumentata che consentirà di trovarsi di fronte gli Smarriti e, in alcuni casi, anche personaggi celebri della saga come lo stesso Harry Potter, Niantic includerà nel gioco anche le Passaporte. Durante i nostri viaggi, potremo imbatterci in portali magici, che saranno visibili sul display del nostro smartphone: attraversandoli, potremo esplorare alcuni scenari celebri di Harry Potter in VR a trecentosessanta gradi, come il negozio di bacchette magiche di Ollivander.

Il registro di Harry Potter: Wizards UniteNiantic
La schermata Registro terrà traccia di tutti i nostri progressi

Combattere insieme contro i nemici più forti

Gli sviluppatori hanno anche annunciato che sulla mappa troveremo delle Fortezze, che sarà possibile raggiungere per affrontare delle Sfide magiche particolarmente ostiche. Al loro interno ci attenderanno, infatti, sfide contro nemici come Mangiamorte e Dissennatori, che sarà bene affrontare portando degli amici con sé, per costituire una squadra.

Questi avversari sono stati progettati in modo che sia necessario collaborare per averne ragione: l'intento è quello di radunare le persone per vivere la sfida, un po' come accadeva anche in Pokémon Go. Inoltre, all'atto della creazione del proprio personaggio ci sarà la possibilità di scegliere una classe di specializzazione: potremo essere Auror, Magizoologi e Professori, con abilità uniche differenti e quindi un diverso impatto sulle battaglie.

Ron, Harry ed Hermione in un'immagine dai film di Harry PotterHDWarner Bros.
In Harry Potter: Wizards Unite potremo incontrare anche i volti celebri della saga

Mettere insieme le caratteristiche uniche di ciascuno condurrà i giocatori verso il trionfo, anche nelle Sfide magiche più complicate — assicura Niantic.

Appuntamento al 2019 con Harry Potter: Wizards Unite

Dopo la diffusione delle ultime novità, lo sviluppatore Niantic e il publisher Warner Bros. non si sono ancora sbilanciati su una possibile data d'uscita definitiva per Harry Potter: Wizards Unite, che è comunque atteso per il 2019 su iOS e Android.

Gli utenti che contano su uno smartphone con quest'ultimo sistema operativo possono pre-registrarsi gratuitamente su Google Play, in attesa dell'uscita del gioco.

Come vi sembra questo peculiare incontro tra il mondo reale e quello di Harry Potter, in pieno stile Pokémon Go?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.