FOX

Big Little Lies: primi dettagli sulla stagione 2

di -

Big Little Lies 2 arriverà a giugno e si prepara a esplorare le conseguenze dello sconvolgente epilogo della prima stagione. Ecco cosa sappiamo su questo nuovo capitolo.

Una scena di Big Little Lies 2 HBO

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Big Little Lies doveva essere una miniserie su un giallo che coinvolge alcune mamme altoborghesi della ricca Monterey. Il mistero, fin dalle prime sequenze, appariva doppio: non si sapeva né chi fosse morto né chi l’avesse ucciso.

Il pubblico si è affezionato alle protagoniste e il grande successo della miniserie ha portato HBO a mettere in cantiere una seconda stagione, che arriverà , come riporta Variety, a giugno.

L'autrice Liane Moriarty, interpellata dalle produttrici (tra cui Reese Witherspoon e Nicole Kidman) ha scritto una nuova storia, che darà vita alla seconda stagione della serie.

Tutti pronti al prosieguo?

Le novità di Big Little Lies 2 e le possibilità di una terza stagione

Una scena di Big Little Lies 2HDHBO
Le mamme di Monterey stanno per tornare

Il produttore David E. Kelley ha spiegato che il post-finale della prima stagione esplorerà le conseguenze di quella “grande piccola bugia” che ha legato ancora di più le protagoniste dei primi episodi.

Non abbiamo chiuso il capitolo. La serie si è conclusa con un interrogativo aperto su cosa succederà dopo, se la bugia avrà un seguito.

Kelley ha definito Big Little Lies "una ciotola di porridge”, un impasto tra commedia e dramma, e ha rivelato di aver accantonato molti progetti prima di aver trovato l’idea che lo convinceva, e che avrebbe prolungato idealmente l’atmosfera e le emozioni della prima stagione di Big Little Lies.

Tutti qui [tutti i membri del cast e della troupe di Big Little Lies dopo la chiusura del progetto, n.d.r.] possono ottenere un [altro] lavoro. Non volevamo fare una seconda stagione a meno che non avessimo almeno una buona occasione per portarci ai livelli che avevamo fissato nella stagione 1.

Non sappiamo ancora se questa seconda stagione avrà un seguito, ma probabilmente no. Durante il panel del Winter Press Tour della TV Critics Association dove hanno parlato troupe e cast, il produttore ha risposto cautamente alle domande, ventilando l’ipotesi che quello che vedremo al termine della seconda stagione sia l’epilogo di Big Little Lies.

Non esiste un progetto del genere [una terza stagione, n.d.r.] adesso. Ci piace la nostra chiusura alla fine della seconda stagione, quindi probabilmente sarà così.

Ma cosa vedremo nella seconda stagione? All’interno della ricca comunità di Monterey le strade da esplorare sono moltissime e gli sceneggiatori si sono concentrati sui legami tra le vecchie protagoniste (la Witherspoon, la Kidman, la Woodley) e le new entry, come Meryl Streep, che vedremo nel ruolo di Mary Louise Wright.

Inoltre ci sarà un cambio dietro la macchina da presa: da Jean-Marc Vallee si passerà ad Andrea Arnold, come spiegato da Nicole Kidman.

Si può parlare di sguardo maschile e femminile, e ovviamente questo è uno sguardo femminile, perché ci sarà una donna alla regia.

Inoltre verrà abbandonato il coro greco, il gruppo di personaggi che parla in modo omogeneo della vicenda. Il coro greco deriva dalle antiche tragedie e nella serie era rappresentato da un gruppo di cittadini che raccontavano e commentavano le vicende dei protagonisti, come se componessero un puzzle fatto di vari tasselli, per arrivare al mistero finale. David Kelley ha spiegato che nella prima stagione questo era un espediente narrativo per far conoscere meglio tutti i protagonisti, ma ora non è più necessario perché l'atmosfera ha raggiunto una grande intensità e sarebbe un peccato spezzarla.

Il futuro di Celeste e Jane

Una scena di Big Little LiesHDHBO
Celeste dovrà riprendersi da un grosso trauma

Anche Nicole Kidman si è espressa sul plus valore della serie e sugli snodi che coinvolgeranno la sua Celeste, vittima di un matrimonio tormentato e di un uomo violento.

La seconda stagione è in grado di approfondire maggiormente queste donne. La più grande qualità di questa serie, e allo stesso tempo la peggiore difficoltà è che non puoi analizzare sei donne in un solo TV show e seguire le loro vite in modo così complicato. 

Per Celeste la seconda stagione verterà sulle conseguenze degli abusi subiti, partendo dal fatto che, anche se il partner persecutore muore, non puoi dichiararti di default guarito.

Anche Jane, interpretata da Shailene Woodley, avrà un’evoluzione e cercherà di riemergere dal proprio trauma, anche grazie al nuovo legame con le donne di Monterey, così diverse da lei ma non per questo lontane.

Sono allineate nell'impegno ad aiutarsi l'un l'altra.

La forza dell'unione di queste donne continuerà a essere il fulcro della storia.

Il tema di Big Little Lies 

Le protagoniste di Big Little Lies corrono sulla spiaggiaHDHBO
Le protagoniste di Big Little Lies

Tutte le attrici sono concorde nel ritenere che Big Little Lies ha avuto il grande merito di parlare in modo interessante, e con qualche spunto di commedia, del delicato tema degli abusi. Lanciato proprio nell’anno dei movimenti #MeToo e Time’s Up, Big Little Lies ha ricevuto le lodi e il sostegno di tante donne del pubblico sensibilizzato dalle diverse campagne.

Al centro della seconda stagione ci sarà il tema della vita dopo il trauma, come ha spiegato Reese Witherspoon.

Abbiamo parlato di un trauma, abbiamo vissuto un trauma, abbiamo visto i traumi altrui, ma come lo affrontiamo? Come andiamo avanti?

Lo scopriremo in questa nuova stagione.

Il ruolo di Meryl Streep 

Meryl Streep sul red carpetHDGetty Images
Meryl Streep entra a far parte del cast

Meryl Streep ha parlato di un ruolo interessante, coinvolgente, con cui è riuscita ad arricchire anche se stessa oltre al pubblico: la star interpreterà Mary Louise, la madre di Perry, arrivata in città per stare vicino alla famiglia ma anche per capire cosa sia successo al figlio.

Sto interpretando qualcuno che ha a che fare con le mancanze della propria figura genitoriale, le ombre di questo tema e di come non puoi tornare indietro e cambiare le cose. Tutti questi spunti mi sono sembrati interessanti e io mi sono sentita vera, onesta. David [Kelley] ha davvero capito quel ruolo, e io sentivo di avere qualcosa da dare.

Che ne pensate? Siete curiosi di vedere la prossima stagione della serie mystery?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.