FOX

Una fotocamera con zoom ottico nel futuro della S Pen di Samsung?

di -

Un nuovo brevetto di Samsung rivela il potenziale futuro della S Pen. L'apprezzato stylus della serie Galaxy Note potrebbe includere una fotocamera wireless con zoom ottico.

Immagine stampa del Samsung Galaxy Note 9 Samsung

44 condivisioni 0 commenti

Condividi

La serie Galaxy Note di Samsung probabilmente non avrebbe riscosso tanto successo senza la S Pen, stylus che l’azienda sud-coreana ha reso sempre più smart e funzionale nel corso degli anni.

Un accessorio che si sposa alla perfezione con il concetto di phablet (ovvero uno smartphone con ampio display), utile per prendere rapidi appunti, creare contenuti multimediali e così via. Ma nel futuro della S Pen potrebbe esserci una novità potenzialmente rivoluzionaria: una fotocamera con zoom ottico. La notizia giunge da Patently Mobile, che mostra un'immagine di una possibile nuova tecnologia di Samsung presentata all’ufficio marchi e brevetti (USPTO) nel 2017, ma approvata solo pochi giorni fa.

Immagine del brevetto di Samsung sulla fotocamera con zoom ottico inclusa nella S PenHDSamsung / Patently Mobile

Una S Pen con fotocamera integrata garantirebbe diversi benefici. Si potrebbe ad esempio guadagnare spazio eliminando la fotocamera frontale da un modello della serie Note di prossima generazione, mettendo definitivamente da parte i dubbi (e relative problematiche e critiche) sulla tacca o sullo spessore della cornice anteriore. Oggi la soluzione più in voga è quella del foro sul display.

Ipotesi sul design di un prossimo Galaxy Note a parte, la caratteristica più importante è descritta nel brevetto, ovvero la presenza di controlli fisici per permettere all’utente di avere un controllo diretto dello zoom e dello scatto, magari visualizzando sullo schermo del Note ciò che si sta inquadrando.

Il brevetto di Samsung sulla S Pen sembra promettere grandi cose per la famiglia Note, ma la sua traduzione in un prodotto reale non è certa. Le grandi aziende brevettano continuamente tecnologie, molte delle quali finiscono però per essere messe da parte, temporaneamente o meno.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.