FOX  

The Passage: nel quarto episodio conosceremo davvero Anthony Carter

di - | aggiornato

Ci sono eventi che determinano il corso delle nostre vite. È il caso di Anthony Carter, la cui storia - dalla libertà al braccio della morte - ci verrà raccontata nel quarto episodio di The Passage, lunedì su FOX.

46 condivisioni 0 commenti

Condividi

Anthony Carter: il quarto episodio di The Passage ci racconterà la sua storia. Il modo in cui è finito nel braccio della morte. Una storia necessaria, perché abbiamo già capito qualcosa di lui: è diverso dagli altri.

Dopo il retroscena della storia di Shauna Babcock nello scorso episodio - assente nel romanzo di Justin Cronin da cui è tratta la serie - è il momento di conoscere meglio Anthony Carter.

Il linguaggio della TV

Il motivo per cui ci è stato mostrato come la vita terribile di Babcock l’abbia portata a commettere un doppio omicidio è legato alla trasposizione televisiva del romanzo Il passaggio: il pubblico ha bisogno di avere chiaro in mente che i soggetti del Progetto Noah - Tim Fanning escluso, naturalmente - sono vittime.

Vittime della società, della crudeltà, di un sistema giudiziario che li ha condannati ma prima non ha saputo proteggerli.

In questo modo, il legame emotivo fra il pubblico e i Dodici risulterà molto più efficace, si rinsalderà con il trascorrere del tempo e permetterà agli autori di instaurare quel rapporto di fidelizzazione con i personaggi che garantisce la riuscita di un racconto. 

Allo stesso modo, l’amicizia fra Amy e Carter - anch’essa frutto della fantasia degli sceneggiatori - ci permette di conoscere meglio entrambi.

E il quarto episodio, in onda lunedì prossimo su FOX, sarà incentrato proprio su di lui.

I primi sintomi

Impareremo a conoscere un altro soggetto dello studio.

Ma ci sarà anche un altro, importantissimo cambiamento.

Mentre i Dodici acquistano sempre più potere tramite gli incubi e le visioni di chi lavora vicino a loro, Amy inizierà a mostrare i primi segni della trasformazione. Un qualche genere di cambiamento che ancora non comprendiamo. Sintomi che ricordano quelli già visti, o sviluppi differenti?

Anche Amy, in fondo, viene costantemente sottoposta ai test, ed è stata contagiata dalla “cura” - cioè il virus - derivata dal sangue di Fanning.

In che modo il Progetto Noah influirà su Amy, il soggetto più giovane tanto voluto dalla dottoressa Sykes, quello che avrebbe fatto la differenza?

E come reagirà Wolgast a questo cambiamento?

Scopritelo insieme a noi, nel quarto episodio di The Passage, lunedì alle 21.50 solo su FOX!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.