FOX

Oscar 2019: da Rami Malek a Lady Gaga, le reazioni alle nomination

di - | aggiornato

Lady Gaga stava dormendo, Rami Malek si è sentito pienamente Freddie Mercury, Spike Lee è lusingato per aver dato voce ai margini della società. Ecco le varie reazioni degli attori e dei registi coinvolti nelle nomination agli Oscar 2019

Collage tra La favorita, A star is Born e Bohemian Rhapsody Fox Searchlight, Warner Bros., 20th Century Fox

550 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il 22 gennaio l’Academy ha svelato le nomination ai prossimi Oscar 2019, che si terranno nella notte tra il 25 e il 26 febbraio. Non è passato inosservato il boom delle nomination di Roma e La favorita, con 10 candidature, e soprattutto del black cinecomic Black Panther, con 7 nomination.

Nella corsa verso le statuette troviamo anche altre pellicole di diversi generi, come BlacKkKlansman, Bohemian Rhapsody - che ha sbancato al box office - Green Book, A Star Is Born e Vice – L’uomo nell’ombra.

Gli attori e i registi coinvolti hanno già espresso la loro felicità per questi riconoscimenti, in attesa di scoprire chi conquisterà il premio.

Variety, E!Online, Deadline e tanti altri portali hanno raccolto alcune reazioni “a caldo” dei professionisti nominati agli Oscar, delle quali segue una selezione.

Generalmente tutti hanno espresso emozione, entusiasmo e gratitudine. Bradley Cooper si è complimentato anche con se stesso per aver avuto il coraggio di rischiare, Emma Stone ha lodato il clima di lavoro di squadra e la regia di alta qualità de La favorita, Glenn Close ha dichiarato la propria felicità nel vedere il percorso di un film nato come un progetto quasi di nicchia.

Ecco le reazioni.

Emma Stone (Miglior attrice non protagonista per La favorita)

Emma Stone ne La favoritaHD Fox Searchlight
Emma Stone è un'astuta nobildonna

Il Premio Oscar Emma Stone è candidato come Miglior attrice non protagonista ne La favorita, che ha rappresentato anche il suo debutto con una scena di nudo (fortemente voluta dalla star).

Lavorare ne La favorita insieme alle mie brillanti amiche Olivia Colman, Rachel Weisz e con l'intero cast è stato a dir poco incredibile. Sono grata ogni giorno e sono onorata per questa nomination. Yorgos ha creato una reggia per far recitare tutti noi. Sarò per sempre in debito con lui e con tutta la squadra che ha portato questo folle progetto alla luce. Grazie a Fox Searchlight per il suo inestimabile supporto e grazie all'Academy per aver riconosciuto il nostro lavoro. 

Glenn Close (Miglior attrice per The Wife - Vivere nell'ombra)

Glenn Close, classe 1947, ha già eclissato le concorrenti conquistando il premio di Miglior attrice in un film drammatico ai Golden Globes 2019. Bisserà il successo con l’Oscar? In The Wife l’attrice interpreta Joan, moglie del Premio Nobel per la letteratura Joe Castleman.

Sono così orgogliosa di aver partecipato a questo piccolo film, che sta avendo una così grande risonanza sul grande pubblico. E sono particolarmente orgogliosa di aver condiviso la creazione di questo personaggio con la mia amata figlia Annie.

Bradley Cooper (Miglior attore e Miglior sceneggiatura non originale per A Star is Born)

Il sex symbol di Hollywood è nominato per A Star is Born (che ha anche diretto) come Miglior attore per la Miglior sceneggiatura non originale.

Emozionatissimo, Cooper ha ammesso di aver avuto paura di rischiare, ma di essere altrettanto contento per averlo fatto.

Tutti quelli che hanno lavorato a questo film hanno rischiato tutto per mettersi in gioco, nella speranza che le persone si connettessero e sentissero qualcosa di profondo e personale: questo era l’impatto che avevano i film su di me fin da bambino. Quando ho avuto questa opportunità, sapevo che avrei dovuto rischiare tutto perché non avrei mai avuto un'altra possibilità, quindi essere qui, oggi - in un luogo dove le persone che hanno visto il film stanno parlando di come li fa sentire, e sentono qualcosa di profondo – una semplice reazione umana - ovvero che abbiamo bisogno l'uno dell'altro - e il fatto che l’Academy l’abbia riconosciuto mi fa sentire estremamente grato.

Rami Malek (Miglior attore per Bohemian Rhapsody)

Rami Malek in Bohemian RhapsodyHD20th Century Fox
Rami Malek è diventato Freddie Mercury

Bohemian Rhapsody, l’ascesa di Freddie Mercury, frontman dei Queen, al successo, è stata una delle rivelazioni della stagione corrente, macinando un grande successo al botteghino e un diluvio di recensioni favorevoli. L’attore protagonista, Rami Malek, ha ottenuto una (prevedibile) nomination agli Oscar dopo la vittoria ai Golden Globes.

Grazie all’Academy per aver riconosciuto il lavoro di così tanti membri del cast e della troupe che hanno reso possibile tutto questo. Ho sempre amato la musica di Freddie Mercury, e sono così profondamente lusingato ed elettrizzato per averlo onorato in questo modo.

Lady Gaga (Miglior attrice e Miglior canzone)

Lady Gaga in una scena di A Star is BornHDWarner Bros.
Lady Gaga stava dormendo all'annuncio delle nomination

La reazione di Lady Gaga alla candidatura come Miglior attrice (oltre quella per la Miglior canzone, Shallow, in cui duetta con Bradley Cooper) è stata svelata a The New York Times.

Neanche gli Oscar possono impedire alla star di dormire: Lady Gaga, che si trovava a Los Angeles quando sono state annunciate le candidature, non ha puntato la sveglia alle 5 ma ha aperto gli occhi alle 8.30 del mattino, L'attrice ha scoperto tutto a cose fatte.

Ho cercato di dormire un po'. Mi sono svegliata verso le 8.30 e non ne sapevo nulla.

Stefani si è messa subito in contatto con il suo manager, che le ha confermato la notizia.

Sono scoppiata in lacrime.

Spike Lee (Miglior film e Miglior regia per BlacKkKlansman)

Il suo BlacKkKlansman è andato benissimo nella fase delle nomination, conquistandone 6. Ecco le parole del regista.

Non ero nervoso. Ho fatto il film, ho partecipato alla campagna promozionale, ho dato strette di mano, ho baciato i bambini, ho fatto tutte le cose che dovevo fare. Ero in pace. Sei nel giro dal 30 anni, ma non sai mai cosa succederà. Sono arrivato a capire sempre di più che il tempismo è tutto. Era il momento giusto per questo film. Questo film parla direttamente al potere, e il potere deve gestire 800.000 americani disoccupati. Sento che questo film è dalla parte giusta della storia. Non ho pensato a cosa succede se vinco. Mi piace dove siamo arrivati. Siamo senza speranza, siamo i perdenti. Questa è sempre la storia più grande. Adoro essere in quella posizione. Siamo – faccio un gioco di parole - il cavallo oscuro.

Lupita Nyong'o (7 nomination al film Black Panther)

Una scena di Black PantherHDMarvel Studios - Walt Disney Studios Motion Pictures
Lupita Nyong'o interpreta Nakia

La star di Black Panther ha lodato il lavoro di squadra che ha portato a un tale successo per il cinecomic. 

Sette #OscarNoms per #BlackPanther, inclusa quella di Miglior film. Questa è stata la nostra reazione la prima volta che abbiamo visto le scene del film e oggi ci sentiamo di nuovo così! Grazie! 

Marina De Tavira (Miglior attrice non protagonista per Roma)

Marina De Tavira in una scena di RomaHDNetflix
Marina De Tavira in Roma

Marina De Tavira, nominata come Miglior attrice non protagonista per Roma, ha espresso tutta la propria felicità per il risultato.

Grazie a @TheAcademy per questo grande onore. È incredibile vedere il mio nome tra queste donne incredibilmente talentuose.

Sam Rockwell (Miglior attore non protagonista per Vice)

Sam Rockwell in ViceHDGetty Images
Sam Rockwell interpreta George W. Bush

Nominato come Miglior attore non protagonista per Vice – L’uomo nell’ombra per il ruolo di George W. Bush, Rockwell si è lasciato andare a qualche parola di felicità.

Accidenti, sono davvero onorato di essere stato riconosciuto quest'anno dall’Academy!

Yorgos Lanthimos (Miglior film e Miglior regia per La favorita)

Yorgos Lanthimos in primo pianoHDGetty Images
Yorgos Lanthimos in lizza con La favorita

Il regista dell’apprezzatissimo La favorita è nato ad Atene nel 1973. Il suo film racconta, non senza una certa ironia e con uno sguardo inedito, le lotte di due nobildonne per diventare la prediletta della regina Anna d’Inghilterra.

Ho dato un'occhiata e mi sono sentito un po' un outsider. Sono davvero onorato per le nomination di questa mattina, sono un apprezzamento significativo per ogni persona coinvolta nella realizzazione de La favorita.

Alfonso Cuarón (Miglior film e Miglior regia per Roma)

Il regista di Città del Messico ha firmato Roma, considerato da molti critici un capolavoro neorealista. Il film ha incassato 10 nomination.

Grazie all'Academy per aver riconosciuto Roma in queste categorie. L'esperienza umana è una sola ed è così gratificante che si celebri in tutto il mondo un film in bianco e nero sulla vita in Messico. La nostra industria va avanti e crea più opportunità di emergere per nuove voci e nuove prospettive. [Roma] è un testamento di come stiamo arrivando a questo momento storico, in cui le storie dei più invisibili - i collaboratori domestici e le donne indigene - sono messe al centro delle nostre narrazioni. Condivido [l’onore] con il mio cast, la troupe, i produttori e, cosa più importante, con la mia famiglia e il Messico.

Mahershala Ali (Miglior attore non protagonista per Green Book)

Mahershala Ali  in una scena di Green BookUniversal Studios
interpreta il pianista afroamericano Don Shirley

Il Premio Oscar è nominato per Green Book come Miglior attore non protagonista. Ali interpreta il pianista afroamericano Don Shirley.

Vorrei ringraziare l’Academy per aver riconosciuto il mio lavoro e le straordinarie esibizioni dei miei colleghi, sono stato così fortunato ad avere compagni come Viggo Mortensen e Peter Farrelly e vorrei congratularmi con loro per le loro nomination. […] Attraverso il ruolo del Dr. Donald Shirley, ho avuto la possibilità di esplorare le sfaccettature di un genio profondo, dotato e complesso, un uomo che ha avuto esperienze e una combinazione di qualità che avevo già avuto modo di conoscere nel film. Sono incredibilmente grato per le sue lezioni. Ho imparato sia attraverso le sue lotte che attraverso i suoi successi, spero sinceramente che la musica del Dr. Shirley e il suo straordinario contributo alla nostra cultura continuino a essere scoperti, condivisi e apprezzati. 

Amy Adams (Miglior attrice non protagonista per Vice - L'uomo nell'ombra)

Amy Adams in una scena di Vice - L'uomo nell'ombraHDAnnapurna Pictures
Amy Adams è la moglie del protagonista

Nella rosa delle candidate al premio di Miglior attrice non protagonista c’è anche Amy Adams per Vice – L’uomo nell’ombra, che narra la scalata politica di Dick Cheney. La Adams interpreta Lynne, la moglie del protagonista, una presenza decisiva per la sua carriera.

Grazie mille all'Academy per questo riconoscimento. È un onore essere nominata per un film che mi è tanto piaciuto girare. Sono grata ad Adam [il regista Adam McKay, n.d.r.] per aver scritto un copione così ricco e per aver creato un ambiente di lavoro così meraviglioso. Voglio anche congratularmi con gli altri candidati, i miei compagni di cast, la troupe e tutti coloro che hanno lavorato così duramente per questo film!

Rachel Weisz (Miglior attrice non protagonista per La favorita)

Rachel Weisz ne La favoritaHDGetty Images
Rachel Weisz e le lotte di potere de La favorita

La favorita ha conquistato una pioggia di nomination: addirittura due star concorrono alla categoria di Miglior attrice non protagonista: Emma Stone e Rachel Weisz.

Come la prima, anche la seconda si è detta grata e lusingata. 

Grazie all'Academy per aver riconosciuto La favorita in così tante categorie. Sono immensamente fiera di farne parte e di essere nominata in compagnia di donne così talentuose, congratulazioni alle mie favolose co-star Emma e Olivia, al nostro brillante regista Yorgos e a tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione di questo straordinario film. Grazie a Fox Searchlight per il sostegno costante e per aver avuto il coraggio di realizzare un film con tre complesse protagoniste femminili.

Che ne pensate? Chi sono i vostri preferiti in corsa per gli Oscar?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.