FOX

Alex Kurtzman conferma l'uscita dal Dark Universe: 'Realizzare la Mummia è stato orribile'

di - | aggiornato

La Mummia avrebbe dovuto spianare la strada al nuovo Dark Universe dei mostri, ma non è andata così. Ne ha parlato il regista Alex Kurtzman, ammettendo che il film non è quello che avrebbe desiderato.

766 condivisioni 2 commenti

Condividi

Universal Pictures aveva pianificato un progetto chiamato Dark Universe. Questo universo cinematografico avrebbe riportato in vita i classici mostri di cui la casa di produzione detiene i diritti, tra cui Dracula, l'Uomo Lupo, l'Uomo Invisibile, il mostro della laguna, il mostro di Frankenstein e la Mummia. Quest'ultimo, nel 2017, avrebbe dato inizio all'universo condiviso; un progetto interessante che però sembra essere finito con largo anticipo.

Il regista Alex Kurtzman, in una intervista al sito americano di informazione cinematografica e televisiva The Hollywood Reporter, ha parlato del lavoro svolto su La Mummia e della sua uscita dal progetto Dark Universe:

La Mummia non è quello che doveva essere. Non sono più coinvolto nel progetto e non ho idea di come continuerà. Guardando al passato, quello che in quel momento mi sembrava una cosa dolorosa adesso è una benedizione. Ho imparato che devo seguire il mio istinto, e che quando non posso farlo a pieno non posso avere successo. Quei film [sui mostri classici] sono belli perché i mostri sono personaggi distrutti dentro, e noi ci rispecchiamo in loro. Spero che faranno quel tipo di film, voglio vederli.

Dalla sua dichiarazione, si intuisce che la produzione non gli abbia permesso di strutturare il film come avrebbe voluto. Con tutta probabilità, le divergenze ruotavano attorno alla figura de la Mummia, che il regista vedeva come un personaggio profondo e complesso, più di un semplice villain.

Tom Cruise, protagonista del film di Alex Kurtzman La MummiaHDUniversal Pictures

La Mummia è uscito nei cinema di tutto il mondo nel 2017, e con un budget di 125 milioni di dollari ha incassato poco più di 400 milioni di dollari in tutto il globo, non soddisfacendo gli investitori (numeri forniti dal sito americano specializzato Box Office Mojo).

Il film vantava, nel cast, persino la presenza di due star del calibro di Tom Cruise e Russell Crowe, ma ciò non è bastato per richiamare abbastanza pubblico.  La Mummia, infatti, è stato affossato dalle critiche negative dei giornalisti, e dal brutto passaparola degli spettatori. Il sito americano specializzato in valutazioni cinematografiche Rotten Tomatoes ha registrato voti positivi solo per il 15% da parte della critica, e voti positivi solo del 35% da parte degli spettatori. 

Dopo le critiche ricevute dai giornalisti, il regista Alex Kurtzman aveva dichiarato, alla divisione indiana del sito americano specializzato in notizie di business e tecnologia Business Insider, che i film i vengono fatti per il pubblico e non per i critici. Eppure, nemmeno il pubblico ne era contento del risultato finale.

Avete visto La Mummia? Scriveteci cosa ne pensate e se vorreste vedere continuare il Dark Universe.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.