FOX

Samuel L. Jackson non ha alcuna intenzione di lasciare il ruolo di Nick Fury

di - | aggiornato

Nonostante siano ormai dieci anni che Samuel L. Jackson veste i panni di Nick Fury nei vari film del MCU, l'attore ha espresso il desiderio di continuare a interpretare il personaggio per molto altro tempo ancora.

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

Era il 2008 e il personaggio di Nick Fury, interpretato da Samuel L. Jackson, faceva il suo ingresso nel Marvel Cinematic Universe al fianco di Tony Stark (Robert Downey Jr.), nella storica sequenza dopo i titoli di coda del primo Iron Man.

Jackson ha proseguito a interpretare l'agente segreto ed eroe dell'esercito statunitense a capo dello S.H.I.E.L.D. anche in Iron Man 2, Thor, Captain America: Il Primo Vendicatore e The Avengers, per poi tornare anche in Captain America: The Winter Soldier, nella serie TV Agents of S.H.I.E.L.D., in Avengers: Age of Ultron e infine in un breve cameo in Avengers: Infinity War. 

Ora, dopo ben dieci anni di onorato servizio e diverse apparizioni nei film del MCU, Samuel L. Jackson tornerà ancora una volta nei panni del personaggio creato da Stan Lee e Jack Kirby nel 1963 (seppure in una inedita versione 'ringiovanita' digitalmente) in Captain Marvel, in arrivo nelle sale italiane a partire dal 6 marzo 2019.

In un'intervista a The Hollywood Reporter, Jackson ha confermato che la sua presenza nell'Universo Cinematografico Marvel è tutto fuorché sul viale del tramonto, visto che - sempre che Marvel lo desideri - il suo contratto per interpretare Nick Fury potrebbe essere esteso per molti altri anni ancora.

In vista anche della sua partecipazione nel prossimo Spider-Man: Far From Home (dal 5 luglio nei cinema americani), Jackson ha tutta l'intenzione di continuare a interpretare il ruolo almeno fino ai suoi 80 anni di età, paragonandosi al grande interprete di Obi-Wan Kenobi nella trilogia originale di Star Wars. 

Potrei essere l'Alec Guinness dei film Marvel.

Con un patrimonio netto di 220 milioni di dollari e oltre 13 miliardi guadagnati al botteghino globale, l'attore avrebbe ricevuto 5 milioni di dollari per il suo ruolo nel film del 2017 Kong: Skull Island (ricevendo forse anche di più per Glass, di M. Night Shyamalan). Jackson è consapevole della sua notorietà, tanto che è molto curioso di vedere come evolveranno le cose con Marvel in futuro, credendo di avere le "armi" giuste per portare a buon fine le trattative.

Sono un pistolero, ora.

Sicuramente, finché Marvel Studios produrrà un gran numero di film uno dietro l'altro, le possibilità che Jackson/Fury faccia capolino in un bel po' di avventure della Casa delle Idee sono decisamente elevate.

Voi siete curiosi di scoprire cosa ha in serbo per noi l'attesa Fase 4 del MCU?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.