FOX

Alien: Blackout è ufficiale e ci porterà a tu per tu con lo xenomorfo

di -

Amanda Ripley è pronta a tornare in Alien: Blackout, il nuovo videogioco delle serie horror, in arrivo su dispositivi iOS e Android.

81 condivisioni 0 commenti

Condividi

Amanda Ripley è pronta a tornare in Alien: Blackout, il nuovo videogioco della celebre serie horror. Ad annunciarlo sono stati gli account social ufficiali della saga, che hanno rivelato un titolo per smartphone attualmente in sviluppo presso gli studi del team D3 Go!.

Il teaser e l'annuncio di Alien: Blackout

La presentazione è stata anticipata da un breve video teaser comparso su Twitter, nel quale era possibile riconoscere proprio la protagonista, Amanda Ripley – figlia di Ellen Ripley e già apprezzata dai fan dei videogiochi in Alien: Isolation. Nel tweet leggiamo "figlia, ribelle, eroina. La sua storia merita di essere raccontata."

Nelle ore successive, è stato invece lanciato il sito ufficiale di Alien: Blackout, che ha rivelato tutti i dettagli sul gioco e ha visto anche la pubblicazione del trailer di annuncio, visibile in apertura al nostro articolo.

Il gioco, che sarà disponibile dal 24 gennaio su App Store per iOS, Play Store per Android e Amazon App Store, vi porterà nella stazione spaziale di Weyland-Yutani. Se lo scenario vi sembra troppo tranquillo, è solo perché non sapete ancora che a darvi la caccia a bordo ci sarà un terrificante xenomorfo, al quale dovrete riuscire a sfuggire prima che la corrente elettrica si esaurisca e rimaniate al buio.

Un'immagine da Alien: BlackoutHDD3 Go!
Il giocatore dovrà usare tutti i mezzi a sua disposizione per sfuggire alla morte

Il giocatore sarà così impegnato a difendere il suo staff in sette livelli "terrificanti", secondo gli sviluppatori, sfruttando tutti i mezzi a sua disposizione per evitare l'inquietante creatura: dalle telecamere a circuito chiuso alla mappa olografica, passando anche per i sensori capaci di rilevare il movimento – l'importante sarà rimanere nascosti al momento giusto.

Nonostante le limitazioni tecniche del supporto smartphone, D3 Go! assicura un'esperienza in pieno stile Alien, coinvolgente e in cui immergersi, in cui le decisioni del giocatore porteranno a finali differenti.

Amanda e lo xenomorfo in Alien: BlackoutHDD3 Go!
Amanda Ripley sarà la protagonista di Alien: Blackout

Non solo un gioco mobile: in sviluppo anche un Alien per PC e console

Secondo le informazioni che stanno circolando in queste ore, Alien: Blackout non sarà il solo nuovo episodio videoludico della saga Alien. Apprendiamo, infatti, che FoxNext e Cold Iron Studios sono attualmente impegnate nella realizzazione di uno sparatutto online dedicato ad Alien, che arriverà in una data ancora da destinarsi su PCconsole.

A riferirlo è stata proprio FoxNext, che ha parlato dei lavori in corso su questo progetto in concomitanza all'annuncio di Blackout. Come leggiamo nel comunicato ufficiale:

Lo studio di sviluppo di FoxNext Games, Cold Iron Studios, è attualmente al lavoro anche su uno sparatutto di massa online multiplayer ambientato nell'universo cinematografico di Alien e in arrivo su PC e su console.

Non ci è dato sapere quale sarà il titolo del gioco, né su quali console sia in lavorazione, ma rimaniamo in attesa di ulteriori dettagli da parte di FoxNext.

La più recente uscita su console e PC della saga è stata quella di Alien: Isolation, che nel 2014 venne accolto con valutazioni positive dalla critica. Andò sicuramente peggio al precedente Alien: Colonial Marines, arrivato nel 2013 e salutato con una media voto inferiore al mediocre.

Cosa vi aspettate da quello che sembra l'ambizioso futuro videoludico della saga Alien?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.