FOX

Le peggiori password del 2018: sì, la prima è 123456

di -

123456 è ancora una volta la password peggiore dell'anno. Nel 2018 ancora tanti (troppi) utenti hanno utilizzato combinazioni facili da indovinare, mettendo a repentaglio la sicurezza dei propri account. Ecco alcuni consigli per crearne di più efficaci.

15 condivisioni 0 commenti

Condividi

Non c'è da stupirsi, ma anche il 2018 è stato un anno pessimo per le password. La conferma arriva da SplashData, che ha condiviso la classifica delle 100 peggiori password dell'anno.

L'importanza delle password purtroppo viene spesso sottovalutata, gli utenti infatti tendono a utilizzare combinazioni di lettere e numeri troppo semplici, sperando di poter fare affidamento sulla propria memoria.

La classifica delle peggiori password del 2018 parla molto chiaro. Quella più utilizzata è l'evergreen "123456", seguita da "password" e "123456789". Non manca ovviamente la famosa "111111", in sesta posizione.

Di seguito la Top 10:

  1. 123456
  2. password
  3. 123456789
  4. 12345678
  5. 12345
  6. 111111
  7. 1234567
  8. sunshine
  9. qwerty
  10. iloveyou

Come creare password più sicure

Una password poco articolata è più facile da ricordare, ma anche più semplice da indovinare per un malintenzionato. Per crearne dunque una degna di questo nome è bene adottare pochi ma importanti accorgimenti:

  • La lunghezza dovrebbe essere compresa tra i 15 e i 20 caratteri, e non bisognerebbe utilizzare riferimenti facilmente associabili alla propria vita privata.
  • Tra i vari elementi è consigliabile anche inserire simboli come !, %, ? e così via.
  • È assolutamente sconsigliato utilizzare una singola password per tutti gli account di cui si è in possesso (ne indovini una, le indovini tutte).

Ma come fare se le password sono troppe e anche difficili da ricordare?

Una soluzione potrebbe essere quella di appuntarle tutte su un blocco note, da riporre poi con cura in un cassetto, ma in un periodo in cui praticamente tutti quelli che navigano in rete hanno un computer e/o uno smartphone o tablet, lo strumento migliore prende il nome di 1Password.

Logo di 1PasswordHD1Password

1Password è praticamente una cassaforte che tiene al sicuro tutte le password, organizzate per account e/o servizio. La piattaforma è disponibile per iOS, Android, Windows, macOS, Chrome OS e Linux ed è ormai un punto di riferimento per milioni di utenti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.