FOX

Counter-Strike: GO è ora gratuito e con la Battle Royale

di - | aggiornato

Counter-Strike: Global Offensive cambia pelle. Valve annuncia un modello free-to-play per il suo shooter online, introducendo anche una gradita Battaglia Reale in pieno stile Fortnite.

Un cecchino di Counter-Strike: Global Offensive Valve

7 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'ultima edizione dei The Game Awards non è stata solo un'ottima occasione per scoprire le eccellenze videoludiche dell'anno in corso o i tanti annunci di produzioni che toccheranno PC e console in futuro. 

Lo show realizzato e condotto dal giornalista Geoff Keighley ha infatti messo sul piatto anche una buona manciata di novità per diversi titoli già in voga e disponibili per l'acquisto, come quel Counter-Strike: Global Offensive croce e delizia di quanti si dilettano con gli shooter in prima persona dall'animo estremamente competitivo. Quel Counter-Strike: GO che, come svelato dagli sviluppatori di casa Valve e di Hidden Path Entertainment, cambia la sua impostazione economica, trasformandosi in un free-to-play.

Dopo l'introduzione di una modalità gratuita solo offline, lo sparatutto per PC va quindi a mutare per intero la sua natura, aprendo a tutti i player che hanno voglia di cimentarsi nelle sue arene e con le sue inconfondibili meccaniche di gameplay.

Non solo, con l'ultimo aggiornamento l'intera formula è andata ad arricchirsi anche con una nuova modalità Battle Royale chiamata Danger Zone. Si tratta di una partita multigiocatore con un massimo di 18 persone connesse, che ricorda da vicino Fortnite, PUBG o il più recente Call of Duty: Black Ops 4.

La modalità Danger Zone inizia come altri giochi del genere. Ci si trova in una mappa che si restringe sempre di più - in questo caso chiamata Blacksite - in cui siamo chiamati a dare la caccia a pistole ed equipaggiamento. I droni inviano anche pacchetti che possono avvantaggiare la partita (i classici air drop). Ma oltre a combattere fino alla morte potremo anche affrontare determinate missioni o salvare ostaggi all'interno della mappa per guadagnare bonus in denaro alla fine della partita.

L'ira dei videogiocatori

Tutto perfetto, quindi? Non proprio, perché la scelta di Valve pare non essere stata troppo apprezzata dai gamer.

4.327 recensioni decisamente negative su Steam hanno infatti inondato la pagina dello store di CS: GO solo nella giornata del 7 dicembre. Altre 4 mila recensioni negative sono poi apparse fino ad oggi, e un po' tutte rimandano al modello free-to-play piuttosto che alla nuova modalità Battle Royale.

La Battle Royale arriva anche in Counter-Strike: Global OffensiveHDValve
Una valanga di recensioni negative per il nuovo modello free-to-play di Counter-Strike

Alcuni giocatori sono scontenti che un gioco sul quale hanno speso soldi sia ora gratuito per chiunque voglia giocare. Altri speravano di ricevere più ricompense rispetto al badge fedeltà ricevuto per aver acquistato il gioco prima di giovedì scorso, mentre c'è un numero considerevole di fan che richiede addirittura un rimborso per il prezzo di acquisto.

Non si tratta comunque di una catastrofe per il titolo sparacchino: 7 mila commenti sono stati molto positivi, con il numero di giocatori connessi simultaneamente a salire vertiginosamente proprio grazie al nuovo modello di distribuzione del tutto gratuito.

Voi cosa ne pensate di questi cambiamenti per Counter-Strike: Global Offensive? Fatecelo sapere nei commenti!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.