FOX

Sylvester Stallone e Michael B. Jordan alla prima di Creed 2, la gallery

di -

Sylvester Stallone e Michael B. Jordan erano presenti alla premiere del film Creed II, seguito di Creed - Nato per combattere. Il film, in uscita negli Stati Uniti a novembre, arriverà in Italia solo a gennaio 2019.

322 condivisioni 0 commenti

Condividi

Creed II è il sequel del film Creed - Nato per combattere, spin-off della saga di Rocky Balboa.

Il 14 novembre 2018 c'è stata, a New York, presso il cinema AMC Loews Lincoln Square, la prima proiezione del film. Gli attori protagonisti hanno naturalmente partecipato per promuovere la loro pellicola e Sylvester Stallone si è presentato insieme alla moglie, Jennifer Flavin, e alla figlia, Sistine.

Ha fatto la sua apparizione anche Brigitte Nielsen, ex moglie di Stallone, che in Creed II è Ludmilla Drago.

Era presente alla prima anche l'altro protagonista del film, Michael B. Jordan, interprete di Adonis Johnson.

Di seguito, la sinossi ufficiale:

La vita è diventata una questione di equilibrio per Adonis Creed. Tra i doveri personali e l’allenamento per il prossimo grande incontro, Adonis sta affrontando la prova della sua vita. La sfida contro un avversario legato al passato della sua famiglia non fa altro che intensificare l’imminente battaglia sul ring. Rocky Balboa è al suo fianco, Rocky e Adonis, insieme, si confronteranno a vicenda, domandandosi per che cosa valga la pena combattere e scoprendo che nulla è più importante della famiglia. Creed II parla di tornare origini per poter riscoprire che cosa ti ha reso in primo luogo un campione, ricordando che ovunque tu vada, non puoi fuggire dal tuo passato.

Nel film, oltre a Michael B. Jordan e Sylvester Stallone, c'è anche Dolph Lundgren nei panni di Ivan Drago, l’uomo che ha ucciso Apollo Creed in Rocky IV.

A completare l'assortito cast, Tessa Thompson, Wood Harris, Russell Hornsby, Florian "Big Nasty" Munteanu, Andre Ward, e Phylicia Rashad.

Diretto da Steven Caple Jr., Creed II verrà distribuito nelle sale statunitensi a partire dal 21 novembre, mentre in quelle italiane solo dal 24 gennaio 2019.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.