FOX

Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero, trama e differenze tra libro e film

di -

La trama e tutte le differenze tra il romanzo di C.S. Lewis, Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero e il suo adattamento cinematografico del 2010.

I protagonisti di Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero 20th Century Fox

56 condivisioni 0 commenti

Condividi

Negli anni '50, lo scrittore britannico C.S. Lewis segnò il mondo della letteratura con una storia intrisa di magia e splendore: Le cronache di Narnia.

La saga ha rivisto un'improvvisa rinascita all'inizio del nuovo millennio, quando Andrew Adamson diresse il primo capitolo del franchise cinematografico prodotto da Walden Media e Walt Disney Pictures. Era il 2005 e il mondo impazzì per l'adorabile e intensa storia dei fratelli Pevensie.

Successivamente, le avventure nel mondo di Narnia hanno avuto due sequel: Le cronache di Narnia - Il principe Caspian (2008) e Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero (2010). Quest'ultimo ha segnato parecchi cambiamenti per la saga: Walt Disney Pictures, ad esempio, non fa più parte della produzione, sostituita nella distribuzione da 20th Century Fox. Inoltre, al momento si tratta dell'ultimo adattamento della saga – che non aspetta altro che essere ripresa e riadattata per le nuove generazioni.

Nel cast originale hanno debuttato giovani star come William Moseley, Anna Popplewell, Georgie Henley, Ben Barnes e Will Poulter. E ha potuto contare, inoltre, sulla presenza di nomi del calibro di Tilda Swinton, James McAvoy e i nostrani Sergio Castellitto e Pierfrancesco Favino. 

Le cronache di Narnia - Il viaggio del velieroHD20th Century Fox
Una scena da Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero

Il viaggio del veliero, la trama

Il viaggio del veliero è il titolo del terzo capitolo, nonché terzo film, della saga de Le cronache di Narnia. Anni dopo il loro ritorno dal magico mondo – ormai non più re e regine – i fratelli Pevensie vivono vite relativamente normali, nonostante siano in piena Seconda Guerra Mondiale. Peter e Susan sono ormai negli Stati Uniti, mentre i più giovani Edmund e Lucy vivono a Cambridge presso la famiglia del cugino Eustachio Scrubb, un ragazzino insopportabile e immaturo. 

L'avventura arriva per caso, come le precedenti. Mentre guardano un quadro che ritrae un bellissimo veliero, Edmund, Lucy e Eustachio assistono ad un evento fuori dal comune: l'acqua del dipinto straborda e li risucchia per trascinarli ancora una volta a Narnia. Lì rincontreranno il Principe Caspian e saranno coinvolti nella ricerca dei sette Lord di Telmar, vecchi amici del padre di Caspian. 

La loro missione li trascina in diverse isole, ma li costringe ad affrontare anche diverse avversità. Per proteggere Narnia, infatti, i protagonisti dovranno riunire le spade di ognuno dei sette Lord per distruggere un incantesimo che minaccia l'esistenza del mondo magico.

Le cronache di Narnia - Il viaggio del velieroHD20th Century Fox
I fratelli Pevensie e il Principe Caspian in Le cronache di Narnia

Il viaggio del veliero, 10 grandi differenze tra libro e film

Come ormai tutti i grandi lettori sanno, un adattamento cinematografico è raramente fedele in ogni minima parte al materiale di origine. Per motivi più o meno validi, il film porta sempre delle differenze rispetto al libro. E questo vale anche per il terzo capitolo delle Cronache di Narnia: Il viaggio del veliero.

Ecco 10 grandi differenze tra il romanzo di Lewis e il film di Michael Apted.

  • Edmund è ansioso di andare in guerra (la storia è ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale), ma è troppo giovane per farlo nonostante le capacità acquisite a Narnia. Peter, al contrario, si unisce all'esercito – invece di restare a studiare nella vecchia casa con il Professor Kilgore.
  • Nel romanzo, la trasformazione di Eustachio in un drago gli consente di maturare come ragazzo. Questa trasformazione dura molto di più – quasi il doppio – nel film. 
  • Nel film, Eustachio ha una mania per la poesia umoristica, mentre nel libro si tratta di versi in rima.
  • Quando vede che gli animali possono parlare, Eustachio sviene nell'adattamento cinematografico. Nel libro, invece, il ragazzo giustifica la parlantina di Ripicì – l'adorabile e valoroso topo che incontrano i protagonisti – come un "animale che si esibisce".
  • Nel film, Ripicì non accompagna mai il Principe Caspian, Edmund e Lucy durante le loro esplorazioni sulle isole – cosa che nel libro, invece, avviene.
  • Le sette spade che, nel film, salveranno Narnia non esistono nel libro. 
  • Il cinema, si sa, ha bisogno di immagini: è per questo che la personificazione della paura a Narnia, nel romanzo, si trasforma nella nebbia verde della sua trasposizione cinematografica.
  • La famosa Strega Bianca torna nel film de Il viaggio del veliero con le sembianze di Tilda Swinton, mentre nelle pagine di C.S. Lewis è solo menzionata da Lucy.
  • Aslan, il leone amico dei Pevensie e simbolo di Narnia, nel libro compare più di una volta - sia ad Eustachio che a Lucy. Nel film, invece, la sua apparizione è lasciata solo al finale. Si lascia intendere che sia stata la nebbia verde ad impedire al leone di comunicare con i suoi amici.
  • Il Serpente marino, nel film, è decisamente più importante e potente di quanto non lo sia nel libro.

Qualunque siano le differenze, Le cronache di Narnia hanno portato magia sia in letteratura che al cinema. Attendiamo con ansia gli aggiornamenti sull'atteso adattamento del quarto capitolo della saga: La sedia d'argento.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.