FOX  

American Horror Story: il titolo dell'ottava stagione è Apocalypse!

di -

Un inquietante e misterioso conto alla rovescia apparso sulla pagina Facebook di American Horror Story rivela il titolo dell'ottava stagione: Apocalypse. Quale sarà il suo legame con la nuova terrificante storia ambientata in un futuro distopico?

Logo di AHS Apocalypse FX

2k condivisioni 0 commenti

Condividi

Se c'è una serie che proprio non ci lascia dormire sonni tranquilli, è American Horror Story. Non solo le notti che seguono alla visione delle singole puntate, ma anche l'attesa che precede l'arrivo di ogni nuova stagione è accompagnata da un crescendo ansiogeno. Lo avevamo sperimentato anche con Cult quando Ryan Murphy, creatore della serie, ne rivelava gli indizi un po' alla volta sul suo profilo Instagram. Ebbene, se per questa estate pensavate di riuscire a rilassarvi , vi sbagliavate.

È tempo di rivelazioni e nelle ore precedenti è apparso un nuovo video sulla pagina Facebook ufficiale della serie. Quest'ultimo è stato poi rimosso (non è chiaro se solo provvisoriamente o in via definitiva), ma lo scrivente ha avuto lo stesso il tempo di vederlo.

Il video mostrava una particolare installazione, probabilmente presentata al Comi-Con di San Diego, a cui assisteva un gruppo di persone in una sala appositamente selezionata: un maxi-schermo su cui compariva un timer impegnato in un conto alla rovescia dalla durata di circa 15 interminabili secondi. Alla fine del countdown veniva quindi rivelato il titolo dell'ottava stagione che sarà - udite, udite, udite - Apocalypse. Inutile dire che quest'ultimo è stato accolto tra lo stupore e l'entusiasmo generale dei fan sui social.

Sempre sulla pagina Facebook della serie d'antologia, subito dopo la rimozione del video è apparso il primo poster ufficiale (qui sotto riportato) della stagione appena annunciata.

Una mano nera e satanica che tocca la bocca di un minuscolo neonato su uno sfondo rosso sangue. Questa è la prima immagine rivelata di Apocalypse. Resta quindi da capire quale sarà il suo legame con la nuova storia.

Non è chiaro se la parola "apocalisse" sia da interpretarsi nel significato odierno di "catastrofe" o nel suo uso più arcaico. In greco antico questa parola nasce dall'unione del prefisso "apó" (traducibile in italiano come "da") col verbo kalypto, il cui significato è "nascondere" (il riferimento a Calipso, la ninfa che nascose Ulisse non è casuale). Insieme i due termini formano quindi la parola "apocalypsis" che significa "rivelazione". Secondo l'interpretazione cristiana, quest'ultima  si riferisce a tutto quel gruppo di cose che vanno oltre l'esperienza umana (inclusa la stessa conoscenza della parola di Dio).

Quindi dal culto della personalità e le sette passeremo direttamente alla Rivelazione?

Cosa sappiamo di AHS: Apocalypse

Secondo quanto precedentemente rivelato da Ryan Murphy, la nuova stagione si sposterà in un futuro distopico:

Tutto quello che dirò al riguardo è che voglio andare nel futuro - [ambientazione, n.d.r.] sempre attuale, ma che io non ho mai fatto.

Ma va precisato che non sarà nello spazio che andremo ad incrociare i nuovi personaggi: presumibilmente si parla più di un futuro possibile e terrificante come quello di The Handmaid's Tale.

Primo piano di Ryan Murphy, creatore della serie d'antologiaHDGetty Images
Ryan Murphy

Le rivelazioni di Murphy però non si sono fermate qui. Il noto sceneggiatore aveva infatti parlato di un possibile crossover con Coven e Asylum:

Non sarà [una stagione, n.d.r.] necessariamente realistica e terrena come quella passata. In un certo senso, stiamo tornando ad Asylum e a Coven. Sarà quello il tono.

Nel cast di Apocalypse ritroveremo inoltre i volti storici di Sarah Paulson, Evan Peters, Kathy Bates, Dylan McDermott, Denis O'Hare, Adina Porter e Billie Lourd. A questi vanno inoltre aggiunti i nuovi ingressi di Eddie Cibrian e Joan Collins.

Di cosa dovremmo aver paura stavolta? L'ora della Rivelazione si avvicina.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.