FOX

The Goldbergs, i favolosi anni '80 arrivano dal 16 luglio su FOX

di -

La famiglia Goldberg sta per arrivare su FOX: l'appuntamento è per il 16 luglio con The Goldbergs, la sitcom ambientata negli anni '80.

33 condivisioni 0 commenti

Condividi

I favolosi anni '80: sono loro, con i pattini a rotelle, le tonnellate di lacca su capelli cotonati, la musica indimenticabile e i telefoni fissi, i protagonisti assoluti della nuova comedy in arrivo su FOX, dal 16 luglio alle 20.10 in prima assoluta. The Goldbergs, serie autobiografica creata da Adam F. Goldberg (Breaking In, Community) sulla base dei ricordi della sua infanzia e della vita in famiglia negli anni '80, è amatissima da pubblico e critica statunitensi e in patria è arrivata alla sesta stagione.

La trama ruota attorno alla vita quotidiana di una famiglia che ci viene mostrata attraverso lo sguardo di Adam (Sean Giambrone, Clarence), 11 anni, aspirante regista costretto a presentarsi sempre come Adam F. Goldberg (il suo secondo nome è Frederick) perché a scuola c'è un altro ragazzino che si chiama come lui e che, come lui, vuole fare il regista.

A soli 11 anni, Adam ha già una nemesi...

I protagonisti di The GoldbergsHDABC Studios
The Goldbergs: i protagonisti della comedy su FOX dal 16 luglio

Senza contare i momenti famigliari, in cui si trova al centro delle discussioni fra papà Murray (Jeff Garlin, Curb Your Enthusiasm), piuttosto pigro e dal carattere non proprio socievole - è incapace di mostrare affetto ai propri figli (che ama, anche se non è bravo a dimostrarlo) - e mamma Beverly (Wendi McLendon-Covey, Le regole dell'amore), che cerca di tenere sotto costante controllo i suoi figli per placare la sua ansia materna. Ma anche per proiettare sui suoi figli le proprie aspettative e i rimpianti di ciò che le era mancato alla loro età.

Beverly sopravvaluta molto i suoi figli, pensando che siano in grado di fare qualsiasi cosa. E tocca a Murray, molto più obiettivo, farla tornare con i piedi per terra.

Adam ha anche due fratelli, Erica (Hayley Orrantia, Roommates), 17 anni, molto popolare a scuola e con la tendenza a comandare i suoi fratelli minori, e Barry (Troy Gentile, Super Nacho), 16 anni, adolescente molto sicuro di sé che fa di tutto per diventare popolare quanto Erica. Senza grandi risultati. Fan della musica rap e portato per l'hockey su ghiaccio, Troy è il tipico adolescente proiettato verso il sogno americano. 

The Goldbergs: il posterHDABC Studios
The Goldbergs, uno dei poster della serie

Chiude la carrellata dei protagonisti di The Goldbergs il nonno Albert Solomon (George Segal, Chi ha paura di Virginia Woolf?), soprannominato Pops. Al è il padre di Beverly, è rimasto vedovo e non accetta d'invecchiare: insiste a comportarsi come non si converrebbe a un uomo della sua età.

Fondatore di un negozio di mobili dal nome altisonante (L'impero ottomano), è in pensione e ha passato il testimone al genero, che si occupa del negozio.

Al, affezionato ai suoi nipoti, ha un rapporto molto stretto con Adam, al quale elargisce spesso consigli preziosi.

Adam riprende ossessivamente i membri della sua famiglia con la sua videocamera, per poi rivedere le VHS con le riprese per migliorare e sfondare nel mondo del cinema.

Ricchissima di citazioni e di omaggi a musica, TV e film degli anni '80 (da I predatori dell'arca perduta a Il ritorno dello Jedi), la serie vanta una lunga sfilza di personaggi ricorrenti - colleghi di Murray, vicini di casa e interessi amorisi di Pops, che non ci sta a fare il vedovo triste e solo - e di guest star, da Chuck Norris a David Spade, da Charlie Sheen ad Al Yankovic.

Una scena di The GoldbergsABC Studios
Una scena della comedy The Goldbergs

Ambientata a Jenkintown, cittadina della Pennsylvania, The Goldbergs viene girata negli studi Sony di Culver City, in California, e trasmessa negli USA dal network ABC.

Fin dalle prime stagioni, la produzione ha annunciato che quando la serie verrà cancellata, darà vita a uno spinoff ambientato nel decennio successivo. Perché anche gli anni '90 hanno il loro bagaglio culturale, musicale e modaiolo da (ri)portare in TV.

Restando nel decennio precedente, ecco una curiosità sulla serie: una caratteristica comune a tutti i Goldberg è il linguaggio: nella quasi totalità degli episodi, almeno uno dei membri della famiglia pronuncia qualche parola coperta da un provvidenziale "beep", giusto per ricordarci che negli anni '80 non si andava molto per il sottile...

Le migliori serie TV anni '80: la sfida

Vota

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.